Furti auto: attenti al trucco del finto investito in strada

Fermarsi a prestare soccorso è un obbligo ma molto spesso scatta la trappola di truffatori e ladri verso ignari automobilisti. Ecco come comportarsi

20 maggio 2016 - 9:00

Un uomo riverso a terra che chiede aiuto potrebbe avere davvero bisogno di soccorso perché è stato investito, è inciampato o ha avuto un malore: fermarsi è l'istinto di ogni automobilista o pedone che passa, oltre che imposto dalla legge. Lo sanno bene i furfanti e i truffatori che si appostano in zone isolate aspettando l'auto da fermare per poi entrare in azione. Come fare allora per non commettere reato di omissione di soccorso (se la vittima è un vero infortunato) senza rischiare di cadere nella truffa? Vi sveliamo in questa nuova guida settimanale, ideata da Fraternità della Strada con il patrocinio della Regione Lombardia e diffusa online da SicurAUTO.it, come riconoscere e proteggervi dai tentativi di furto e rapida di chi prova in modo convincente a fermare l'auto e farvi scendere.

LA TECNICA Si tratta di un trucco che si effettua solitamente in luoghi isolati: il malvivente si presenta riverso a terra, accanto a una moto o una bicicletta, per poi puntare un'arma all'automobilista intervenuto e rapinarlo. E' una rapina odiosa, anche perché sussiste per tutti l'obbligo del soccorso. E comunque è anche amaramente meglio essere rapinati che pregiudicare la vita di qualcuno: dopo tutto potrebbe essere un vero ferito! Una variante riguarda quelli che si fanno urtare volutamente, simulando cadute rovinose. Quando il guidatore scende, un complice arraffa.

CONTROMISURE Prima di scendere, telefonare possibilmente al 113 informando le forze di Polizia  dell'accaduto e della località. Scendendo, chiudere l'abitacolo. Se passasse qualche altra vettura, cercare di fermarla indicando il ferito e assicurandosi un'assistenza.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Cassazione riconsegna auto difettosa

Cassazione: riconsegna auto difettosa, va valutata la perdita di valore

Un minorenne può guidare l'auto per stato di necessità

Un minorenne può guidare l’auto per stato di necessità?

Chiamata di emergenza eCall: i sistemi di serie rallentano i soccorsi