Dalla Ferrari alla guida autonoma: Zoox arruola ex direttore Lanzone

Corrado Lanzone, dopo un trascorso in Scuderia Ferrari, approda alla Zoox per contribuire allo sviluppo di auto a guida autonoma

2 maggio 2017 - 12:27

Il grande interesse nello sviluppo della guida autonoma ha portato una serie di eccellenze a lavorare direttamente a contatto con questo genere di realtà, anche perché le startup che stanno nascendo con un focus diretto sulle auto driverless non sono tanto poche e creano una forte domanda a livello lavorativo. Un annuncio di rilievo è stato dato direttamente dalla Zoox, azienda della Silicon Valley che adesso potrà vantare tra le proprie fila Corrado Lanzone, arrivato direttamente dalla Scuderia Ferrari.

LE STARTUP E LA GUIDA AUTONOMA Il fatto stesso che lo sviluppo di auto che si guidino da sole può seguire un'ampia serie di strade, almeno per com'è concepita un'auto driverless in questi tempi di pionierismo dell'autonomia, quindi è naturale e fisiologico che una serie di aziende si cimentino nello sviluppare la propria tesi. Non solo i Costruttori di tutto il mondo stanno lavorando a pieno ritmo per proporre sulle proprie auto tecnologie di guida autonoma, ma nascono come funghi tutta una serie di startup, ad oggi un format che pare essersi consolidato per dare spazio a menti eccellenti che altrimenti potrebbero rimanere nell'ombra, che vogliono dire la propria e dare un contributo alla causa.

NOMI DI GRANDE SPESSORE Con il polverone che sta alzando tutta la faccenda della guida autonoma, al pari del giro di vite e dell'investimento in termini economici, pare ovvio e scontato che ci siano una serie di nomi noti che si trovino a farne parte. Uno di questi è, ad esempio, Corrado Lanzone. Dopo aver lavorato per oltre vent'anni alla Scuderia Ferrari come supervisore ed aver contribuito con il suo lavoro al palmares del team di Formula 1, Lanzone è passato direttamente tra le fila di Zoox, una startup della Silicon Valley che sta sviluppando direttamente la proprio auto a guida autonoma (leggi di come Dubai è stata definita la nuova Silicon Valley della guida autonoma): è stata la prima startup a vedersi concedere dal Governo degli Stati Uniti l'autorizzazione a testare il prototipo di auto su strade aperte al pubblico (leggi del Governo UK che ha dato il via ai test su strada della auto a guida autonoma).

NON SOLO ZOOX Che ci siano una serie di offerte lavorative allettanti offerte da startup che in poco tempo hanno guadagnato terreno, fama e credibilità è un dato indiscusso. Oltre la parentesi di Lanzone con Zoox ci sono anche altri nomi ben conosciuti nel mondo automobilistico che hanno abbracciato cause stimolanti: Marco Mattiacci, ad esempio, è approdato alla Faraday Future direttamente dopo un trascorso in Ferrari (leggi dell'acquisizione di Marco Mattiacci da parte di Faraday Future), così come Mark Rosekind è arrivato alla stessa Zoox dopo aver ricoperto il ruolo di Amministratore nella NHTSA americana.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Cassazione riconsegna auto difettosa

Cassazione: riconsegna auto difettosa, va valutata la perdita di valore

Un minorenne può guidare l'auto per stato di necessità

Un minorenne può guidare l’auto per stato di necessità?

Chiamata di emergenza eCall: i sistemi di serie rallentano i soccorsi