Ztl Firenze

Ztl Firenze: mappa, orari e parcheggi

Le informazioni sulla Ztl di Firenze per turisti e residenti, con la mappa della zona a traffico limitato, gli orari di accesso, i permessi e i parcheggi

1 aprile 2021 - 18:00

Stavolta ci occupiamo della Ztl di Firenze, con la mappa e le informazioni su orari, parcheggi e quant’altro. La zona a traffico limitato del capoluogo toscano copre tutta l’area del centro storico ed è suddivisa in cinque diversi settori, all’interno dei quali l’accesso, la circolazione e la sosta sono regolati da apposite norme. La Ztl è ‘sorvegliata’ da una serie di varchi telematici che rilevano automaticamente le targhe di tutti i veicoli che vi transitano.

ZTL FIRENZE OGGI: EMERGENZA  COVID-19

Il 30 marzo 2021 il Comune di Firenze, alla luce del perdurare dell’emergenza Covid-19, ha disposto la sospensione della Ztl estiva notturna che sarebbe dovuta scattare dal primo giovedì di aprile e che avrebbe comportato il divieto di transito per i non autorizzati nei settori A, B e O dalle 23 di giovedì alle 3 di venerdì, dalle 20 di venerdì alle 3 di sabato e dalle 16 di sabato alle 3 di domenica; nei settori F e G dalle 23 di giovedì alle 3 di venerdì, venerdì e sabato stesso orario. La sospensione è a tempo indeterminato.

ZTL FIRENZE DEL CENTRO STORICO: MAPPA DEI SETTORI

Inaugurata addirittura nel 1990, la Ztl di Firenze si estende per circa 4 kmq sui 48 del centro abitato. Come detto, è costituita da cinque settori ognuno dei quali è contrassegnato da una lettera.

– Il settore A è il cuore del centro storico e comprende anche la zona del mercato centrale di San Lorenzo fino a piazza dell’Unità e piazza di Santa Maria Novella.

– Il settore B corrisponde all’area interna del perimetro che unisce idealmente piazza Vittorio Veneto, piazza Piave e piazza della Libertà, passando da piazza Beccaria e piazzale Donatello, viale Lavagnini, viale Strozzi e viale F.lli Rosselli.

– Il settore O comprende le strade dell’Oltrarno interne all’area delimitata dal perimetro compreso tra via Sant’Onofrio, piazza della Calza e piazza dei Mozzi.

– Il settore F corrisponde all’area che da San Niccolò arriva fino al viale dei Colli (a partire da piazza Ferrucci).

– Infine il settore G riguarda l’area tra piazza Piave e piazza Cavalleggeri.

Clicca qui per visualizzare la mappa della Ztl di Firenze in formato grande. Ulteriori informazioni sul portale di Firenze.

ZTL DI FIRENZE: ORARI

La Ztl di Firenze, nei settori A, B e O è attiva tutto l’anno, nei giorni feriali, con i seguenti orari: dal lunedì al venerdì dalle ore 7:30 alle ore 20:00 e il sabato dalle ore 7:30 alle ore 16:00.

Dal primo giovedì di aprile alla prima domenica di ottobre è attiva invece la Ztl notturna estiva, estesa a tutti i settori (A, B, O, F e G) anche alle notti di giovedì, venerdì e sabato con i seguenti orari:
settori A, B e O: dalle ore 23:00 di giovedì alle ore 3.00 di venerdì; dalle ore 20:00 di venerdì alle ore 3:00 di sabato; dalle ore 16:00 di sabato alle ore 3:00 di domenica. Pertanto, in questi settori, il venerdì ed il sabato la Ztl è attiva continuativamente dalle ore 7:30 fino alle ore 3:00 del giorno successivo
settori F e G: ogni giovedì, venerdì e sabato dalle ore 23:00 alle ore 3.00.

ZTL FIRENZE: PERMESSI

Negli orari di validità della Ztl di Firenze sono vietati l’ingresso, la circolazione e la sosta dei veicoli non autorizzati. Possono invece liberamente accedere i veicoli a trazione elettrica (previo inserimento nella ‘Lista bianca’), i ciclomotori a due ruote e i motocicli. Possono inoltre chiedere un regolare permesso d’accesso i residenti e i domiciliati in Ztl, coloro che prestano assistenza in Ztl (per disabili, anziani, ecc.), chi lavora in Ztl, i clienti di attività ricettive, autorimesse e autonoleggio, i disabili, le donne in stato di gravidanza, i nuclei familiari con bambini fino a 2 anni, coloro che forniscono servizi pubblici e numerose altre categorie (maggiori informazioni qui).

ATTENZIONE: ciclomotori, motoveicoli e autoveicoli Euro 1 benzina ed Euro 1, 2, 3  e 4 diesel non possono mai circolare in Ztl (limitatamente ai diesel Euro 3 e 4 fino al 30 settembre 2022 è prevista una deroga per i residenti e per altre categorie).

ZTL FIRENZE: PARCHEGGI

Il territorio del Comune di Firenze, Ztl a parte, è organizzato in cinque ZCS (Zone a Controllo di Sosta) ciascuna delle quali è organizzata con: spazi di sosta per i residenti (colore bianco); spazi di sosta promiscua (colore blu); spazi di sosta a rotazione (colore blu); spazi generici per invalidi; spazi personalizzati per invalidi; sosta libera. Oltre agli spazi di sosta riservati a velocipedi, ciclomotori e motocicli, carico e scarico merci, portatori di handicap, ambulanze, polizia, ecc.
Gli spazi di sosta per i residenti sono vietati ai non residenti o autorizzati. Gli spazi di sosta promiscui sono gratuiti per i residenti o autorizzati e a tariffa oraria prepagata per i non residenti o autorizzati. Gli spazi di sosta a rotazione sono gratuiti per i residenti o autorizzati dalle 8:00 alle 9:00 e dalle 18:00 alle 20:00 e hanno una tariffa oraria crescente (maggiori informazioni qui).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Guida autonoma Volvo: dal 2022 arriva il livello SAE 4

Opel Corsa F con airbag difettoso: 93 mila auto da richiamare

Targhe nere italiane

Targhe nere italiane: le trasformazioni negli anni