Audi e-tron 2019: info e prezzi del primo SUV elettrico

Retrovisori digitali, autonomia di otre 400 km e assistenza alla guida, ecco quanto costa in Italia il SUV elettrico Audi e-tron

Audi e-tron 2019: info e prezzi del primo SUV elettrico
Arriva sul mercato il primo SUV elettrico di Audi. Il nuovo e-tron promette tecnologia e carattere. Omologato nel ciclo WLTP con 400km di autonomia sfoggia una linea nuova che premia la continutà. Disponibile in diverse versioni con batterie a partire dai 95 kWh a una tensione nominale di 396 Volt può arrivare fino a 150 kW. Con il SUV e-tron Audi, oltre a lanciare una sfida diretta al Mercedes-Benz EQC ed alla Tesla Model X pone le basi della sua gamma elettrificata. A bordo tanta tecnologia; e- tron è dotato di serie del sistema di navigazione MMI plus che supporta lo standard di trasmissione dati LTE Advanced e integra un hotspot WLAN per i dispositivi portatili dei passeggeri, ci sono gli specchietti esterni digitali per la prima volta su di un'auto di serie. Il listino parte da 83.930 euro.

NOVITA' A TUTTO TONDO

Prodotta a Bruxelles il SUV e-tron arriverà sul mercato all'inizio del 2019. Per Audi si tratta del primo modello di serie a propulsione esclusivamente elettrica. Il SUV monta due motori elettrici e promette un'autonomia di oltre 400 chilometri nel ciclo di omologazione WLTP (Leggi negli Usa arriva l'etichetta per le auto elettriche). L'auto è lunga 4.901 millimetri, larga 1.935 millimetri e alta 1.616 millimetri e promette una eccellente abitabilità grazie ad un passo di 2.928 millimetri. Le batterie, integrate nel pianale, non rubano spazio alla capacità di carico che complessivamente raggiunte i 660 litri. Con una distribuzione dei pesi che segue il rapporto 50:50 tra avantreno e retrotreno, la distribuzione del carico tra gli assali è decisamente equilibrata. Grande lavoro in fatto di aereodinamica con un Cx di 0,27, Audi e-tron vanta un valore d'eccellenza nel segmento dei SUV. Il sottoscocca integralmente carenato contribuisce all'efficienza aerodinamica e utilizza una piastra in alluminio specifica per la protezione della batteria. Inoltre è possibile settare l'altezza dell'auto da terra fino ad un massimo di 76 mm. Il ribassamento dell'assetto, nel dettaglio, favorisce la penetrazione aerodinamica e, conseguentemente, accresce l'autonomia.

CUORE ELETTRICO

La batteria di Audi e-tron può accumulare 95 kWh di energia elettrica a una tensione nominale di 396 Volt. E-tron offre una serie di versioni fino ad un massimo di 150 kW. Il SUV vanta una autonomia fino a 400km, misurati secondo il nuovo ciclo di omologazione WLTP. I due motori elettrici erogano complessivamente 408 CV di potenza massima e 664 Nm di coppia. Per accelerare da 0 a 100 km/h sono necessari 5,7 secondi e la velocità massima è di 200 km/h. Audi e-tron, nonostante la massa dovuta alle batterie, accelera da 0 a 100 km/h in 5,7 secondi. Audi propone auna serie di soluzioni di ricarica, da quella rapida a corrente continua DC, alla corrente alternata su colonnine AC, con potenza standard fino a 11 kW oppure presso i charger da 22 kW. Audi proporrà, inoltre, proporra ai suoi clienti un accesso semplificato all'80% delle stazioni esistenti mediante un proprio servizio di ricarica accessibile tramite il portale myAudi. Dal 2019, con la funzione Plug & Charge, il procedimento ricarica diverrà ancora più immediato e, come avviene in casa Tesla, l'auto otterrà l'autorizzazione alla ricarica dalla colonnina che avvierà l'operazione senza bisogno di alcuna scheda.

SEMPRE IN RETE

L'aerodinamica è al centro del progetto Audi e-tron. Basti pensare che un solo centesimo di coefficiente di resistenza aerodinamica corrisponde, infatti, a circa cinque chilometri di autonomia in più o in meno. Ecco allora esordire, per la prima volta su di un'auto di serie, gli specchietti retrovisivi esterni virtuali. I supporti integrano piccole telecamere le cui immagini vengono elaborate digitalmente e visualizzate in abitacolo mediante display OLED da 7 pollici situati nella zona di transizione fra plancia e portiere. Si tratta di una soluzione che altre case, tra cui Lexus, si apprestano a proporre (Leggi i vantaggi che uno specchietto normale non avrà mail). Sul fronte tech grazie al sistema di navigazione MMI plus, che supporta lo standard di trasmissione dati LTE Advanced, si gode di un hotspot WLAN per i dispositivi portatili dei passeggeri. Utile il calcolo del percorso impostato nel navigatore sia on-board, che on-line mediante i server del provider di servizi di navigazione e cartografici HERE. Va detto che dalla prima metà del 2019, Audi e-tron sarà il primo modello del brand a premettere di prenotare online delle funzioni supplementari come, ad esempio, l'upgrade che trasforma i proiettori a LED in proiettori a LED Matrix con anabbaglianti adattivi, oppure l'acquisizione di sistemi di bordo ausiliari o servizi d'infotainment supplementari quali la radio digitale DAB o l'Audi smartphone interface che non si erano acquistati in precedenza.
 

Pubblicato in Novità Auto il 06 Dicembre 2018 | Autore: Redazione


Commenti

Manutenzione Lampade Auto

Cerca Crash Test Auto

Stai per acquistare un’auto? Controlla se è davvero sicura! Clicca e scopri