Salone di Parigi: arrivano le gomme Michelin a doppia mescola per le auto

Le Michelin Pilot Sport 4 guadagnano una S, è l'innovazione in prestazioni e sicurezza per le gomme francesi al Salone di Parigi

4 ottobre 2016 - 9:00

Tra i vari stand di Case automobilistiche presenti al salone di Parigi 2016 si è piazzato anche uno stand Michelin, che ha permesso la presentazione di un prodotto davvero interessante: Michelin Pilot Sport 4S. Finora pneumatici con doppia mescola erano appannaggio esclusivamente del mondo motociclistico, ma Michelin ha voluto portare questa soluzione anche sui mezzi a quattro ruote, merito del know how acquisito.

I PNEUMATICI SPORTIVI Con la linea Pilot Sport il brand Michelin ha sempre offerto una linea di gomme adatte alle supercar o berline ad alte prestazioni. Offrire una gomma che garantisca delle eccellenti doti di handling penalizza il suo utilizzo in situazioni di pioggia e strada bagnata, poiché gli intagli del battistrada devono essere necessariamente di meno rispetto a quelli presenti su una gomma adatta a tutte le condizioni climatiche. Questa limitazione il brand francese ha cercato di eliminarla grazie all'utilizzo di una doppia mescola nella costruzione del nuovo Pilot Sport 4S.

DOPPIA MESCOLA E' stato presentato in occasione del salone di Parigi il nuovo pneumatico di Michelin (leggi delle gomme Goodyear presentate al salone di Parigi 2016), così da riuscire a raggiungere un pubblico quanto più ampio possibile. L'innovazione tecnologica che si porta dietro sta nella costruzione bimescola: i lati del battistrada sono realizzati con un materiale ibrido per cercare di garantire un ottimo grip in condizioni di stress laterale, la parte centrale del battistrada sfrutta una nuova mescola in silicio per far defluire meglio eventuali veli di acqua presenti sulla strada (noi abbiamo provato in anteprima anche il Michelin Pilot Sport 4, leggi come va).

GOMME NUOVE Il fatto che Michelin abbia “osato” produrre una gomme per auto bimescola, costruzione solitamente vista nel mondo motociclistico, è segno di quanto anche il mercato delle gomme stia cambiando. La ricerca e sviluppo dietro ogni prodotto di questa categoria è adesso estremamente meticolosa ed attenta, poiché le richieste del mercato spostano sempre l'asticella delle prestazioni più in alto: i Costruttori di pneumatici non possono far altro che innovarsi, adattarsi e reinventarsi per riuscire a soddisfare i clienti ed accaparrarsi importanti fette di mercato.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Auto senza assicurazione cosa si rischia

Codice della Strada: la mini riforma slitta al 2020

Black Friday 2019: le offerte FCA durano fino al 2 dicembre

Auto usate certificate: brumbrum apre la prima fabbrica della qualità