Risarcimento Volkswagen Dieselgate: in Germania vincono i clienti

In Germania i clienti avranno un rimborso per i motori diesel truccati: dopo 5 anni arriva l’accordo sul risarcimento Volkswagen ai clienti

2 marzo 2020 - 10:19

I clienti delle auto con i motori diesel truccati vincono una battaglia legale durata 5 anni: il risarcimento Volkswagen per il Dieselgate ci sarà. Tutti i clienti che hanno deciso di chiedere il rimborso Volkswagen per il Dieselgate avranno un risarcimento che varia in base al prezzo di acquisto delle auto diesel Volkswagen con il trucco sulle emissioni di NOx. Un accordo storico per le associazioni dei consumatori che si sono battute, ma anche la dimostrazione che i diritti dei consumatori in Europa non valgono allo stesso modo in tutti i Paesi.

I RISARCIMENTI VOLKSWAGEN PER IL DIESELGATE

E’ di 830 milioni di euro il conto dei risarcimenti Volkswagen per il Dieselgate in Germania, ma in Italia per ora l’iter legislativo della ClassAction va a rilento, a denunciarlo è Altroconsumo. La vittoria dell’associazione tedesca dei consumatori VZBV è – se non altro – un precedente importante che riaccende le speranze di un risarcimento anche in altri Paesi. Dopo 5 anni Volkswagen ha accordato una compensazione ai clienti tedeschi in base al modello e all’età delle auto coinvolte nel Dieselgate. Il rimborso Volkswagen per il Dieselgate varia da 1.350 e 6.257 euro. La situazione in Italia invece è ben diversa.

LA CLASS ACTION IN ITALIA CONTRO VOLKSWAGEN

In Italia sono circa 76 mila i clienti del Dieselgate che potrebbero avere un risarcimento Volkswagen: sono i consumatori che hanno sottoscritto l’adesione alla ClassAction di Altroconsumo. Nella battaglia legale italiana, l’associazione dei consumatori ha chiesto il risarcimento Volkswagen del 15% sul prezzo acquisto dell’auto. Ad oggi però – come anticipato – la strada sembra ancora lunga. Ecco gli ultimi aggiornamenti sulla causa Altroconsumo VS Volkswagen: “L’8 maggio 2019 si è svolta l’ultima udienza (già rimandata il 9 dicembre 2018) relativa alla nostra class action. Tuttavia dall’udienza non è emerso alcunché perché il Giudice ha chiesto di acquisire nuovo materiale”.

IL RIMBORSO VOLKSWAGEN IN ITALIA E LA LENTEZZA DELLA GIUSTIZIA

Sebbene si proceda a piccoli passi – si tratta pur sempre di provvedimenti straordinari rispetto alla già congestionata Giustizia in Italia. Al momento Volkswagen non ha ottenuto il ricorso contro la multa Antitrust da 5 milioni di euro in Italia comminata dall’Antitrust. Se si considera però che l’Italia è uno dei Paesi più lenti in Europa ad arrivare a una sentenza, serve molto ottimismo guardando all’accordo Volkswagen sul Dieselgate in Germania. Secondo un rapporto della Commissione europea sull’efficienza della Giustizia (dati 2018), in Italia un processo civile “percorre” i 3 gradi di giudizio in 8 anni, rispetto alla media europea di appena 2 anni.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Reclami alle assicurazioni

Reclami alle assicurazioni: ripristino dei termini ordinari

Sistemi ibridi a 48 Volt: tanti vantaggi e qualche limite

Bere o soffiarsi il naso distrae come usare il cellulare alla guida