Jeremy Clarkson in tribunale: il pugno della discordia vale 140 mila euro

L'aggressione a un membro della troupe durante le riprese di Top Gear potrebbe costargli molto ma non per il portafoglio, visto quanto guadagnerà

16 novembre 2015 - 11:18

Oisin Tymon, una delle figure emblematiche di Top Gear che è stato soggetto ad una “aggressione fisica e verbale” da parte del carismatico presentatore del programma automobilistico inglese, ha deciso di far causa a Jeremy Clarkson (e non solo) in seguito al pugno dato da quest'ultimo. Il risarcimento richiesto è da capogiro.

ACCUSE RAZZIALI – L'ex produttore di Top Gear Oisin Tymon ha di recente fatto causa al protagonista dell'ex trio del programma inglese, Jeremy Clarkson, e alla BBC che ha già trovato un sostituto per il programma auto. Il motivo di questa sua decisione? Discriminazione razziale e danno fisico. Il Guardian sostiene che gli avvocati di Tymon si sono dati appuntamento al tribunale di Central London Employment chiedendo oltre 140.000 euro di danni per questa faccenda di cui è molto parlato in questi ultimi mesi e che ha portato al licenziamento di Clarkson.

IL VERDETTO? NEL 2016 – Gli esperti legali ritengono che questa faccenda dovrebbe concludersi senza troppi intoppi, ma se non potrà essere raggiunto un accordo il caso passerà nelle mani di un altro tribunale e coinvolgerà tre persone incaricate di dare il loro giudizio. Se tutto andrà come previsto, il verdetto cadrà il prossimo anno. Tuttavia gli esperti affermano che il caso verrà chiuso velocemente in quanto la BBC vorrà dimostrare di poter accantonare la faccenda che ha visto come oggetto Clarkson e il suo carattere discriminatorio. Considerati tutti i commenti controversi a proposito dell'ex presentatore di Top Gear, che alcuni hanno considerato come razzista, sarebbe poco probabile che la BBC possa dimostrare di aver preso tutti i provvedimenti per impedire Clarkson di comportarsi in modo tale.

LA BISTECCA DELLA DISCORDIA – Indipendentemente dal verdetto, un'inchiesta è stata aperta da parte della BBC sulla faccenda che ha coinvolto Tymon, il quale ha riportato una “aggressione fisica ingiusta e verbale” in seguito ad un atteggiamento inadeguato da parte di Jeremy Clarkson. Quest'ultimo avrebbe reagito in questo modo poiché non gli era stata servita la sua bistecca per cena dopo una giornata di riprese per Top Gear. L'aggressione fisica sarebbe durata approssimativamente 30 secondi, un mezzo minuto durante il quale il membro della troupe inglese si è ritrovato con un labbro insanguinato e gonfio. In quanto a Jezza, dopo il suo licenziamento alla BBC ha trovato subito un nuovo lavoro presso il nuovo canale automobilistico di Amazon Prime insieme ai suoi due inseparabili amici, James May e Richard Hammond.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Multa Roma

Multe Roma: dal 1° novembre 6 nuove telecamere sulle preferenziali

Halloween 2020: come proteggere l’auto dai danni e cosa fare

Incentivi auto elettrica

Incentivi auto Piemonte 2020: fino a 12.000 euro con rottamazione