UK: la prima rotonda che dà la precedenza a ciclisti e pedoni

In Inghilterra la precedenza a ciclisti e pedoni sarà legge, almeno dalla prima rotatoria fatta apposta per migliorare la sicurezza di chi va in bici o a piedi

7 agosto 2020 - 15:00

Andare in bici e percorrere una rotonda senza correre rischi è piuttosto difficile nella vita quotidiana, tra automobilisti indecisi, precedenza e errato uso delle frecce. In UK hanno deciso di risolvere un grosso problema con una rotatoria. Non si tratta però di una rotatoria qualsiasi (oltre all’esorbitante costo) ma di una rotonda che dà la precedenza a ciclisti e pedoni.

PRECEDENZA CICLISTI E PEDONI SULLA ROTATORIA

Sarebbe curioso scoprire cosa ne pensano gli automobilisti di Cambridge (Inghilterra) dove all’incrocio con Fendon Road è stata ufficialmente inaugurata la prima rotonda dove ciclisti e pedoni hanno la precedenza. Una rotatoria inusuale per tutta una serie di motivi che vediamo nel dettaglio. Il primo, ma non il più importante, è il costo per realizzare la rotonda per ciclisti e pedoni. Inizialmente stimato in 1,4 milioni di sterline si è poi rivelato più alto di 1 milione, come riporta il Dailymail. Un investimento che risparmierà comunque la maggiore manutenzione degli impianti semaforici alla città. Secondo aspetto, quello più rilevante, è quello che riguarda la sicurezza di pedoni e ciclisti.

CITTA’ PIU’ SICURA PER GLI UTENTI DEBOLI

La prima rotonda che dà la precedenza a ciclisti e pedoni, arriva alla vigilia di una modifica al codice della strada che definisce una precisa gerarchia. Gli attraversamenti sia pedonali che ciclabili sono fatti in modo da consentire un passaggio più sicuro agli utenti più deboli in un punto nevralgico della città. Pare che l’incrocio sia quotidianamente utilizzato da pendolari in bici verso l’ospedale vicino e genitori con figli a piedi diretti alle scuole nelle vicinanze. L’aspetto più curioso di questa realizzazione è che la rotatoria per bici e pedoni prende ispirazione dall’urbanistica olandese.

COM’E’ FATTA LA ROTONDA PER CICLISTI E PEDONI

La progettazione della rotonda per ciclisti e pedoni è stata curata in collaborazione con la società di consulenza olandese Royal Haskoning e rispetta gli standard dell’Istituto olandese per la ricerca sulla sicurezza stradale. Le caratteristiche chiave che si possono vedere dalle immagini qui sopra sono il restringimento delle vie di accesso per i veicoli, per ridurre la velocità e la separazione fisica delle corsie. I ciclisti percorrono la pista colorata di rosso su uno spazio a basso rischio di collisione con gli altri veicoli. Il Dipartimento dei Trasporti (DfT) ha spiegato che la nuova rotatoria per pedoni e ciclisti è il simbolo di un cambiamento che inizierà attraverso mirate modifiche di legge. Le novità stabiliranno gerarchie di responsabilità dei conducenti di veicoli rispetto ai ciclisti e anche dei ciclisti rispetto ai pedoni. Se un’auto taglia la strada a un ciclista la multa sarà scontata.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Trasformare un'auto in elettrica

Trasformare un’auto in elettrica: in arrivo un bonus del Governo

Parabrezza montato male: cosa succede in caso d’incidente?

Codice della Strada

Codice della Strada: attenti alle ‘bufale’ in rete