Guidare in Austria: limiti, norme e consigli per evitare multe

In Austria non si sorpassano gli scuolabus alla fermata, ma pochi lo sanno: ecco i limiti, norme e consigli per evitare multe se vi trovate a guidare in Austria

9 marzo 2020 - 10:30

Guidare in Austria per un viaggio di lavoro o una vacanza in Austria con amici o famiglia richiede la conoscenza di limiti e norme in vigore se si vuole evitare una multa. Sono tanti gli appassionati della montagna e della natura che raggiungono le località turistiche in Austria, magari con un’auto a noleggio. Preventivando un viaggio d’affari o di piacere in Austria è certamente utile conoscere le principali norme del codice stradale locale e le situazioni ordinarie che possono comportare una multa. Ecco limiti, norme e consigli per evitare multe alla guida di un’auto in Austria.

LIMITI DI VELOCITA’ DA RISPETTARE IN AUSTRIA

I limiti di velocità in Austria, relativi a motocicli e a veicoli passeggeri con massa inferiore a 35 quintali, sono grosso modo analoghi a quelli in vigore in Italia. Sulle strade urbane, salvo diversa indicazione della segnaletica, il limite imposto è di 50 km/h senza limitazioni orarie. Sulle strade extraurbane il limite sale a 100 km/h e in autostrada a 130 km/h. Su alcuni tratti autostradali il limite viene ridotto a 110 km/h dalle 22.00 alle 5.00 del mattino.

GUIDA IN AUSTRIA E LIMITE ALCOL AL VOLANTE

Anche per quanto riguarda il limite di alcol al volante in Austria è allineato a quello in Italia. Il limite consentito 0.5 gr/litro per motociclisti e automobilisti con almeno due anni di anzianità di patente. Se il limite supera lo 0.8 gr/litro è previsto il ritiro della patente e le multe possono arrivare fino a 5.000 euro. Per i neopatentati e i guidatori professionali il limite scende drasticamente allo 0.01 gr/litro.

CONSIGLI PER GUIDARE IN AUSTRIA SE SI ASSUMONO FARMACI

In Austria, ovviamente, è proibito mettersi alla guida sotto l’effetto di sostanze stupefacenti e psicofarmaci che alterino riflessi e comportamento. Sono vietate tutte le droghe senza distinzione e le sanzioni includono il ritiro della patente e il divieto di guida nella nazione.

PAGAMENTO ISTANTANEO DELLA MULTA IN AUSTRIA

Se un poliziotto austriaco dovesse elevarvi una multa non bisogna stupirsi se viene richiesto il pagamento in contanti della sanzione. Fino ad un importo di 90 euro la multa deve essere pagata agli agenti, per importi superiori bisogna versare un acconto in deposito e saldare il residuo entro due settimane (Leggi Sempre più difficile sfuggire alle multe prese all’estero).

OBBLIGO CINTURE DI SICUREZZA E SEGGIOLINI PER GUIDARE IN AUSTRIA

In Austria vige l’obbligo dell’uso delle cinture di sicurezza per tutti gli occupanti di un veicolo. I minori di 14 anni e di altezza inferiore al metro e mezzo di altezza devono essere assicurati a una cintura di sicurezza adatta alle loro dimensioni o devono essere seduti su un apposito seggiolino (Leggi lo speciale #SicurEDU sui seggiolini per bambini). Se l’altezza del minore è superiore al metro e mezzo è sufficiente l’uso della cintura di sicurezza standard.

ULTERIORI CONSIGLI PER GUIDARE IN AUSTRIA IN SICUREZZA

Tutti i veicoli devono marciare con le luci anabbaglianti in Austria accese anche di giorno in caso di bassa visibilità per pioggia, nebbia o neve. I motocicli devono tenerle accese sempre. La dotazione di sicurezza di una vettura deve comprendere una cassetta di primo soccorso, il triangolo e il giubbetto riflettente ad alta visibilità. Dal 1 novembre al 15 aprile, in condizioni climatiche invernali, è obbligatorio avere gomme termiche o disporre delle catene a bordo (Leggi il test 2016 TCS sugli pneumatici invernali). Una peculiarità, è vietato sorpassare uno scuolabus se questo è, con i lampeggianti accesi, è in sosta per la fermata degli scolari.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Sconto RC auto Coronavirus

Sconto RC auto per Coronavirus: le iniziative delle compagnie

Sanificazione con lampada UV-C: la luce ultravioletta contro il Coronavirus

Gomme estive strette o larghe? Cosa cambia in frenata e consumo di benzina