Polizia stradale: nel 2022 un milione e mezzo di multe

Polizia stradale: nel 2022 un milione e mezzo di multe

I dati sull'attività svolta dalla Polizia stradale nel 2022: comminate 1 milione e mezzo di multe e ritirate più di 30 mila patenti

9 Gennaio 2023 - 12:00

Come da tradizione la Polizia stradale ha diffuso i dati dell’attività svolta nell’anno che si è appena concluso, in questo caso il 2022, pubblicando il numero delle multe comminate, delle patenti ritirate, degli incidenti rilevati e molto altro ancora. Ancora una volta gli automobilisti italiani si sono confermati particolarmente indisciplinati, racimolando quasi 1 milione e mezzo di infrazioni stradali. Meglio il dato sui sinistri, inferiore rispetto al periodo pre Covid. Precisiamo che queste cifre riguardano solamente gli interventi della Polstrada, mentre per un quadro più generale occorrerà attendere l’indagine statistica ACI-Istat, di cui comunque abbiamo già le stime del primo semestre 2022.

POLIZIA STRADALE: NEL 2022 UN MILIONE E MEZZO DI MULTE E TRENTAMILA PATENTI RITIRATE

Nel 2022 per l’attività di prevenzione la Polizia stradale ha impiegato su strada 415.630 pattuglie che hanno controllato 1.760.129 persone e contestato ben 1.416.162 infrazioni al Codice della Strada. La violazione più contestata ha riguardato l’eccesso di velocità con 413.107 verbali. Complessivamente sono state ritirate 30.229 patenti di guida e 39.569 libretti di circolazione. I punti patente decurtati sono stati 2.083.617.

Per quanto concerne nello specifico il settore dell’autotrasporto, i controlli hanno comportato l’impiego di 10.435 operatori della Stradale, tra poliziotti e dipendenti del ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti. Con 17.914 verifiche ai veicoli pesanti, 13.925 infrazioni accertate, 149 patenti e 436 carte di circolazione ritirate.

INCIDENTI STRADALI 2022: TUTTI I SINISTRI RILEVATI DALLA POLIZIA STRADALE

In Italia nel 2022, rispetto al 2021, sono aumentati gli incidenti stradali del +7,4%: per la precisione 69.963 contro i 64.788 dell’anno prima. Gli incidenti mortali sono stati 1.345 e le vittime 1.471. Anche questi dati hanno registrato un aumento sul 2021 rispettivamente del +7,5% e del +10,9%.

In merito all’aumento dell’incidentalità stradale bisogna tuttavia considerare che il 2021 è stato segnato in parte dalle limitazioni alla mobilità a causa della pandemia (basti pensare al ‘coprifuoco’ che nei primi sei mesi ha di fatto azzerato la mobilità notturna), di conseguenza il confronto va preso con le pinze. Invece se si effettua un paragone ben più attendibile tra il 2022 e il 2019, ultimo anno senza restrizioni, la valutazione del trend infortunistico risulta in diminuzione con un -8,9% di incidenti mortali e vittime, -9,3% di incidenti con feriti e -13% di persone ferite.

Polizia stradale nel 2022

POLIZIA GIUDIZIARIA E FERROVIARIA NEL 2022

L’attività della Polizia giudiziaria ha consentito di assicurare alla giustizia complessivamente 16.176 persone di cui 628 arrestate e 15.548 denunciate in stato di libertà. Nel corso delle operazioni di Polizia sono state sequestrate circa 1,8 tonnellate di sostanze stupefacenti; 91 veicoli sequestrati oggetto di riciclaggio e altri 553 individuati. Gli esercizi pubblici controllati dagli operatori sono stati 3.688 e le infrazioni rilevate 2.891.

Per quanto riguarda invece la Polizia ferroviaria, nel 2022 ha aumentato gli accertamenti del +13% con oltre 4 milioni di persone controllate. Di cui 980 arrestate e 9.569 indagate. Tra gli arrestati 232 erano ricercati in quanto colpiti da provvedimenti restrittivi. Le 185.750 pattuglie impegnate nelle stazioni e le 30.906 a bordo dei treni hanno elevato, nel corso dell’anno, oltre 11 mila contravvenzioni. Sia negli scali che sui treni, allo scopo di contrastare furti e truffe ai danni dei viaggiatori, sono state predisposti 11.863 servizi antiborseggio in abiti civili. Sempre in ambito ferroviario gli operatori della Polfer hanno rintracciato 1.180 persone scomparse, di cui circa 1.100 minori.

Commenta con la tua opinione

X