E-Gap, come funziona la ricarica mobile per auto elettriche?

Roma si aggiunge alle 8 città europee dove la ricarica mobile on demand per auto elettriche è già attiva. Ecco come funziona

17 giugno 2019 - 20:38

Parte da Roma il cammino di E-GAP. Il nuovo servizio di ricarica a domicilio per auto elettriche è pronto a rivoluzionare il settore eliminando l’ansia da batteria scarica. Una flotta di van si muove per la città e permette una ricarica rapida dei veicoli in strada. Tramite l’apposita App si potrà indicare la propria posizione e scegliere in quanto tempo si desidera ottenere una ricarica. Nel caso in cui ci sia un’emergenza improvvisa con l’auto elettrica ferma in un luogo difficile da raggiungere il driver di E-GAP può usare una specifica batteria portatile di emergenza. I prezzi variano a seconda del preavviso con cui si richiede il servizio, del tempo di ricarica e della potenza erogata. La fascia di prezzo va dai 15€ prenotando il servizio 24 ore prima, ai 30€ per una ricarica più urgente. Vediamo tutti i dettagli.

COME FUNZIONA E-GAP

Il nuovo servizio di ricarica E-GAP arriva a Roma dopo il lancio a Milano. La piattaforma si distingue dalle classiche colonnine di ricarica per essere rapido e mobile grazie all’uso di appositi van. Da oggi si può prenotare la ricarica per le auto elettriche ricevendo la visita di un tecnico “a domicilio”, ossia ovunque si trovi il veicolo. Basta scaricare l’App sul proprio smartphone prenotare la propria ricarica. La funzione di geolocalizzazione sfrutta il Gps ma si può anche indicare la posizione in cui sosterà il mezzo. Importante selezionare in quanto tempo si vuole ricevere la ricarica di cui si può anche seguire lo svolgimento da mobile. Se veicolo elettrico si trova in un punto difficile da raggiungere, il driver userà una batteria d’emergenza trasportabile a mano. In questo modo si potrà spostare il mezzo dalla zona di intralcio ad un parcheggio comodo per la ricarica completa.

INFRASTRUTTURA A DOMICILIO

Per quanto riguarda i costi E-GAP promette di essere competitivi. La ricarica a domicilio ha una fascia di prezzo che va dai 15€ ,prenotando il servizio 24 ore prima, ai 30€ per una ricarica più urgente. Esistono tariffe; small, durata massima 30 minuti a 5kWh di potenza, medium durata massima 45 minuti a 10kWh e large 60 minuti a 15kWh. Il servizio di ricarica E-GAP, 100% made in Italy, parte da Roma ma ci sarà una rapida espansione. Annunciate due collaborazioni, con Mercedes-Benz Italia per i veicoli smart e con Europ Assistance. I clienti che acquistano una smart elettrica a Roma e a Milano potranno utilizzare anche i servizi di ricarica mobile on-demand di E-GAP. La partecipazione di Europ Assistance integra il servizio di ricarica mobile di E-GAP con quelli di soccorso. Le partnerships prevedono, inoltre, lo studio di nuovi servizi da offrire insieme al mercato.

IL CONCEPT

I van di E-GAP sono stazioni di ricarica mobile e veloce, in grado di fornire energia per ricaricare veicoli elettrici. Il piano di diffusione del servizio di E-GAP prosegue dunque in Italia, e presto raggiungerà altre 8 metropoli estere: Parigi, Berlino, Londra, Stoccarda, Madrid, Amsterdam, Utrecht e Mosca. Francesco De Meo, Direttore Marketing di E-GAP: “Roma ha dimostrato di saper cogliere l’opportunità di promuovere la mobilità sostenibile attraverso veicoli elettrici”. Anche in l’Italia conferma l’interesse per i veicoli elettrici e ibridi e si prevede, entro il 2030, una crescita di circa il 50% per gli elettrici plug-in e di oltre il 35% gli elettrici. Conclude De Meo: “Per E-GAP si apre una nuova sfida, in linea con il nostro piano industriale e che nei prossimi mesi si estenderà anche oltre confine.”

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

10 consigli per non farsi rubare l’auto in vacanza

Le 35 mete preferite delle Vacanze 2019 in giro per il mondo

Parcheggio selvaggio: quando è tollerato