Michelin partecipa al mega progetto di riciclo pneumatici in Europa

Michelin partecipa al mega progetto di riciclo pneumatici in Europa

Michelin e i suoi partner hanno annunciato il piano per la realizzazione degli impianti di riciclo pneumatici fuori uso su larga scala in Europa

3 Aprile 2023 - 09:38

Michelin sta supportando l’avvio del progetto di riciclo di pneumatici a fine vita in Europa con Scandinavian Enviro Systems e Antin Infrastructure Partners. La joint venture darà vita a quello che è stato definito il più primo gruppo al mondo dedicato al riciclo pneumatici su larga scala.

DAL 2025 IL RICICLO DI PNEUMATICI SU LARGA SCALA

Michelin è da sempre impegnata nella riduzione dell’impatto ambientale da pneumatici sostituiti troppo presto. Anche quando gli pneumatici sono a fine vita si possono ricavare nuove materie prime ed energia. Grazie al supporto della rete distributiva Michelin, la joint venture ha l’obiettivo di realizzare impianti di riciclo per i pneumatici fuori uso in tutta Europa, con l’apertura del primo stabilimento in Svezia già dal 2025. La joint venture utilizzerà le tecnologie brevettate di Enviro per l’estrazione di nerofumo e olio di pirolisi dagli pneumatici a fine ciclo vita. Michelin darà il suo contributo come know how maturato con lo sviluppo di pneumatici sostenibili e Antin aiuterà lo sviluppo industriale delle tecnologie a sostegno del riciclo.

LA JOINT VENTURE MICHELIN SUL RICICLO PNEUMATICI FUORI USO

L’investimento iniziale della JV sarà finanziato dalla piattaforma NextGen di Antin; detentore della maggioranza delle quote. La partecipazione di Enviro è circa il 30% delle quote con la tecnologia brevettata da Enviro concessa in licenza esclusiva alla JV in tutta Europa. L’accordo con Michelin include la fornitura di nerofumo e olio di pirolisi per pneumatici (TPO) recuperati, ma il costruttore sta valutando di partecipare anche alla realizzazione degli impianti che verranno costruiti in futuro.

ENTRO IL 2030 SARA’ RECUPERATO UN TERZO DEGLI PNEUMATICI IN EUROPA

Il primo impianto commerciale costruito a Uddevalla, in Svezia, avrà una capacità iniziale di riciclo pari a 34.500 tonnellate di pneumatici da smaltire equivalente al 40% del volume annuale dei pneumatici a fine ciclo vita svedesi.  La costruzione dell’impianto inizierà nella prima metà del 2023, restando però subordinata alla decisione finale d’investimento della JV. Lo stabilimento dovrebbe essere pienamente operativo entro il 2025. Una volta completata la messa in opera dell’impianto di Uddevalla, inizierà l’accelerazione verso il roll-out europeo. L’obiettivo è raggiungere una capacità di riciclo fino a circa un milione di tonnellate di pneumatici fuori uso entro il 2030, corrispondenti ad un terzo di tutti gli pneumatici smaltiti annualmente in Europa.

Sicurauto Whatsapp Channel
Resta sempre aggiornato su tutte le novità automotive e aftermarket

Iscriviti gratis al nostro canale whatsapp cliccando qui o inquadrando il QR Code

Commenta con la tua opinione

X