Mercedes taglia i fili alla Classe S: in arrivo la ricarica wireless

Dopo mesi di test Daimler lancerà il sistema di ricarica wireless sull'ammiraglia S500e. Ecco come funziona

14 giugno 2016 - 11:38

Già in fase di test fin dal 2015 la ricarica elettrica wireless sarà pronta e commercializzata sulla Mercedes Classe S500 Plug-in Hybrid entro il 2018, quando sarà lanciato il rinfresco delle linee. Saranno adottate anche nuove batterie per aumentare l'autonomia.

LA RICARICA WIRELESS L'idea di ricarica wireless sta solleticando i Costruttori da molto tempo, poiché potrebbe risolvere alcuni problemi fisici annessi al dover attaccare il cavo sulle auto ibride plug-in. Lo standard di ricarica è stato già normato (leggi gli standard che saranno richiesti per la ricarica wireless delle auto elettriche), quindi al momento manca semplicemente l'applicazione pratica del sistema e Mercedes lancia una pietra: nel 2018, in occasione del lancio del restyling della S500 Plug-In Hybrid, l'ammiraglia del brand di Stoccarda sarà equipaggiata proprio con questa tecnologia.

COME FUNZIONA Per poter ricaricare un dispositivo, in questo caso l'auto, senza fili è necessario che un trasmettitore ed un ricevitore siano allineati e sufficientemente vicini tra loro. La futura Mercedes S500e avrà un ricevitore posto nella parte frontale inferiore, vicino l'asse anteriore delle ruote, e dovrà essere posizionato in corrispondenza di un trasmettitore posizionato sul suolo ed allacciato alla linea elettrica, grazie anche ai sistemi di bordo dell'auto che indicheranno la posizione ideale poiché sono apparati non visibili direttamente dal posto di guida. Il sistema è pensato per essere adottato da box casalinghi o parcheggi come quelli degli aeroporti, ma vediamo più difficile il suo utilizzo in massa nei parcheggi pubblici. Secondo la Casa l'efficienza del sistema che stanno già ampiamente testando è del 90% circa e potrà caricare fino a 3.6 kW, necessario a venire incontro al pacco batterie che cresce dagli attuali 8.7 kWh ai futuri 13.3 kWh e che garantirà una percorrenza di circa 31 miglia in modalità completamente elettrica.

IL FUTURO DI MERCEDES Mercedes vede nel proprio futuro una espansione delle auto a ridotto impatto ambientale e che prevedranno adozione anche di alimentazioni ad idrogeno (leggi di Mercedes che ha presentato la GLC F-CELL con motore ibrido idrogeno/elettrico). Nei futuri standard del marchio con la stella a tre punte le auto ibride plug-in saranno compatibili anche con lo standard CCS, Combined Charging System (Sistema di Ricarica Combinata), che permetterà di ricaricare sia in AC che DC e quindi di arrivare fino a 150 kW grazie a colonnine di ricarica rapida.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Strisce blu Milano

Strisce blu Milano 2021: orari, tariffe e norme

Prezzi carburante: come trovare quelli più convenienti

Pressione gomme auto: come cambia quando fa caldo