Passo dello Stelvio in auto: come arrivare in vetta

Spieghiamo le modalità per raggiungere il Passo dello Stelvio in auto e come arrivare in vetta dal versante lombardo, altoatesino o dalla Svizzera

21 maggio 2021 - 19:36

Raggiungere il Passo dello Stelvio in auto percorrendo gli infiniti tornanti che portano alla vetta: un tragitto affascinante che tutti prima o poi dovrebbero compiere, escludendo forse chi soffre di mal d’auto o di mal di montagna… Si sale infatti per oltre 20 km, con un dislivello che sul versante altoatesino è di circa 1.800 metri, fino a raggiungere la cima posta a 2.758 metri, quota che rende il Passo dello Stelvio il valico asfaltato più alto d’Italia e il secondo d’Europa, dopo i 2.770 metri del francese Col de l’Iseran.

DOVE SI TROVA IL PASSO DELLO STELVIO

Il Passo dello Stelvio è un valico alpino delle Alpi Retiche, situato fra Lombardia e Trentino-Alto Adige (fa da confine naturale tra le due regioni), all’interno delle Alpi dell’Ortles, sottosezione delle Alpi Retiche meridionali, e del Parco nazionale dello Stelvio. Collega la Valtellina e la Val Venosta attraverso la mitica Strada Statale 38 che inizia a Piantedo, provincia di Sondrio, e termina a Bolzano (o viceversa). Oltre che meta ambita di sciatori, escursionisti, ciclisti, automobilisti e motociclisti, il Passo dello Stelvio è noto per essere una salita storica del Giro d’Italia di ciclismo e teatro di grandi imprese di molti campioni delle due ruote, a cominciare dal leggendario Fausto Coppi che vi transitò per primo nel lontano 1953.

COME ARRIVARE AL PASSO DELLO STELVIO IN AUTO DALLA LOMBARDIA

Per arrivare in auto sulla vetta del Passo dello Stelvio occorre percorrere la SS 38 che, come abbiamo già anticipato, collega la Valtellina in Lombardia con la Val Venosta in Alto Adige, attraversando proprio il Passo dello Stelvio, per proseguire poi in Val d’Adige fino a raggiungere Bolzano. Si può dunque raggiungere la cima sia dalla Lombardia che dal Trentino Alto-Adige, anche se c’è pure una terza opzione meno conosciuta. Dal versante lombardo il tragitto ha origine nei pressi di Piantedo (SO), giungendo dalla SS 36 del Lago di Como e dello Spluga, mentre la salita vera e propria verso il Passo incomincia dai 1.225 metri di Bormio e prosegue fino alla vetta per 21,5 km e 40 tornanti, con un dislivello complessivo poco oltre i 1.500 metri. La pendenza media è del 7,1%, quella massima del 12%.

COME ARRIVARE AL PASSO DELLO STELVIO IN AUTO DAL TRENTINO ALTO-ADIGE

Dal versante altoatesino, invece, bisogna sempre prendere la SS 38 che in questo caso inizia da Bolzano, anche se l’ascesa al Passo dello Stelvio parte dal comune di Prato allo Stelvio, posto a 915 metri sul livello del mare, e continua fino in cima per quasi 26 km e 48 tornanti, con un dislivello complessivo che supera i 1.800 metri. Pertanto chi vuole percorrere l’intero tragitto in auto tra Bormio e Passo allo Stelvio o viceversa deve affrontare ben 88 tornanti tra salita e discesa! La pendenza media dalla parte altoatesina è del 7,7%, la massima del 12%.

COME ARRIVARE AL PASSO DELLO STELVIO IN AUTO DALLA SVIZZERA

C’è infine una terza possibilità per arrivare in auto al Passo dello Stelvio, meno conosciuta rispetto alle altre, che parte dai 1.375 metri della frazione di Santa Maria Val Monastero, nel comune svizzero di Val Müstair (nel Canton Grigioni), e corre in buona parte in territorio elvetico per poi ricongiungersi, presso il Passo dell’Umbrail, alla SS 38 con provenienza Bormio, a circa 3 km dalla vetta dello Stelvio. Attenzione perché la strada che porta fino al valico italo-svizzero è lunga circa 13 km e si presenta stretta e pendente. Solo nel 2015 sono stati asfaltati i 2,5 km finali.

PASSO DELLO STELVIO IN AUTO: INFORMAZIONI UTILI

A prescindere da dove si decide di arrivare ricordiamo che sul tratto montano che conduce al Passo dello Stelvio vige l’obbligo di transito con catene a bordo o pneumatici invernali dal 15 novembre al 15 aprile di ogni anno. Inoltre su tutti e tre i versanti, i due italiani e quello svizzero, il Passo rimane chiuso stagionalmente tra novembre e maggio a causa delle abbondanti nevicate. Nel 2021 l’apertura è prevista il 28 maggio (per chi giunge dalla Svizzera controllare le eventuali restrizioni dovute al Covid-19).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

L’auto elettrica si ricarica in viaggio: l’idea diventa realtà sull’A35

Pneumatici auto: quali scegliere e come leggere le sigle

Ritorno in zona gialla della provincia di Bolzano: cosa si può fare