Daimler scommette sull'elettrico: 10 miliardi di euro per 10 nuove auto

Il piano annunciato da Daimler sulle auto elettriche entra nel vivo: il Gruppo investirà 10 miliardi per sviluppare 10 auto entro il 2025

28 novembre 2016 - 13:42

In un panorama che vede la pressione sempre maggiore del mercato della auto elettriche, nonostante l'adeguamento infrastrutturale non sia ugualmente veloce nel fornire i mezzi per permetterne la circolazione libera, Mercedes ufficializza i piani per i futuri investimenti: 10 miliardi di euro in totale, per fare in modo che il listino venga ampliato con un totale di 10 auto elettriche entro il 2025.

LE AUTO ELETTRICHE Volente o nolente che sia, le auto elettriche stanno cominciando a giocare un ruolo sempre più fondamentale nel panorama automobilistico mondiale, con quasi tutti i costruttori ormai impegnati ad offrire uno o più modelli con tale alimentazione nel proprio listino. Il grosso tallone d'Achille, al momento, è sempre la tempistica per la ricarica, che unita all'autonomia complessiva garantita non permette la totale sostituzione con i modelli dotati di motori termici: solo il progresso in ambito ricerca e sviluppo, così come la diffusione di punti di ricarica, potranno permettere il bypass di questo problema.

MERCEDES E LA GENERATION EQ Tra i brand che più investiranno sul mercato dell'elettrico figura Mercedes, che al recente salone di Parigi ha presentato la Generation EQ, concept di auto elettrica che darà il via ad una nuova famiglia così come fatto con BMW per la serie “i” (leggi del marchio elettrico di Mercedes). A tal proposito il brand tedesco ha dichiarato la volontà di investire 10 miliardi di euro in questo settore, così da cercare di proporre un totale di 10 auto elettriche entro il 2025. Tra queste non mancano anche le nuove smart elettriche, che garantiscono percorrenze anche di 700 km con una sola carica.

GLI INVESTIMENTI SULL'ELETTRICO Tesla in primis è stata la prima azienda ad investire tutte le proprie risorse sull'elettrico, riuscendo ad aprire una pista rispetto tutti gli altri. Ogni brand, però, ha ormai stanziato un budget per la ricerca e sviluppo in campo di mobilità ecosostenibile così come di diretta produzione di modelli ad alimentazione elettrica o ibrida, così come fatto da Mercedes. Il Gruppo PSA ha, per esempio, investito 50 milioni per lo sviluppo della piattaforma eCMP (leggi della piattaforma di PSA per auto elettriche), mentre FCA solo con la Chrysler Pacifica si è cimentata nel segmento delle auto ibride, che a sua volta è cavalcato da Kia anche con la nuova Niro (leggi la nostra prova su strada della Kia Niro ibrida). Interessante anche Volkswagen, che sta cercando di cancellare l'ombra del dieselgate con sostanziosi investimenti per auto elettriche in Cina.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Bonus rottamazione auto per TPL: slitta il decreto

4 errori da non fare con bambini fino a 12 anni e cinture di sicurezza

Guida in stato di ebbrezza auto confiscata

Etilometro non revisionato: l’onere della prova spetta all’accusa