ACI lancia #GUIDACONCOSCIENZA, ma nei video la cintura è allacciata male

La campagna ACI per la sicurezza stradale #GUIDACONCOSCIENZA è lodevole, peccato che la cintura di sicurezza venga allacciata in modo sbagliato

19 dicembre 2019 - 16:00

ACI ha da poco lanciato, insieme al contributo de “Le Coliche”, la campagna #GUIDACONCOSCIENZA: una serie di video virali per stimolare e sensibilizzare la coscienza degli automobilisti italiani, specialmente i più giovani (considerato il target dei video). Il tema cardine del format è affrontare e correggere i comportamenti sbagliati più diffusi tra gli automobilisti, tra cui non allacciare le cinture di sicurezza. Un progetto che condividiamo pienamente, visto che in Italia molti non sanno neppure che la cintura allacciata sul sedile posteriore è obbligatoria e può salvare la vita. Peccato però che da un’iniziativa così importante ci saremmo aspettati anche più attenzione proprio su uno degli errori più pericolosi: allacciare in modo non corretto la cintura.

GUIDARE CON COSCIENZA, MA NEL MODO CORRETTO

Siamo d’accordo sul fatto che in Italia – come sostiene Angelo Sticchi Damiani, presidente ACI – “La patente rischia di essere solo una mera certificazione”. Proprio per questo da un ente autorevole come l’ACI, impegnato a dare il buon esempio al volante, e la Scuola di Guida Sicura ACI (che conosciamo bene e apprezziamo), ci saremmo aspettati occhio più attento. Il riferimento è ai due video qui sotto della campagna #GUIDACONCOSCIENZA intitolati “I brontosauri e il volante” e “Gli incisivi e la cintura”.

CINTURA ALLACCIATA NEL MODO SBAGLIATO SOPRATTUTTO IN VIAGGIO

Nel video qui sopra infatti la coscienza striglia il passeggero che, dopo aver rischiato di perdere gli incisivi, si convince ad allacciare la cintura. Il video è efficace a livello comunicativo e per questo potrà fare breccia tra i giovani, ma contiene informazioni inesatte. Allacciare la cintura lasciando la fascia toracica oltre la spalla sembra in disaccordo con l’intento del video: salvare gli incisivi e la vita. Una cattiva abitudine che soprattutto d’estate, dilaga tra i passeggeri che indossano la cintura lontana dalla spalla o viaggiano con il sedile molto reclinato. Ricordiamo che la fascia toracica della cintura di sicurezza è l’unico elemento, in caso d’incidente, in grado di trattenere efficacemente il nostro corpo ed evitarci ferite o lesioni gravi. Eventuali pretensionatori e/o limitatori di carico non potranno mai svolgere il proprio lavoro se la cintura è allacciata come anche nel secondo video qui sotto (dove l’errore è anche fatto dal guidatore).

UN MESSAGGIO SBAGLIATO CHE RISCHIA DI GENERARE CONFUSIONE

Come si può notare, l’errore non è limitato a pochi frames (comprensibile compromesso tra riprese e posizione della telecamera) ma è presente per tutta la durata dei due video. Crediamo quindi che l’occasione sarebbe stata perfetta per ricordare non solo di allacciare la cintura ma soprattutto di farlo correttamente. Proprio come vorrebbe il progetto ACI #GUIDACONCOSCIENZA. “Con il sorriso ricordiamo le regole di base per guidare correttamente” ha dichiarato Sticchi Damiani alla presentazione degli 8 video (per fortuna gli altri video non presentano lo stesso errore). Allora vogliamo dare anche il nostro contributo, sempre con il sorriso, ricordando alcuni consigli per viaggiare con la cintura allacciata nel modo corretto. Ci auguriamo che ACI e “Le Coliche” possano aiutarci a diffondere queste informazioni ed evitare che i video virali rischino di diffondere messaggi sbagliati, altrimenti si tratterebbe di video virali con il virus della cintura di sicurezza 😉

ALLACCIARE LE CINTURE NEL MODO CORRETTO, I NOSTRI CONSIGLI

1) regolare l’inclinazione e l’altezza del sedile in modo che la cintura sia aderente al torace e non lasca;
2) regolare l’altezza della cintura sul montante centrale (ove presente), in modo che la fascia toracica passi al centro della spalla;
3) la cintura non deve essere né troppo vicina al collo, né scivolare oltre;
4) è importantissimo assicurarsi che la cintura sia ben tesa. Per questo consigliamo sempre, dopo averla allacciata correttamente, di tendere il nastro eccedente con la mano;
5) la fascia addominale deve essere posizionata il più in basso possibile e aderente alle anche (in caso di giubbotti invernali, farla passare sotto al giubbotto).

In questo modo anche le donne in gravidanza possono guidare allacciando la cintura di sicurezza senza rischi.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Trasformare un'auto in elettrica

Trasformare un’auto in elettrica: in arrivo un bonus del Governo

Parabrezza montato male: cosa succede in caso d’incidente?

Codice della Strada

Codice della Strada: attenti alle ‘bufale’ in rete