Gommisti pericolosi: 1 officina su 4 è irregolare

Ai controlli della Polizia su 279 gommisti 33 sono risultati abusivi con sanzioni e sequestri per le officine irregolari

18 luglio 2018 - 12:11

Prima di partire per le vacanze le officine si popolano di automobilisti attenti alla sicurezza di guida che chiedono un checkup generale e fanno bene. Ma occhio a chi vi rivolgete poiché da un'operazione dedicata della Polizia che ha passato al setaccio le officine dei gommisti il 10% è risultato abusivo e il 25% irregolare. Così dopo il sequestro a Genova delle gomme cinesi taroccate, la sicurezza degli automobilisti che passa per gli pneumatici torna al vaglio degli organi di Polizia soprattutto in un periodo di forti flussi di traffico in cui capita di montare una gomma danneggiata in emergenza ovunque capiti è molto frequente – a proposito è meglio montarne due nuove davanti o dietro? #TeLoSpiegoIo in questo video.

INSICUREZZA STRADALE E CONCORRENZA SLEALE Dopo il report dei controlli dedicati agli pneumatici delle auto che sono risultati irregolari, l'attenzione delle forze dell'ordine si concentra sulle officine che in questo periodo soprattutto svolgono un ruolo chiave per la sicurezza degli automobilisti in viaggio. Sono state 279 le officine passate in rassegna dagli agenti che hanno scoperto irregolarità in 72 esercizi, mentre 33 sono risultate abusive.  “Il quadro che ne esce è davvero pesante: più del 25%, in pratica un gommista su 4, è irregolare e più del 10% è risultato addirittura abusivo!” spiega Fabio Bertolotti, direttore di Assogomma “C'è qualcosa, anzi, più di qualcosa, che non funziona, perché questo significa che i gommisti che lavorano con serietà e coscienza, rispettando le regole, subiscono la concorrenza sleale di improvvisatori che operano nell'illegalità”.

L'OPERAZIONE CONTRO I GOMMISTI IRREGOLARI Non sono mancate ovviamente sanzioni, denunce e sequestri della Polizia ne confronti dei rivenditori e installatori non in regola. In totale sono state sequestrate 166 gomme di cui 9 non omologate (anche se potrebbero essercene in giro molte di più da quello che abbiamo scoperto nella nostra indagine sulle gomme furbe). Tra titolari e gestori delle attività di installazione di pneumatici sono state denunciate 27 persone alle quali sono state destinate 97 sanzioni di cui 27 penali.

PNEUMATICI RIMANGONO SORVEGLIATI SPECIALI L'estate però è solo l'inizio di una fase di controlli che non si limiterà alla stagionalità dell'evento ma continuerà anche durante tutto l'anno, un'anticipazione che Bertolotti conferma così: “Ci auguriamo che tutte queste iniziative portino davvero a definire una qualifica diversa e più stringente per tutti coloro che fanno la professione del gommista”, afferma il direttore di Assogomma, facendo riferimento a quei requisiti che dovrebbero essere obbligatori: iscrizione  alla camera di commercio, conoscenze tecniche specifiche, attrezzature idonee e capacità di utilizzarle. “Devono sparire dal mercato gli improvvisatori, che montano e smontano gomme o che le riscolpiscono. Dobbiamo dire basta, nell'interesse della categoria, degli automobilisti e dei cittadini”. Vuoi sapere tante curiosità sull'uso e la manutenzione delle gomme? Non perderti i video #SicurEDU sugli pneumatici.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Uber, incidenti nei test ogni 15 mila miglia: ex dipendente vuota il sacco

Crisi di Governo

Crisi di Governo: 5 impegni su auto e sicurezza stradale a rischio

Le 10 cose più pericolose che si fanno al volante, anche inconsciamente