Parcheggi Firenze

Dove parcheggiare a Firenze in centro: mappa e prezzi

Tutte le informazioni su dove parcheggiare a Firenze in centro: mappa e prezzi degli stalli di sosta e dei garage pubblici e privati

20 ottobre 2022 - 18:20

Dove sono i parcheggi a Firenze in centro? Parcheggiare l’auto nelle strade dello splendido capoluogo toscano non è affatto semplice, essendo il centro storico quasi completamente zona a traffico limitato e il resto della città suddiviso in zone a controllo sosta con pochi stalli liberi e molti riservati a residenti e domiciliati. Turisti e visitatori occasionali possono però contare su numerosi parcheggi pubblici e privati, a pagamento con tariffe non sempre a buon mercato. Ma del resto Firenze è una città d’arte conosciuta e ammirata in tutto il mondo, pertanto è naturale aspettarsi costi di un certo tipo.

Aggiornamento del 20 ottobre 2022 con nuove indicazioni su dove parcheggiare a Firenze in centro.

PARCHEGGIARE A FIRENZE IN CENTRO

Dicevamo della Ztl di Firenze che copre tutta l’area del centro storico ed è suddivisa in cinque diversi settori. I settori A, B e O, quelli più centrali, sono attivi tutto l’anno, dal lunedì al venerdì dalle 7:30 alle 20:00 e il sabato dalle 7:30 alle 16:00, mentre da aprile a ottobre vige la Ztl notturna estiva. All’interno della zona a traffico limitato, durante l’attivazione dei varchi, possono accedere soltanto le vetture autorizzate: a turisti e visitatori, a meno che l’hotel non offra il parcheggio privato, è consentito l’ingresso per una sosta breve al fine di scaricare i bagagli e accompagnare eventuali passeggeri, ma non per parcheggiare l’auto in strada e solo previa comunicazione del numero di targa (occorre avvisare l’albergo in anticipo). Le auto elettriche hanno sempre libero accesso nella Ztl, ma bisogna inserire la targa nella ‘lista bianca’.

PARCHEGGI FIRENZE NELLE ZONE A CONTROLLO SOSTA (ZCS)

All’esterno della zona a traffico limitato la città di Firenze è suddivisa in cinque ZCS (Zone a Controllo Sosta, mappa in basso), in cui gli spazi di sosta sono organizzati in parcheggi liberi, parcheggi riservati ai residenti (strisce bianche), parcheggi promiscui o a rotazione veloce, che sono gratuiti per i residenti e a pagamento per gli altri (strisce blu), parcheggi riservati ai disabili (strisce arancioni) e parcheggi riservati al carico e scarico merci, a mezzi pubblici e di soccorso, a ciclomotori, biciclette, ecc., identificati da apposita segnaletica.

Gli spazi di sosta delimitati da strisce bianche sono prioritariamente riservati ai residenti della ZCS di appartenenza e sono a titolo gratuito. Hanno validità senza limiti di giorni (feriali e festivi) e di orari (0-24) e per occuparli occorre mostrare sul cruscotto lo specifico pass. Gli stalli contrassegnati dalle strisce blu sono invece promiscui, cioè destinati sia ai residenti che ai non residenti. Per i primi sono gratuiti (tranne quelli a rotazione) mentre per i non residenti le strisce blu sono a pagamento dalle 8:00 alle 20:00 nei soli giorni feriali (lunedì – sabato). La tariffa varia in base alla ZCS di appartenenza:

ZCS 1 (vicina al centro storico)

2,00 euro la prima ora; 3,00 euro dalla seconda in poi (spazi di sosta a rotazione);
1,50 euro ogni ora (spazi di sosta promiscua).

ZCS 2-3-4-5

1,00 euro la prima ora; 2,00 euro dalla seconda in poi (spazi di sosta a rotazione);
1,00 euro ogni ora (spazi di sosta promiscua).

Le ore delle soste sono sempre frazionabili, i biglietti si acquistano ai parchimetri, nelle rivendite autorizzate o tramite app.

In tutte le zone c’è la possibilità di sottoscrivere abbonamenti mensili, trimestrali o annuali.

PARCHEGGI FIRENZE COMUNALI

Per chi non vuole lasciare l’auto in strada e preferisce andare sul sicuro (ma spendere un po’ di più) a Firenze ci sono numerosi parcheggi in struttura, comunali e privati. Quelli comunali, gestiti da Firenze Parcheggi SpA, sono i seguenti:

Stazione S.M.N (piazza della Stazione 13);

S. Lorenzo-Mercato Centrale (piazza del Mercato Centrale 1);

Stazione Binario 16 (piazzale Montelungo 2);

Sant’Ambrogio (piazza Annigoni 9);

Beccaria (viale Amendola 7);

Parterre(via del Ponte Rosso 4);

Alberti (piazza Alberti 46);

Stazione Fortezza Fiera (Fortezza da Basso, piazzale Caduti nei Lager);

Porta al Prato – Leopolda (via Gabbuggiani 2/4);

Oltrarno – Calza (piazza della Calza);

Pieraccini – Meyer (viale Gaetano Pieraccini 24);

Careggi CTO (viale Gaetano Pieraccini 4);

Palazzo di Giustizia – Novoli (via Virgilio 4);

Europa (viale Europa 223);

Giannotti – Bandino (viale Giannotti).

Per info su orari e tariffe cliccare qui.

PARCHEGGI FIRENZE PRIVATI

Chi cerca parcheggio a Firenze può contare ovviamente anche su diverse strutture private, alcune delle quali sono situate in pieno centro storico. Ecco alcuni esempi:

Park2Go (via Ricasoli 18, a pochi minuti a piedi da Piazza del Duomo);

Florenxe Parking Group (6 garage: Alamanni/Stazione SMN, Capo di Mondo/Gioberti, Cimabue/Beccaria, Excelsior/Stazione SMN, Fiesolana/Duomo, Tintori/Santa Croce);

Florenxe Parking (3 garage: La Stazione/Stazione SMN, Sole/Tornabuoni, Verdi/Verrazzano).

Garage Ponte Vecchio (Via de’ Bardi 45).

Nei garage posti all’interno della Ztl di Firenze (e qualora l’automobilista non disponga di autorizzazioni per il transito), la targa dell’auto viene immediatamente registrata all’arrivo nel parcheggio per essere inviata al centro di controllo comunale per le porte telematiche, così da regolarizzare l’ingresso ed evitare possibili multe.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Gomme invernali 215/55 R17: la classifica di Auto Bild

Incidente apertura sportello: quando è colpa della moto?

Natale 2022 a Roma

Natale 2022 a Roma: nuovi orari Ztl e mezzi pubblici