Questo sito contribuisce alla audience de

Opel Insignia Sports Tourer: per Andreas Zipser è “portabandiera di tecnologia”

In un’intervista al Salone di Ginevra 2017 Andreas Zipser ci ha spiegato cosa si nasconde sotto la nuova Opel Insignia Sports Tourer

Opel Insignia Sports Tourer: per Andreas Zipser è “portabandiera di tecnologia”
Tra le novità che abbiamo visto e toccato con mano direttamente al Salone di Ginevra 2017 c'è stata la nuova Opel Insignia Sports Tourer, che il Capo del Progetto Opel Insignia, Andreas Zipser, ci ha spiegato nel dettaglio nel corso di un'intervista direttamente presso lo stand (leggi tutte le novità del Salone di Ginevra 2017 grazie al nostro speciale sul Salone). Tante le novità rispetto al modello precedente, che partono da un risparmio netto di peso ed arrivano all'utilizzo di avanzati sistemi di assistenza alla guida.

NUOVA OPEL INSIGNIA SPORTS TOURER

In occasione del Salone di Ginevra 2017 la Opel Insignia assume la connotazione di una station wagon sportiva e diventa Insignia Sports Tourer (leggi tutte le novità sulla nuova Opel Insignia Sports Tourer). Ben 200 kg in meno rispetto al modello che va direttamente a sostituire, un traguardo importante che ha richiesto un buon affinamento tecnologico, ma le novità arrivano anche sul piano propulsivo: su tutti il motore 1.5 litri in alluminio ed il cambio automatico ad 8 rapporti, utilizzato per la prima volta proprio su questo modello. Noi abbiamo intervistato direttamente Andreas Zipser, Capo del Progetto Opel Insignia, che ci ha spiegato come sia stato possibile mantenere degli standard qualitativi alti in termini di sicurezza e quali meccanismi hanno portato a far debuttare alcuni sistemi proprio su questo modello.
200 kg in meno per la Insignia Sports Tourer rispetto la precedente generazione. Com'è stato possibile?
Il contributo principale alla riduzione del peso è arrivato direttamente dalla struttura dell'auto, con l'utilizzo di materiali ad alta resistenza, che hanno permesso una riduzione degli spessori pur mantenendo le stesse proprietà meccaniche. Poi c'è stata tutta un'altra serie di fattori che hanno permesso una riduzione del peso, a partire dall'adozione di nuovi motori più leggeri, come il nuovo propulsore da 1.5 litri fatto completamente in alluminio, fino alla riduzione del numero di componenti presenti sull'auto. Il risultato è la somma di tutti questi accorgimenti avuti in fase di sviluppo.
Questa riduzione di peso potrebbe avere delle ripercussioni sulla sicurezza?
Assolutamente no. Abbiamo mantenuto gli stessi standard di sicurezza che abbiamo sempre avuto. Noi cerchiamo di rendere sempre le auto sicure, ma non esclusivamente in tema di crash test bensì anche per la guida di tutti i giorni. Uno degli esempi è il nostro sistema IntelliLux Matrix LED, che sono fari con 32 sorgenti luminose che possono illuminare fino a 400 metri di distanza, cioè quanto l'occhio umano può riuscire a percepire durante la notte. Con questo si può avere una migliore distribuzione del fascio luminoso, così da evitare di abbagliare ed accecare le auto che sopraggiungono o che camminano avanti.
Nuovo cambio automatico ad 8 rapporti: come mai il debutto proprio su questo modello?
La Insignia è l'auto portabandiera del nostro listino, quindi è naturale che l'azienda sia interessata a proporre le nuove tecnologie proprio su questo modello. Questo cambio 8 rapporti sarà affiancato dalla trazione integrale e dal sistema torque vectoring, che gestisce la coppia che arriva su ogni ruota in modo indipendente, così da aiutare il conducente in caso di sottosterzo o sovrasterzo ad esempio.
Tanti sistemi ADAS su questo modello, come il Lane Keep Assist. Opel come cerca di non far staccare le mani del conducente dal volante?
I sistemi che controllano il volante riescono a capire se il conducente ha lasciato la presa dal volante, poiché non avvertono più alcuna forza esterna applicata su di esso se non quelle derivanti dall'elettronica. Dopo qualche secondo comincia a suonare un campanello e compare un avviso sul display, che chiede di riprendere il controllo del volante stesso.

Pubblicato in Novità Auto il 15 Marzo 2017 | Autore: Claudio Anniciello


Commenti


Cerca Crash Test Auto

Stai per acquistare un’auto? Controlla se è davvero sicura! Clicca e scopri