Hyundai svela Smart Stream, i motori che risparmiano benzina

Presentati ufficialmente all'International Powertrain Conference, sono in arrivo i nuovi motori Smart Stream di Hyundai, efficienti ed ecologici

26 ottobre 2017 - 10:18

È stato scelto il palcoscenico dell'International Powertrain Conference, aperta ieri a Seoul, per presentare una nuova tecnologia di motori che presto verrà equipaggiato sulle vetture del gruppo Hyundai Kia. L'azienda coreana, che da tempo ha dimostrato di essere sempre all'avanguardia per quanto riguarda le motorizzazioni green – ne è prova la Ioniq, il primo veicolo al mondo disponibile con tre tipi di alimentazione -, non abbandona del tutto i motori termici, con lo Smart Stream, un propulsore termico sviluppato per rendere il più redditizio ed efficiente lo scoppio della benzina all'interno dei cilindri, con un'effettiva riduzione dei consumi. Scopriamo meglio come funziona.

SI CERCA LA MASSIMA EFFICIENZA TERMICA Il punto focale del progetto di Hyundai riguarda l'efficienza termica nello scoppio della benzina all'interno dei cilindri del propulsore, più alta è questa percentuale e più risparmio di energia si riuscirà a quantificare. Per farvi capire meglio, un moderno powertrain di Formula 1 (che equipaggiano motori V6 turbo da 1.6cc) è in grado di raggiungere il 50% di efficienza termica, un netto passo avanti rispetto ai vecchi motori aspirati (V8, V10 e V12) che riuscivano a portare un “misero” 30% di efficienza complessiva.

OBIETTIVO 50% Il progetto di Hyundai punta proprio al raggiungimento del 50%, che sarebbe un record assoluto, più di quanto registrato dalla Toyota Prius e dal motore Kappa di Hyundai, equipaggiato sulla poliedrica Ioniq nelle versioni ibrida ed ibrida plug-in (che registrano un punteggio del 40% di efficienza termica ai vertici della categoria) e di quanto registrato dalla Hyper Car di Mercedes, la Project One. Per raggiungere tale risultato, quale strada è stata perseguita da Hyundai? Una delle vie scelte dagli ingegneri coreani riguarda la gestione intelligente dell'alzata delle valvole (CVVD), per permetterne l'apertura e chiusura variabile in base alla modalità di guida – altro progetto interessante riguarda quello del motore a cilindrata variabile. Quella della gestione delle valvole è un parametro fondamentale se si vuole incidere su consumi e rendimento del motore.

IN FUTURO 16 NUOVI MOTORI E 6 CAMBI Quelli presentati sono ben quattro motori e due cambi che utilizzano la tecnologia Smart Stream. Complessivamente, in futuro, la famiglia Smart Stream comprenderà 10 motori benzina, 6 diesel e 6 trasmissioni. Una prima applicazione di questa innovativa tecnologia sarà effettuata sul 1.6 4 cilindri turbo benzina già visto al Salone di Francoforte 2017 – qui il nostro approfondimento. Qualora questo progetto, che dovrebbe arrivare negli showroom entro il 2020, qualora venisse realizzato sarebbe un notevole passo avanti per il Gruppo coreano, che sottolineerebbe come, il motore termico, abbia ancora parecchie “cartucce da sparare” prima di cedere il passo ai tanto agognati motori elettrici.

<!– /* Font Definitions */ @font-face {font-family:”Cambria Math”; panose-1:2 4 5 3 5 4 6 3 2 4; mso-font-charset:0; mso-generic-font-family:auto; mso-font-pitch:variable; mso-font-signature:-536870145 1107305727 0 0 415 0;} @font-face {font-family:Calibri; panose-1:2 15 5 2 2 2 4 3 2 4; mso-font-charset:0; mso-generic-font-family:auto; mso-font-pitch:variable; mso-font-signature:-536870145 1073786111 1 0 415 0;} /* Style Definitions */ p.MsoNormal, li.MsoNormal, div.MsoNormal {mso-style-unhide:no; mso-style-qformat:yes; mso-style-parent:””; margin:0cm; margin-bottom:.0001pt; mso-pagination:widow-orphan; font-size:12.0pt; font-family:Calibri; mso-ascii-font-family:Calibri; mso-ascii-theme-font:minor-latin; mso-fareast-font-family:Calibri; mso-fareast-theme-font:minor-latin; mso-hansi-font-family:Calibri; mso-hansi-theme-font:minor-latin; mso-bidi-font-family:”Times New Roman”; mso-bidi-theme-font:minor-bidi; mso-fareast-language:EN-US;} .MsoChpDefault {mso-style-type:export-only; mso-default-props:yes; font-family:Calibri; mso-ascii-font-family:Calibri; mso-ascii-theme-font:minor-latin; mso-fareast-font-family:Calibri; mso-fareast-theme-font:minor-latin; mso-hansi-font-family:Calibri; mso-hansi-theme-font:minor-latin; mso-bidi-font-family:”Times New Roman”; mso-bidi-theme-font:minor-bidi; mso-fareast-language:EN-US;} @page WordSection1 {size:595.0pt 842.0pt; margin:70.85pt 2.0cm 2.0cm 2.0cm; mso-header-margin:35.4pt; mso-footer-margin:35.4pt; mso-paper-source:0;} div.WordSection1 {page:WordSection1;} –>

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

colonnine ricarica ue

Colonnine di ricarica con POS: la proposta del Parlamento UE

Blocco traffico Roma 4 dicembre 2022: orari e deroghe

Ricarica CCS vs NACS: la presa Tesla è “rischiosa” per i Costruttori