La Cina minaccia Tesla: in arrivo l'auto elettrica da 7 mila euro

La startup cinese CHJ Automotive punta ad insidiare Tesla con un'auto elettrica con batterie sostituibili e prezzo più basso della media

20 giugno 2017 - 10:14

Nel mondo delle auto elettriche una delle voci più importanti è senza ombra di dubbio quella dell'agglomerato di startup, piccole aziende nascenti che rivolgono tutte le proprie forze verso delle nuove tecnologie. Questo è possibile perché non c'è background aziendale e family feeling da mantenere in una startup, che quindi può proporre progetti completamente innovativi. A minacciare ancora una volta Tesla, che ancora detiene il primato in termini di know-how per auto elettriche vuole provarci la cinese CHJ Automotive.

CORSA ALL'AUTO ELETTRICA Il mondo automobilistico sta rincorrendo due cose con un affanno quasi da infarto: le auto a guida autonoma (leggi di Peugeot-Citroen che punta alle auto a guida autonoma) e le auto elettriche. Se nel primo caso ci sono una serie di variabili tecniche e legislative che ancora non hanno garantito lo sviluppo e commercializzazione definitivi (leggi cosa pensa Ford a riguardo della commercializzazione di auto a guida autonoma), nel secondo caso le auto a batterie sono una consolidata realtà che ormai circola tutti i giorni sulle strade del mondo. Tesla è stata la prima azienda a credere in questo genere di mobilità, sviluppando una serie di modelli che da sempre hanno avuto solo l'energia elettrica come fonte di movimento: questo non solo ha permesso alla firma di Elon Musk di diventare leader al mondo in tema di auto elettriche, anche considerando i valori di autonomia ben più alti delle concorrenti, ma anche di vantare già un notevole know-how (leggi anche altri tentativi di spodestare Tesla dal trono delle auto elettriche).

DALLA CINA CON FURORE Di tanto in tanto, però, qualche startup cerca di porre le basi per diventare una nuova Tesla, o presunta tale. In ordine cronologico l'ultima arrivata è la cinese CHJ Automotive, che avrebbe già in programma la presentazione di ben due proposte: un veicolo elettrico ultracompatto per girare in città ed un più classico SUV ad alimentazione ibrida. Nonostante non siano state diffuse ancora delle informazioni di tipo meramente tecnico, come l'autonomia delle batterie, Kevin Shen, Co-Fondatore della startup, si è lasciato andare in un'anticipazione: la piccola elettrica, che sarà lunga circa 2.5 metri e larga 1 metro, avrà batterie sostituibili, così da non dover aspettare tempi di ricarica lunghi.

IN VENDITA Ovviamente le auto non sono ancora state presentate, così come non sono state fornite immagini ufficiali se non dei bozzetti di disegno preliminare. Quello che sappiamo è che l'unveiling ufficiale è previsto per il mese di Marzo 2018 ed entrambi i modelli saranno venduti in Europa e Cina, mercato quest'ultimo che la new entry sta seguendo in modo cruciale ed a tal proposito lo stesso Shen ha dichiarato che “in Cina ci sono 340 milioni di persone che tutti i giorni si spostano con scooter elettrici, ma c'è una forte richiesta per passare a qualcosa di più completo ed importante. Solo che noi non li riusciamo ad immaginare tutti alla guida di auto vere e proprie, così abbiamo pensato di proporgli un'auto ultra compatta”.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Move-in Milano: come chiedere la deroga per gli accessi in Area B

Lo Psicologo del Traffico 15 anni dopo: chimera o realtà?

Strisce blu Venezia

Strisce blu Venezia: mappa, orari e tariffe