Passo Pordoi in auto

Passo Pordoi in auto: l’itinerario da seguire

Sapete come si arriva al Passo Pordoi in auto? Ecco l'itinerario da seguire per raggiungere una delle vette più belle delle Dolomiti, al confine tra Veneto e Trentino

8 giugno 2021 - 18:00

Oggi consigliamo una bella gita per un fine settimana estivo: salire al Passo Pordoi in auto per ammirare dall’alto dei suoi 2.239 metri uno dei più spettacolari panorami dolomitici. E per rivivere le imprese dei grandi campioni del ciclismo che hanno scalato quella che forse è la cima più celebre del Giro d’Italia, dai leggendari Coppi e Bartali ai più recenti Chiappucci e Indurain.

DOVE SI TROVA IL PASSO PORDOI

Il dolomitico Passo Pordoi si trova tra il gruppo del Sella a nord e il gruppo della Marmolada a sud e segna il confine naturale tra la provincia di Belluno, in Veneto, e quella di Trento, in Trentino-Alto Adige. È uno dei passi della Grande Strada delle Dolomiti (coincidente in parte con la SS 48), costruita all’inizio del ‘900 per collegare Bolzano con Cortina d’Ampezzo e favorire lo sviluppo turistico delle valli ladine. Una volta giunti in cima al Passo Pordoi si può prendere la funivia che, con un unico balzo, consente di raggiungere i quasi 3.000 metri dello spettacolare Sass Pordoi, la ‘terrazza delle Dolomiti’, che offre una vista a 360° su tutto l´arco alpino. La zona intorno al Pordoi pullula di impianti e piste da sci, nonché di percorsi di trekking e naturalistici. Ci sono anche numerosi rifugi.

COME ARRIVARE AL PASSO PORDOI IN AUTO TRAMITE LA SS 48

Per arrivare al Passo Pordoi in auto è necessario percorrere la SS 48 partendo da Arabba, frazione del comune di Livinallongo del Col di Lana in Val Cordevole (provincia veneta di Belluno), oppure sul versante opposto da Canazei, località della Val di Fassa in provincia di Trento. La SS 48 trae origine da Auronzo di Cadore (BL) e prima di arrivare ad Arabba, dove inizia la salita al Pordoi, tocca tra gli altri Cortina e il Passo Falzarego. Arabba si può raggiungere anche dalla SS 244 della Val Badia. Il tragitto da Arabba al Passo Pordoi è lungo poco più di 9 km, con un dislivello di 637 m, e si percorre in circa 17 km superando 33 tornanti. Dalla vetta del Pordoi inizia poi la discesa verso Canazei: 12,5 km con un dislivello di 800 m, da fare in 19 minuti per altri 28 tornanti. Si raccomanda di prestare particolare attenzione perché sulla strada s’incontrano tanti ciclisti amatori. Come detto in precedenza il percorso si può fare anche al contrario, partendo da Canazei: sul versante trentino la SS 48 inizia da Ora (BZ), e prima di raggiungere Canazei attraversa posti molto belli come Cavalese, Predazzo, Moena e Vigo di Fassa.

PASSO PORDOI IN AUTO DALLA SS 242 DI VAL GARDENA

Il Passo Pordoi non si raggiunge in auto solo con la SS 48: si può giungere al passo anche percorrendo la SS 242 di Val Gardena e Passo Sella che inizia a Ponte Gardena, attraversa tutta la Val Gardena toccando note località come Ortisei e Selva di Val Gardena, supera il Passo Sella a 2.240 metri e si immette nella SS 48 nel tratto tra Canazei e il Pordoi, a soli 6,3 km dalla vetta.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Sicurezza stradale: lo spettacolo “I Vulnerabili” va in DAD

Auto usata: le 5 truffe più diffuse da cui stare alla larga

Green Pass Covid

Green Pass Covid: come funziona e come ottenere la Certificazione verde