Tutte le auto elettriche da comprare con gli incentivi auto 2022

Con i nuovi incentivi auto 2022 è possibile acquistare diversi modelli di auto elettriche a prezzo ridotto. Ecco quali sono i modelli compatibili

8 aprile 2022 - 19:00

È quasi tutto pronto per la partenza dei nuovi incentivi auto 2022 che, dopo il recente decreto, saranno pronti a partire per agevolare l’acquisto delle auto elettriche e di vari modelli ibridi a ridotto impatto ambientale. Per quanto riguarda le sole auto elettriche, o più precisamente per i modelli con emissioni comprese tra 0 e 20 grammi di CO2 al chilometro, è previsto un fondo di 220 milioni di euro per il 2022. L’ecobonus continuerà anche nel 20223 (con 230 milioni di euro) e nel 2024 (con 245 milioni di euro). L’importo effettivo degli incentivi auto per le auto elettriche è fisso. Sono previsti due livelli per l’ecobonus. Il primo in caso di acquisto con rottamazione di un usato fino ad Euro 4 ed il secondo in caso di acquisto senza rottamazione. Da notare, inoltre, la presenza di un limite massimo per il prezzo di listino delle auto elettriche acquistabili con il bonus.

COME FUNZIONANO GLI INCENTIVI AUTO 2022 PER LE AUTO ELETTRICHE

La nuova normativa degli incentivi auto per le auto elettriche prevede la possibilità di ottenere uno sconto sul prezzo di acquisto di 5.000 euro. Tale bonus viene riconosciuto in caso di acquisto con rottamazione di un usato. Da notare, invece, che senza ricorrere alla rottamazione l’importo del bonus scende a 3.000 euro. Sono acquistabili ricorrendo agli incentivi tutte le auto elettriche con un prezzo di listino massimo di 35.000 euro più IVA, IPT e messa su strada. Complessivamente, quindi, il limite massimo al prezzo d’acquisto delle auto elettriche con gli incentivi è fissato a circa 42.700 euro. È importante sottolineare che il nuovo limite è decisamente più basso rispetto a quello praticato lo scorso anno per le auto elettriche (pari a 50 mila euro + IVA, IPT e messa su strada).

I MODELLI DI AUTO ELETTRICHE ACQUISTABILI CON GLI INCENTIVI

Tutte le auto elettriche sul mercato rientrano nella fascia 0-20 g/km per quanto riguarda le emissioni. La presenza di un limite al prezzo di listino, però, impedisce di ricorrere agli incentivi auto per acquistare tutti i modelli di auto elettriche attualmente presenti sul mercato. Solo una cerchia ristretta di auto a zero emissioni, infatti, è effettivamente compatibile con i nuovi incentivi statali. Sono, quindi, acquistabili con gli incentivi statali sono i seguenti modelli:

Citroen e-C4 con motore da 100 kW e batteria da 50 kWh

Cupra Born con batteria da 58 kWh e motore da 204 CV

Dacia Spring con batteria da 26,8 kWh e motore da 33 kW

DS 3 Crossback  con motore da 100 kW e batteria da 50 kWh

Fiat 500 in tutte le varianti, sia quella con motore da 70 kW che quella da 87 kW

Honda e con motore da 100 kW e batteria da 35,5 kWh

Hyundai Ioniq Electric con motore da 100 kW e batteria da 38,3 kWh

Hyundai Kona con motore da 100 kW e batteria da 39 kWh o 64 kWh

Kia e-Niro con motore da 100 kW e batteria da 39 kWh o 64 kWh

Kia e-Soul con motore da 100 kW e batteria da 39 kWh o 64 kWh

Mazda MX-30 con motore da 105 kW e batteria da 35,5 kWh

MG Marvel R con motore da 211 kW e batteria da 70 kWh

MG ZS con motore da 130 kW e batteria da 51 kWh o 72 kWh

MINI Full Electric Cooper SE con motore da 135 kW e batteria da 32,6 kWh

Nissan Leaf con motore da 110 kW batteria da 40 kWh

Opel Corsa-e con motore da 100 kW e batteria da 50 kWh

Opel Mokka-e con motore da 100 kW e batteria da 50 kWh

Peugeot e-208 con motore da 100 kW e batteria da 50 kWh

Peugeot e-2008 con motore da 100 kW e batteria da 50 kWh

Renault Megane E-Tech Electric con motore da 160 kW e batteria da 60 kWh

– RenaultTwingo con motore da 60 kW e batteria da 22 kWh

Renault Zoe con motore da 80 kW o 100 kW e batteria da 52 kWh

Skoda Enyaq iV 50 e iV 60 con motore da 109 kW o 132 kW e batteria da 62 kWh

Smart ForTwo con motore da 60 kW e batteria da 17,6 kWh

Volkswagen e-Up! con motore da 61 kW e batteria da 36,8 kWh

Volkswagen ID.3 con motore da 110 kW e batteria da 45 kWh

L’elenco dei modelli compatibili con gli incentivi per le auto elettriche è solo indicativo. I produttori, ora che sono noti i limiti della normativa, hanno la facoltà di aggiornare i limiti per far rientrare ulteriori modelli nell’elenco delle vetture compatibili. Ogni modello può essere proposto in più allestimenti e solo alcune varianti potrebbero essere compatibili con gli incentivi. Aggiungendo optional di vario tipo sui modelli citati, invece, il prezzo potrebbe superare il limite massimo previsto dalla normativa ed impedire l’acquisto con gli incentivi.

NON SOLO ELETTRICHE: INCENTIVI ANCHE PER LE IBRIDE

La normativa sugli incentivi auto 2022 prevede altre due fasce per il bonus. La prima riguarda i modelli con emissioni tra 21 e 60 grammi di CO2 al chilometro (diverse ibride plug-in rientrano in tale fascia). In questo caso, lo sconto garantito dal bonus è di 4.000 euro con rottamazione e 2.000 euro senza rottamazione. L limite al prezzo è di 45.000 euro più IVA e spese accessorie (circa 54.900 euro). La terza fascia, invece, riguarda i veicoli con emissioni tra 61 e 135 grammi di CO2 al chilometro. Per questa fascia è previsto un bonus di 2.000 euro esclusivamente con rottamazione di un usato. In questo caso, il limite al prezzo d’acquisto è di 35.000 euro più IVA e spese accessorie (circa 42.700 euro).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Test e-Fuel e Biodiesel: quanto diminuiscono le emissioni auto?

Eccesso di velocità: in Austria confisca del veicolo per chi corre

Audi Q5 45 Sportback: nel test dell’alce non si comporta da SUV