Sharing monopattini elettrici a Roma

Sharing monopattini elettrici a Roma: come funziona e costi

Arriva lo sharing dei monopattini elettrici a Roma: come funziona il servizio e quali sono i costi per noleggiare i veicoli in condivisione

3 giugno 2020 - 18:41

Da pochi giorni è finalmente attivo il servizio sharing dei monopattini elettrici a Roma: vediamo come funziona e quali sono i costi. Nell’ottica di promuovere la mobilità sostenibile limitando al massimo l’utilizzo delle auto, specie nelle zone più centrali, la giunta capitolina ha firmato un accordo con tre società di noleggio che hanno messo a disposizione 1000 monopattini ciascuna. Tuttavia è già pronto un accordo con un quarto provider (e altri saranno sottoscritti in futuro) nella speranza di raggiungere quanto prima l’ambizioso obiettivo della sindaca Virginia Raggi di circa 16.000 monopattini elettrici in condivisione per le strade di Roma (su 150 km di nuove ciclabili).

REGOLE PER GUIDARE I MONOPATTINI ELETTRICI A NOLEGGIO A ROMA

Per guidare un monopattino elettrico a Roma, così come nel resto d’Italia, bisogna avere almeno 14 anni e fino ai 18 il casco è obbligatorio. Questi mezzi, equiparati alle bici, possono circolare sulle strade urbane dove vige il limite di 50 km/h e che non sono vietate alle due ruote a pedali, nonché ovviamente sulle piste ciclabili. La velocità massima consentita è 25 km/h, ridotta a 6 km/h nelle aree pedonali. Vige l’obbligo di rendersi riconoscibili di sera e anche di giorno se la visibilità è scarsa. Entrambe le mani devono essere libere e impugnare il manubrio, salvo quando è necessario segnalare che si sta svoltando. È severamente vietato trasportare sui monopattini altre persone o oggetti. Clicca qui per leggere le regole generali sull’utilizzo dei monopattini elettrici in Italia.

SHARING MONOPATTINI ELETTRICI A ROMA: HELBIZ

Area coperta: Centro Storico e quartieri Parioli/Pinciano, Flaminio, Trieste, Nomentano/Universita, San Lorenzo, San Giovanni, Rione Prati, Trionfale/Medaglie d’Oro, Portuense, Marco Polo, Garbatella/Ostiense, Tor Marancia/Montagnola, Ardeatino, San Paolo/Marconi e Prati della Vittoria.
Costo: 1 euro per lo sblocco iniziale + 0,15 euro al minuto per la corsa. Possibilità di usufruire della tariffa flat al costo di 29,99 euro al mese che permette di effettuare un numero di corse giornaliere illimitato della durata di 30 minuti ciascuna, a distanza di almeno 20 minuti l’una dall’altra. I clienti di Telepass Pay Hanno a disposizione gratis la prima mezz’ora di utilizzo.
Modalità di noleggio: si scarica l’applicazione mobile gratuita di Helbiz, si localizza il mezzo più vicino e lo si sblocca mediante la scansione di un codice QR situato sul manubrio.

SHARING MONOPATTINI ELETTRICI A ROMA: LIME

Area coperta: Centro Storico, San Giovanni ed Esquilino (prime tre settimane) e poi, entro fine giugno 2020, Parioli/Pinciano, Flaminio, Trieste, Nomentano/Università, San Lorenzo, Prati e Garbatella/Ostiense.
Costo: 1 euro al momento dello sblocco, poi per ogni minuto aggiuntivo si pagano 0,25 euro. Previsti vari abbonamenti: Lime Week Pass (settimanale) a 2,99 euro e consente di risparmiare il costo dello sblocco; Lime Monthly Passes (mensili) includono lo sblocco gratuito per 30 minuti di corsa più, a scelta, 8 corse (19,99 euro), 25 corse (44,99 euro), 50 corse (79,99 euro) e 100 corse (149,99 euro, utilizzabile per 3 mesi).
Modalità di noleggio: si scarica l’app, si individua un monopattino sulla mappa, si scansiona il codice QR sul monopattino e si sblocca con un tasto. Conclusa la corsa, la stessa app dà istruzioni per terminare il noleggio e parcheggiare il veicolo.

SHARING MONOPATTINI ELETTRICI A ROMA: BIRD ONE

Area coperta: Centro Storico, Circo Massimo, Esquilino, Termini, Porta Pia e Villa Borghese. Nelle prossime settimane saranno coperte anche altre zone della città.
Costo: 1 euro per lo sblocco e poi 0,25 euro per ogni minuto. Ulteriori opzioni: 1) 50 euro + 5 gratis; 2) 100 euro + 10 gratis; 3) 250 euro + 50 gratis; 4) 500 euro + 100 gratis. Bird emetterà fattura per consentire all’utente di chiedere il rimborso del 60% previsto dal bonus mobilità.
Modalità di noleggio: bisogna scaricare l’app gratuita Bird.co e registrarsi. Sull’app viene visualizzata la mappa che mostra il monopattino più vicino. È anche possibile riservarlo, con una prenotazione che dura al massimo 30 minuti. Una volta raggiunto il monopattino, attraverso il QR Code si può iniziare il proprio viaggio. Al termine è necessario scattare una foto per verificare il corretto posizionamento del veicolo.

SHARING MONOPATTINI ELETTRICI A ROMA: DOTT (PROSSIMAMENTE)

Area coperta: in via di definizione.
Costo: 1 euro di sblocco più 0,19 euro al minuto. Saranno disponibili anche due tipologie di pacchetti: Sblocco Free da 4,90 euro (100 sblocchi gratuiti, valido per 7 giorni); Andata e Ritorno da 4,99 euro (sblocchi e primi 15 minuti inclusi, valido per 2 corse, per 24 ore). L’utente potrà selezionare l’offerta che preferisce direttamente dall’applicazione ufficiale, che consentirà pure di verificare lo stato di avanzamento del pacchetto.
Modalità di noleggio: tramite app, avendo creato prima un account. Dalla mappa in-app si cerca il veicolo più vicino, lo si raggiunge, si inquadra il QR code e si parte. Sempre dall’app si termina la corsa, facendo attenzione a parcheggiare il monopattino all’interno dell’area operativa e rispettando gli spazi cittadini. Con l’app si possono pure selezionare i pacchetti disponibili.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Consiglio acquisto utilitaria: budget fino a 10.000 euro

Ciclisti più spericolati degli automobilisti? Uno studio spiega perché

Cassazione: omicidio stradale, l’imprudenza altrui non è un’attenuante