Kiki Challenge in auto, l'ultima pericolosa moda che allarma la polizia

Scendere dall'auto in movimento per un video-selfie, il Kiki Challenge impazza sul web e mobilita anche le polizie di tutto il mondo

31 luglio 2018 - 11:52

C'è una nuova moda che sta invadendo i social e il web in generale negli ultimi giorni, la Kiki Challenge. Consiste nel farsi un video ballando fuori dall'auto, molti scelgono di registrare e scendere dal veicolo mentre è in movimento, una mossa incosciente e molto pericolosa. Alcuni video mostrano persone che inciampano o sbattono la faccia sui pali mentre danzano e possono sembrare anche divertenti, ma sono stati registrati anche incidenti più gravi. Le polizie e le autorità di diversi Paesi nel mondo stanno mettendo in guardia gli automobilisti invitandoli a non replicare l'insano gesto della Kiki Challenge, ci sentiamo di unirci all'invito: un video non può mettere a rischio la sicurezza.

LA KIKI CHALLENGE SPOPOLA In molti si staranno chiedendo: cosa è la Kiki Challenge? Viene chiamata anche “In My Feelings Challenge” e prende il nome dalla canzone del noto cantante canadese Drake “In My Feelings”, nel cui testo vengono ripetute le parole “Kiki do you love me?”. Il famoso comico statunitense Shiggy è stato ripreso mentre metteva in scena un particolare balletto in stile hip-hop, il video è stato poi pubblicato sui social diventando in fretta virale. Molte celebrità si sono sottoposte alla “Kiki Challenge”, ad esempio Will Smith o Ciara, ma non scendendo dall'auto in movimento, come stanno facendo pericolosamente migliaia di persone.

UN RISCHIO ASSURDO Tante volte si è parlato dei pericoli a cui si va incontro con una piccola distrazione, che sia leggere un messaggio con il telefono o addirittura regolare le impostazioni dell'infotainment (guarda quali sono le distrazioni più pericolose durante la guida), ma gli utenti del Kiki Challenge vanno oltre ogni comportamento pensabile o regolabile dal codice della strada. Stiamo parlando di lasciare che un'auto prosegua la marcia senza nessuno ai comandi, una situazione pazzesca e molto pericolosa. Se per sensibilizzare gli autisti contro le distrazioni era stato diffuso questo video salva-vita , ora le polizie e le autorità devono mobilitarsi per evitare che un balletto diventi pericoloso per la vita.

Not just a risk for you but your act can put life of others at risk too. Desist from public nuisance or face the music ! #DanceYourWayToSafety #InMySafetyFeelingsChallenge pic.twitter.com/gY2txdcxWZ

— Mumbai Police (@MumbaiPolice) 26 luglio 2018

LE AUTORITÀ IN ALLARME Visto l'alto grado di pericolosità che rappresenta il nuovo gioco le forze di polizia di diversi Paesi nel mondo hanno deciso di intervenire più o meno duramente. In Spagna gli automobilisti sono stati avvisati: in caso vengano colti nell'eseguire la Kiki Challenge con la macchina in movimento potrebbero essere arrestati; stesso discorso in Florida, che “punirà la Kiki Challenge” con multe fino a 1.000 dollari e possibile accuse penali. In Egitto la pratica è stata dichiarata illegale e vietata mentre la polizia di Mumbai, come potete vedere nel video qui sopra, ha utilizzato i canali social per allertare la popolazione. Ad Abu Dhabi infine, sono stati già fermati tre influencer con l'accusa di aver messo in pericolo la vita degli altri con comportamenti contrari ai valori della società degli Emirati Arabi. La Kiki Challenge sembra non avere ancora preso piede in Italia, o almeno non risultano molti casi da segnalare, ma non sarebbe male se anche le nostre autorità intervenissero per arginare un fenomeno fin troppo pericoloso.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO

Auto nuova diesel: il 71% degli italiani indecisi sull’acquisto

Consiglio acquisto SUV: budget fino a 25.000 euro

Skoda testa l’app per ricevere le consegne in auto