Nuova Porsche Macan 2019: quanto è cambiata fuori e dentro

Via alla produzione della rinnovata Porsche Macan 2019, il SUV aggiornata soprattutto all'interno e nella dotazione hi-tech di serie

30 agosto 2018 - 12:36

Presso l'impianto tedesco di Lipsia è partita la produzione della Porsche Macan restyling, svelata in anteprima mondiale a fine luglio nel corso dell'evento esclusivo tenutosi a Shangai, mentre la presentazione ufficiale per il grande pubblico è prevista al prossimo Salone di Parigi in programma ad ottobre. Da settembre, invece, la produzione della rinnovata Porsche Macan sarà a regime e ammonterà a 420 unità al giorno. Esteticamente, il SUV di medie dimensioni della Casa di Zuffenahusen sarà riconoscibile soprattutto per il nuovo portellone posteriore, dotato della fascia luminosa tridimensionale a led con la denominazione Porsche integrata. Scopriamo qualche dettaglio in più e le novità tecnologiche al debutto sulla nuova Porsche Macan 2019.

MOLTO GETTONATA IN CINA Il primo esemplare della Porsche Macan restyling, caratterizzato dalla nuova colorazione Mamba Green Metallic (introdotta assieme alle altre tinte inedite Miami Blue, Crayon e Dolomite Silver Metallic) è destinato ad un cliente cinese. La Cina è stata fondamentale per questo modello, dato che il relativo mercato ha assorbito oltre 100.000 unità su circa 350.000 prodotti dal 2014 ad oggi. Per far fronte alle richieste del mercato cinese, la produzione annua della Porsche Macan (leggi qui la prova su strada della Porche Macan) è passata dal valore iniziale di 40.000 esemplari all'attuale quantitativo di 90.000 unità.

NOVITA' SOPRATTUTTO ALL'INTERNO A parte i fari anteriori a led di serie, abbinabili al sistema PDLS (acronimo di Porsche Dynamic Light System Plus) che controlla attivamente la distribuzione del fascio luminoso, le novità della Porsche Macan restyling riguardano soprattutto l'abitacolo. Ad esempio, le prese d'aria interne sono state ridisegnate e riposizionate, mentre il volante sportivo è lo stesso della supercar 911. Tra gli optional, invece, figura lo ionizzatore d'ambiente e il parabrezza riscaldabile.

PLANCIA RIDISEGNATA PER IL NUOVO SISTEMA MULTIMEDIALE La novità più importante della Porsche Macan restyling è rappresentato dal rinnovato sistema multimediale PCM, sigla che identifica la denominazione ufficiale Porsche Communication Management. Il nuovo PCM prevede il display touch screen HD da 10,9 pollici, nonché il servizio Connect Plus con il comando vocale intelligente e il navigatore satellitare online di serie. Il sistema multimediale è basato sulla connessione Here Cloud che fornisce le informazioni sul traffico in tempo reale, mentre la app Offroad Precision consente di registrare e analizzare, come la telemetria, l'esperienza di guida in fuoristrada garantita dalla trazione integrale PTM (acronimo di Porsche Traction Management) che, tuttavia, è abbinata a pneumatici asimmetrici per garantire maggiore comfort in marcia e la possibilità di guidare sportivamente. Infine, la Porsche Macan restyling è dotata del dispositivo Traffic Jam Assistant, l'assistente in caso di ingorgo del traffico (previsto anche dalla SUV compatta Seat Ateca) che, con il cruise control attivo, accelera e frena la vettura in modalità parzialmente autonoma.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Frenata automatica: ancora molti limiti nei test AAA da 50 km/h

Ztl Roma orari mappa permessi

Ztl Roma oggi in centro: mappa e come funziona

Misure antismog Emilia-Romagna

Emilia-Romagna: stop diesel Euro 3 dall’1 ottobre 2022 (ed Euro 4 nel 2023)