Smarrimento chiavi auto

Smarrimento chiavi auto: serve fare la denuncia?

In caso di smarrimento delle chiavi dell'auto occorre fare la denuncia alle forze dell'ordine? Non è obbligatoria ma vi spieghiamo perché è molto importante

6 luglio 2020 - 18:01

Lo smarrimento delle chiavi dell’auto può essere una gran seccatura, tuttavia con alcuni accorgimenti da mettere in pratica prima e dopo l’evento si possono ridurre al minimo i disagi. In quest’ambito, oltre a suggerire cosa fare se si perdono le chiavi, vediamo pure se serve fare la denuncia di smarrimento presso le Forze dell’ordine o si può farne a meno.

SMARRIMENTO CHIAVI AUTO: PREMUNIRSI CON UN DUPLICATO

L’accorgimento migliore per ridurre al minimo gli inconvenienti della perdita delle chiavi dell’auto consiste nell’avere sempre a portata di mano una chiave di scorta. Ricordiamo che quando si acquista una vettura da un rivenditore (concessionario), nuova o usata che sia, costui è tenuto a fornire due copie delle chiavi della macchina. In teoria anche un venditore privato dovrebbe sempre fornire entrambi i mazzi delle chiavi, ma non è improbabile che nel frattempo (soprattutto nel caso di veicoli molto datati) uno dei due sia andato perso. In un’ipotesi del genere tocca dunque all’acquirente organizzarsi a sue spese per ottenere un imprescindibile duplicato delle chiavi dell’auto.

SMARRIMENTO CHIAVI AUTO: DENUNCIA ALLE FORZE DELL’ORDINE

In ogni caso, anche se la presenza di un duplicato riduce al minimo i disagi, è comunque molto importante denunciare lo smarrimento delle chiavi dell’auto alle forze dell’ordine. La denuncia non è obbligatoria ma altamente consigliata per almeno quattro motivi:

– la chiave smarrita potrebbe essere finita nelle mani di un malintenzionato, meglio quindi premunirsi allertando Polizia o Carabinieri;
– se qualcuno trova casualmente la chiave e decide di consegnarla alle Autorità, con la denuncia già sporta diventa più semplice la restituzione;
– se colui che ha ritrovato o rubato le chiavi decide di mettersi alla guida della vettura causando p.es. un incidente o peggio ancora commettendo un reato, la denuncia di smarrimento aiuta il proprietario a dimostrare la sua estraneità;
– infine la denuncia è fondamentale in ambito assicurativo, sia per ottenere il risarcimento in caso di furto dell’auto (quando si fa richiesta di indennizzo occorre consegnare all’assicurazione le due copie delle chiavi, se ne manca una bisogna quanto meno mostrare la denuncia di smarrimento) e sia se si è scelto di sottoscrivere la specifica ‘garanzia chiavi auto’.

Nella denuncia di smarrimento è necessario tra le altre cose indicare la targa e il modello dell’automobile, l’ultimo luogo certo in cui si trovavano le chiavi prima della perdita e, laddove sia possibile, la data e il presunto luogo dello smarrimento. Il proprietario è tenuto a farsi consegnare una copia autentica del verbale di denuncia.

PERDITA CHIAVI AUTO: L’ASSICURAZIONE

Un’intelligente mossa preventiva per ovviare allo smarrimento delle chiavi dell’auto è quella di stipulare un’apposita polizza assicurativa che copra questo rischio. Si tratta in genere di un’estensione della polizza furto e incendio che, in caso di perdita o sottrazione delle chiavi del veicolo assicurato, rimborsa le spese sostenute dall’assicurato per il rifacimento delle chiavi, dei congegni elettronici di apertura e antifurto e delle serrature del veicolo. Sono di solito comprese anche le spese per la disattivazione e la riattivazione dei codici elettronici per l’avviamento del veicolo e per lo sbloccaggio del sistema di antifurto.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Cassazione multa col rosso

Cassazione: multa col rosso valida anche se apparecchio non tarato

ruota di scorta

La ruota di scorta è obbligatoria?

Passare con il rosso: l’hanno fatto 3,5 milioni di americani nel 2019