Comprare e vendere l'auto all'estero: modelli e Paesi più convenenti al 2018

Ecco i Paesi dove conviene di più comprare l'auto nuova o usata all'estero al miglior prezzo con risparmi oltre il 20%. L'Italia non è sempre ultima

4 aprile 2018 - 13:41

E' sempre più diffuso il turismo d'affari e anche per questo le dogane hanno sempre le antenne drizzate ma c'è una realtà che non sempre salta subito all'evidenza dei fatti quando un rivenditore di auto usate ci mostra un'auto usata senza targhe da immatricolare perché proveniente da un Paese estero: auto che nascono in un paese e vengono dirottate in altre zone d'Europa per pompare i profitti. E' il mondo della compravendita di auto all'estero in cui molti professionisti cercano di sfruttare e manipolare l'andamento del mercato delle auto nuove e usate per trarre maggiori guadagni, che possono arrivare anche al 15% di differenza per alcuni modelli di auto nuove e oltre il 20% di differenza rispetto al mercato italiano per le auto usate. Dat-Italia ha tracciato una mappa dei Paesi e dei modelli dove queste dinamiche creano maggiore convenienza nell'acquisto e nella vendita di auto all'estero. Vediamo dove conviene di più un'auto nuova o usata.

NON E' SOLO QUESTIONE DI IVA Sull'importazione di auto usate e nuove dall'estero abbiamo scritto abbastanza, leggi qui la guida completa  ma un retroscena curioso che riguarda il valzer delle auto usate in Europa ce lo rivela una comparativa di DAT-Italia che spiega dove e perché molte auto usate conviene comprarle all'estero e rivenderle in Italia. Un effetto che non sempre è legato solamente all'aliquota fiscale più bassa in altri Paesi (leggi qui come regolarsi con l'IVA quando si importa un'auto) ma molto spesso alla variazione dei prezzi di listino dei produttori di auto nei vari Paesi. E così ad esempio salta fuori che la Smart fortwo è stata in vetta alle vendite fino al 2017 quando ha pagato il rialzo dei prezzi del nuovo del 5%, che si sono a cascata ripercossi anche sulle quotazioni dell'usato. Il risultato? La Smart conviene comprarla in Germania, Spagna e Austria pagandola fino al 15% in meno e poi rivenderla in Italia.

QUALI AUTO CONVENGONO IN ITALIA Cambia la Marca, il modello e il segmento con la Toyota Aygo, altro esempio a caso della comparativa completa visibile qui sotto, ma non le dinamiche: in Austria si paga anche il 14% in meno, in Germania lo sconto scende a -10% e in Spagna solo -4%. Per la Spagna a differenza di quanto si crede il mercato guarda poco alla bandiera e piazza a un prezzo molto più vantaggioso Renault Captur (-13%) e la Ford Focus (-6%) che in Italia. Quanto all'Italia invece, secondo la comparativa, sono le Peugeot 2008 e 308, Mercedes Classe A, BMW serie 2, Opel Corsa a spuntare le quotazioni migliori.

IN GERMANIA SI RISPARMIA OLTR IL 20% SULL'USATO La Germania a prescindere dalle quotazioni dei singoli modelli sembrerebbe più in generale l'El Dorado delle auto usate, anche se con variazioni altalenanti per i vari modelli. I ribassi ribassi vanno dal 6% per una Jeep Renegade al 21% per una BMW serie 2 o una Smart For Two. Leggi qui tutte le informazioni e i documenti che servono per importare un'auto nuova o usata dalla Germania.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Car sharing Popgo: come funziona l’auto a noleggio condivisa tra privati

I 12 maggiori Costruttori di auto diesel Euro 5 e 6 in Europa

motori-auto-elettriche

Motori auto elettriche: differenze, pro e contro di varie soluzioni