Skoda Fabia 2022: il sovrasterzo imperversa nel test dell’alce

La Skoda Fabia 2022 nel test dell’alce rivela un comportamento equilibrato, finché non si esagera con la velocità nella manovra di evitamento ostacolo

19 aprile 2022 - 10:24

La Skoda Fabia 2022 1.0 MPI 80 CV è stata messa sotto torchio nel test dell’alce e il video della prova rivela come auto gemelle del gruppo Volkswagen abbiano comportamenti molti diversi. La cugina di Volkswagen Polo e Seat Ibiza, di cui vi abbiamo già parlato, si rivela un’auto sincera secondo i colleghi spagnoli di km77. Ma dal video di seguito, emerge un predominante sovrasterzo nelle manovre più impegnative. Il test dell’alce permette di verificare a quale velocità un’auto mette in difficoltà il conducente nella manovra di evitamento ostacolo. Ed ecco come si è comportata la Skoda Fabia 2022 nel video realizzato dal magazine spagnolo Km77, specializzato in test e prove su strada.

COME AVVIENE IL TEST DELL’ALCE

Il test dell’alce (o Moose Test) si basa sulla norma ISO 3888-2. In pratica il collaudatore al volante dell’auto da testare guida fino a una velocità di prova costante. Quando arriva a un punto contrassegnato dai coni sterza improvvisamente per evitare un ostacolo, che potrebbe essere un’altra auto o un animale selvatico. Prima della sterzata il conducente alza il piede dall’acceleratore e la manovra di evitamento avviene solo utilizzando il volante e senza alcun altro comando oltre all’intervento dell’ESP. La sterzata si svolge in due fasi:

– l’evitamento dell’ostacolo, eseguito a una velocità sempre più alta nelle varie prove. Questo per verificare qual è il limite in cui il volante, le sospensioni, il telaio e gli pneumatici consentono un controllo gestibile anche davanti a un ostacolo imprevisto;

– il rientro nella traiettoria iniziale (un corridoio di coni largo 3 metri) senza richiedere eccessive correzioni di volante e senza abbattere coni. Si possono verificare in caso di sovrasterzo (tendenza al testacoda) o sottosterzo (le ruote anteriori scivolano lateralmente e l’auto allarga la traiettoria) entrambi comportamenti di un’auto che ha raggiunto i suoi limiti di stabilità;

Ecco com’è andata la prova della Skoda Fabia 2022 nel video qui sotto e i commenti del magazine nei paragrafi successivi.

SKODA FABIA 2022 NEL TEST DELL’ALCE CON PNEUMATICI CONTINENTAL

La Skoda Fabia 2022 nel test dell’alce sembra mostrare un comportamento più simile alla Seat Ibiza 1.0, che alla Volkswagen Polo: reazioni equilibrate che non mettono in difficoltà il conducente, nonostante gli pneumatici differenti. La Skoda Fabia 2022 è equipaggiata con pneumatici estivi Continental EcoContact6 nella misura 185/55 R15.

SKODA FABIA 2022: EFFETTI DEL SOVRASTERZO NEL TEST DELL’ALCE

La Skoda Fabia è stata lanciata a una velocità di 79 km/h rivelatasi eccessiva. “Si è verificato un notevole slittamento delle ruote dovuto a improvvisi cambi di appoggio”, commenta il magazine. “Una volta conosciuti i limiti dell’auto, abbiamo deciso di ridurre un po’ la velocità di ingresso a 75 km/h e si è verificato un leggero sovrasterzo. Comportamento che risulta intensificarsi man mano che la velocità aumenta. In generale però i colleghi spagnoli attribuiscono alla Skoda Fabia 2022 reazioni fluide, progressive e facili da controllare”.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Green NCAP, il tool per misurare l’efficienza auto: come funziona

Test e-Fuel e Biodiesel: quanto diminuiscono le emissioni auto?

Eccesso di velocità: in Austria confisca del veicolo per chi corre