Mercato auto usate: l'impulso di fine anno porta i passaggi a +4.5%

In vista della fine dell'anno torna a crescere il mercato delle auto usate, novembre si chiude con un +4.5% e 247,690 trascrizioni al P.R.A.

7 dicembre 2016 - 10:14

Il mese di novembre appena conclusosi premia gli operatori del mercato auto usate con un guizzo positivo dopo un settembre tendente al piatto e un ottobre in segno negativo (Qui i dati del calo dell'usato lo scorso mese). Dall'ultimo bollettino Autotrend apprendiamo che il mercato del seconda mano, torna a crescere, registrando un +4.5% rispetto al medesimo periodo del 2015 con 247.690 trascrizioni. Il ritorno ad un segno positivo è probabilmente da attribuire all'imminente fine anno e alla perdita di appeal delle agevolazioni fiscali sul nuovo.

FINE ANNO: SI PREFERISCE IL SECONDA MANO Notoriamente si tende a non acquistare auto nuove a fine anno, preferendo rinviare l'acquisto a gennaio e “guadagnare” così un anno di vita del veicolo. Questa potrebbe essere una delle componenti che hanno confezionato il +4.5% nei passaggi di proprietà lo scorso mese. Per ogni 100 automobili nuove ne sono state vendute 162 di seconda mano, portando la media a 151 veicoli dall'inizio del 2016; nel periodo da gennaio a novembre si registra una crescita complessiva del mercato delle auto usate pari al 4.3%. Comprensibilmente, vista la stagione invernale, diminuiscono le immatricolazioni delle moto, scese del 1.4% (Leggi come già da fine estate le moto hanno subito una flessione). La fonte dei dati, come di consueto è il bollettino Autotrend, la statistica sviluppata sui dati del P.R.A. dall'Automobile Club d'Italia, le percentuali sono considerate al netto delle minivolture.

RADIAZIONI DAL P.R.A. IN AUMENTO Al pari dei passaggi di proprietà crescono le radiazioni delle autovetture, rispetto al mese di novembre 2015 sono cresciute della medesima percentuale delle auto usate vendute, il 4.5%. Il tasso unitario di sostituzione nell'ultimo mese è pari a 0.71, ciò significa che per ogni 100 automobili immatricolate al P.R.A. ne sono state radiate 71, la media nei primi 11 mesi dell'anno si attesta a 0.73. Anche le due ruote seguono il medesimo trend dei passaggi di proprietà, le radiazioni dei motocicli sono diminuite in novembre del 7.2%.

LE CAPITALI DELL'USATO IN ITALIA A livello nazionale la Regione con più passaggi di proprietà di automobili è la Lombardia con 39.562 autovetture, seguita da Lazio e Campania rispettivamente con 26.442 e 23.129 trascrizioni al P.R.A. Le percentuali maggiori di crescita vengono invece registrate da Toscana con il 13,5% e 15.649 volture, Trentino con il 12% e 4.891 volture, e il Molise con il 10.3% e 1.452 volture. La Regione che invece ha registrato la più ridotta crescita mensile sul mercato auto usate è il Piemonte con appena l'1.0% e 19.190 passaggi di proprietà in più rispetto allo scorso anno (Leggi qui come le aziende trainano le vendite del nuovo).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Auto nuove, prezzi sino a +24% rispetto al listino negli USA

Trasporto auto elettriche: servono navi speciali “antincendio”

Auto nuove: i sistemi di sicurezza fondamentali per Global NCAP