Audi "strappa? il marchio ad FCA: il SUV Q2 si farà

Dopo estenuanti trattative con FCA, il Costruttore italo-americano avrebbe approvato l'uso del marchio legato ad Alfa Romeo e Maserati

18 dicembre 2015 - 11:11

La doppia notizia è che la Casa di Ingolstadt avrà nel suo listino una Q2, ovvero una Suv più piccola ed economica della Q3; l'altro dettaglio è che potrà chiamarla, appunto, Q2, perciò si evince che, dopo mesi di sgarbi e trattative, probabilmente l'Audi è riuscita a raggiungere un accordo con Fca, che detiene la nomenclatura Q2 e Q4, dedicate ad Alfa Romeo e Maserati. Per quanto riguarda il nuovo modello, Paultang.org ha pubblicato una nuova immagine del piccolo Suv che prosegue i suoi test invernali, pronta al debutto nella prossima primavera.

PRIMA, IL CASO – Diciamo pure che tra il Gruppo tedesco e quello italo-americano negli ultimi mesi i rapporti sono stati “piccanti”. Prima Volkswagen, con fare altezzoso, tentava Fca con proposte di acquisto di alcuni brand, poi, nel post-dieselgate, Marchionne è tornato all'arrembaggio del Costruttore tedesco. Tra un ribaltone e l'altro, c'è stato anche il “caso della nomenclatura”: Audi inizialmente aveva manifestato la volontà di chiamare il nuovo modello di piccolo Suv, Q2. Non aveva considerato però che la sigla Q2 è di proprietà dell'Alfa Romeo che la utilizza per indicare il sistema elettronico che simula l'effetto del differenziale autobloccante. Nulla da fare anche per Q4 (che la Casa dei Quattro Anelli ipotizzava di usare per la versione di serie della Suv su base TT) che attualmente è utilizzata sulle versioni a trazione integrale delle Maserati Ghibli (leggi la nostra prova su strada) e Quattroporte. Considerando però come è andata a finire, probabilmente Audi avrà fatto a Fca un'offerta che difficilmente si poteva rifiutare, pertanto la Casa di Ingolstadt (impegnata anche nell'elettrificazione della gamma, leggi qui la strategia del costruttore tedesco) potrà sfidare le “avversarie” Mini Countryman e Fiat 500X con la Q2.

PRONTA AL DEBUTTO – La piccola Suv sta compiendo la fase finale di test previsti prima del debutto nel 2016, indicato verso la primavera. I tecnici dell'Audi (che ha sospeso due ingegneri tecnici che si occupavano del prestante 3.0 litri per lo scandalo dieselgate; leggi qui come è anadata) hanno fatto sapere che in questa fase si sta lavorando sul comportamento delle sospensioni, sulle risposte del motore e dell'elettronica in contesti particolarmente impegnativi, come ad esempio nel freddo della Svezia settentrionale. Basata sulla piattaforma modulare MQB, che ormai equipaggia praticamente tutte le compatte del Gruppo Volkswagen, la nuova Audi Q2 avrà dimensioni ridotte: si parla di una lunghezza di circa 4,20 metri, se non meno, e prezzi contenuti. Non abbiamo ancora informazioni ufficiali in merito, ma come riferimento è possibile considerare la sorella maggiore Q3, che è lunga 439 centimetri e che in Italia viene proposta con prezzi a partire da 30.200. Ancora tutta camuffata, lascia trapelare linee dal carattere giovanile e sportiveggiante, i fari non sembrano a LED, ma questo è un particolare che forse si vedrà in fase di lancio, mentre la calandra single frame sembra avere una caratterizzazione maggiore, come se portasse con sé delle novità.

LE MOTORIZZAZIONI – Stando alle indiscrezioni, la Q2 potrebbe essere equipaggiata con motori a tre o quattro cilindri (benzina e diesel), tutti però dalla cilindrata relativamente ridotta, quindi non superiore ai 2,0 litri. Terminato il discorso sulle versioni “normali”, in gamma poi dovrebbe figurare anche un motore ad alte prestazioni, riservato alla SQ2 e accreditato di circa 230 Cv, così come potrebbe arrivare la RS Q2, forte dei 310 Cv della TTS. Per completare il quadro tecnico, è possibile confermare che saranno disponibili il cambio DSG a doppia frizione e la trazione integrale. Non ci rimane dunque che aspettare il prossimo anno, anche se crediamo che i lavori di Audi sulla Q2 non si fermeranno neanche in questo periodo natalizio, per cui probabilmente col nuovo anno vedremo una Q2 sempre meno camuffata e con qualche notizia ufficiale in più.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Move-In Emilia Romagna

Move-In Emilia Romagna: come funziona dal 1° gennaio 2023

Traffico 10 e 11 dicembre 2022: previsioni rientro dal Ponte

Conseguire la patente: un lavoro in team