L'asso nella manica di Volkswagen: ecco le foto della Tiguan in anteprima

Pizzicato di notte completamente spoglio, il prototipo del crossover teutonico sarà la soluzione di VW nei mercati in cui domina la concorrenza?

1 settembre 2015 - 11:00

La nuova generazione del crossover compatto Volkswagen Tiguan dovrebbe debuttare in anteprima mondiale in occasione del Salone di Francoforte, il prossimo 15 settembre. Intanto possiamo mostrarvi alcune foto spia scattate durante lo shooting fotografico ufficiale di VW da cui si intravede il design definitivo della Tiguan, il crossover di Wolfsburg che sarà in vendita da noi per fine 2015.

CADONO I VELI – Adesso inizia a prender forma. La VW Tiguan, avvistata senza camuffamenti a Vancouver (Canada), presenta le stesse proporzioni del concept CrossBlue presentato nel 2013 al Salone di Shanghai che anticipa il nuovo SUV Volkswagen di medie dimensioni e che verrà prodotto il prossimo anno nello stabilimento di Chattanooga (Stati Uniti). Rispetto al modello attuale, il design sembra essere molto più attraente e sportivo, con un tetto più spiovente e un diffusore posteriore più marcato. La più recente Cross Coupé GTE concept dovrebbe essere il prototipo che più si avvicinerà (per lo meno in termini stilistici) al modello definitivo della nuova Tiguan. Anche a livello di interni, il nuovo crossover teutonico dovrebbe trarre ispirazione dalla Cross Coupé GTE concept: stessa impostazione con ampio display touch, strumentazione digitale e gesture control.

SOTTO PELLE – La nuova Tiguan adotterà il pianale flessibile MQB e sembra, sempre da questi primi scatti, più imponente rispetto al modello che andrà a sostituire. Il modello avvistato ultimamente sembra anche essere il modello con 5 posti, anche se una variante allungata con 7 posti disposti in tre file di sedili dovrebbe arrivare più in là. Quest'ultima variante è stata confermata, tra l'altro, e verrà prodotta nello stabilimento VW di Puebla (Messico) nel 2017. In questo momento, non è chiara la strategia motoristica di Volkswagen, anche se è molto accreditata l'ipotesi del motore quattro cilindri 2.0 litri turbo benzina che verrà poi affiancato dal diesel. Secondo i nostri colleghi di Carscoops, VW potrebbe persino offrire le motorizzazioni ibrida della Golf GTE e 100% elettrica della e-Golf sul suo futuro SUV compatto. Il brand tedesco sembra voler far di tutto pur di ridare un'accelerata al mercato cinese in rallentamento.

LA CONCORRENZA SARA' RUDE – Il crossover di Wolfsburg che scopriremo tra meno di due settimane alla fiera automobilistica tedesca dovrebbe avere un prezzo più competitivo rispetto al modello attuale che è tuttavia più costoso rispetto a rivali come ad esempio la Honda CR-V, Ford Kuga, Toyota RAV4, Mazda CX-5 e Nissan Qashqai. Ma il primo costruttore auto al mondo non vuole fermarsi alla Tiguan: in Germania stanno lavorando su altri crossover e SUV in modo da poter soddisfare la domanda sempre più inarrestabile in questo settore che sembra non conoscere crisi. Tra gli altri modelli attesi, ci sarà posto per un crossover di più piccole dimensioni progettato per poter entrare in competizioni con concorrenti del tipo Opel Mokka, Nissan Juke e Ford EcoSport. In più, dovrebbero sbarcare in futuro anche altri due crossover con carrozzeria in stile coupé: uno basato sulla Tiguan, l'altro sul modello di medie dimensioni. 

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Frenata automatica: ancora molti limiti nei test AAA da 50 km/h

Ztl Roma orari mappa permessi

Ztl Roma oggi in centro: mappa e come funziona

Misure antismog Emilia-Romagna

Emilia-Romagna: stop diesel Euro 3 dall’1 ottobre 2022 (ed Euro 4 nel 2023)