Eagle Eye come funziona

Polizia locale: quali sono funzioni e poteri

I compiti della polizia locale sono vasti e articolati e non si limitano alla sola disciplina della circolazione stradale. Passiamoli in rassegna

5 agosto 2021 - 19:00

Sarebbe sbagliato credere che la polizia locale abbia funzioni limitate alla disciplina del traffico stradale o alla gestione dei parcheggi pubblici. I poteri in mano agli uomini di questo servizio pubblico non economico sono infatti ben più ampi. Basti infatti vedere com’è è strutturata per rendersene subito conto. L’obiettivo di tutte le articolazioni della polizia urbana è il miglioramento della sicurezza nelle piccole e grandi città italiane. Ma ci sono tanti modi per raggiungere questo scopo. In via preliminare è indispensabile sottolineare come la polizia locale non sia un’alternativa alla Polizia di Stato. I due Corpi lavorano infatti in parallelo e in collaborazione. Le stesse funzioni non sono condivise. Il mantenimento della sicurezza pubblica, per intenderci, è una esclusiva dello Stato italiano e di conseguenza non è un potere esercitabile dalla polizia locale.

FUNZIONI POLIZIA LOCALE: DI COSA SI OCCUPA

Come lascia intendere la stessa denominazione, sono gli enti decentrati a organizzare la polizia locale ovvero ad assegnarle le funzioni. Lo fanno sulla base di quanto previsto dalla Costituzione italiana che detta infatti i principi di base. Dopodiché spetta alla Regioni definire i dettagli e dunque i limiti entro cui operare. Tenendo conto che le esigenze variano anche in base alle dimensioni del territorio e alla sua complessità, le principali funzioni assolte dalla polizia locale sono di tipo:

– stradale;

– amministrativo;

– giudiziario;

– di sicurezza urbana;

– di protezione civile;

– istituzionali e di rappresentanza;

– di educazione stradale, all’ambiente e alla legalità​.

POTERI DI POLIZIA STRADALE

La polizia locale esercita funzioni di polizia stradale. Non occorre andare lontano per scoprire in cosa consistono. L’articolo 12 del Codice della Strada la inserisce infatti tra i Corpi autorizzati all’esercizio di questi poteri, insieme a

– Polizia di Stato;

– Carabinieri;

– Guardia di finanza;

– funzionari del Ministero dell’Interno addetti al servizio di polizia stradale.

Nella pratica, i poteri sono di prevenire e accertare le violazioni in materia di circolazione stradale. Ma anche di rilevare gli incidenti stradali ovvero di provvedere con gli accertamenti tecnici, i rilievi e la ricostruzione della dinamica dei sinistri. E poi di organizzare la regolazione del traffico per favorire la circolazione di auto e pedoni. La polizia locale si occupa anche della scorta per la sicurezza della circolazione in riferimento ai trasporti. E infine della tutela e del controllo sull’uso corretto delle strade, oltre che del rilascio dei permessi sulle strade agrosilvopastorali.

POTERI DI POLIZIA AMMINISTRATIVA E GIUDIZIARIA

In termini di poteri di polizia amministrativa e giudiziaria, la polizia locale si occupa innanzitutto di vigilanza, prevenzione, accertamento e repressione degli illeciti amministrativi. L’ambito di applicazione è piuttosto ampio in quanto comprende le aree di commercio, edilizia, regolamenti di polizia urbana e comunali. Sul versante dei poteri di polizia giudiziaria può procedere sia su impulso dell’autorità giudiziaria e sia in autonomia. Nella pratica, la polizia locale raccoglie notizia dei reati e impedisce che vengano aggravati. Si occupa anche dell’individuazione dei responsabili e di esercitare le funzioni ausiliarie di pubblica sicurezza in collaborazione con la Polizia di Stato.

POTERI DI SICUREZZA URBANA E PROTEZIONE CIVILE DELLA POLIZIA LOCALE

Li vediamo spesso aggirarsi lungo le strade italiane a osservare con discrezione cosa sta succedendo e dando l’impressione di essere pronti a intervenire da un momento all’altro. Ma di cosa si occupa esattamente la polizia locale in relazione alla sicurezza urbana? In che modo garantiscono tranquillità ai cittadini? Oltre all’attività di pattugliamento delle aree urbane, tra i poteri di cui dispone ci sono la prevenzione e il controllo di micro conflittualità nel contesto urbano. Così come il controllo di spazi di uso pubblico come parchi e aree pedonali e il rilievo di danni al patrimonio pubblico. Si tratta di compiti assolti con attenzione e con il necessario tatto proprio perché è prevista la presenza attiva degli agenti a contatto diretto con i cittadini. Non a caso, per entrare nei ranghi della polizia locale occorre partecipar e vincere un concorso pubblico piuttosto articolato. Nei casi di emergenza, come il primo intervento e soccorso in caso di calamità naturali, disastri ed emergenze sociali, la polizia locale esercita funzioni di protezione civile.

FUNZIONI ISTITUZIONALI E DI RAPPRESENTANZA DELLA POLIZIA LOCALE

Un’altra occasione in cui gli uomini della polizia locale sono quasi sempre presenti è quella delle cerimonie e più in generale degli eventi pubblici istituzionali. In questo ambito la polizia locale svolge servizi d’ordine, garantisce servizi di scorta, di rappresentanza e di relazioni esterne.

EDUCAZIONE STRADALE, AMBIENTE E LEGALITÀ: COSA FA LA POLIZIA LOCALE

La polizia locale viene coinvolta anche in attività di prevenzione e di educazione stradale. Soprattutto nelle scuole di ogni ordine e grado, dove organizza corsi e seminari sulla sicurezza, nella convinzione che i principi di base vanno acquisiti sin da giovani. In base alle caratteristiche del territorio di competenza, la polizia locale si occupa anche di tutela dell’ambiente e di promozione della legalità in tutte le sue forme.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

L’auto elettrica si ricarica in viaggio: l’idea diventa realtà sull’A35

Pneumatici auto: quali scegliere e come leggere le sigle

Ritorno in zona gialla della provincia di Bolzano: cosa si può fare