Opel Corsa compie 40 anni: le innovazioni più importanti in 6 generazioni

L'Opel Corsa compie i suoi primi 40 anni con 6 generazioni che hanno scritto la storia del mondo delle quattro ruote europeo

22 aprile 2022 - 17:00

L’Opel Corsa è uno dei simboli del mondo delle quattro ruote europeo. Continuano a rinnovarsi, di generazione in generazione, l’Opel Corsa compie quest’anno i suoi primi 40 anni, raggiungendo un traguardo che pochissimi modelli presenti sul mercato possono vantare di aver raggiunto. La city car di casa Opel debuttò, con la prima generazione, nel 1982. Nel corso degli ultimi quattro decenni, la vettura è stata più volte aggiornata, arrivando fino alla sesta generazione. Complessivamente, sono state prodotte oltre 14 milioni di unità tra gli stabilimenti di Eisenach e Saragozza.

OPEL CORSA: UN’AUTO GLOBALE DA 40 ANNI

Il 40° compleanno dell’Opel Corsa è, sicuramente, un grandissimo traguardo per una vettura che, anche in futuro, continuerà ad essere un importante punto di riferimento del mercato europeo. La Corsa, però, non è solo un’auto europea e non si lega esclusivamente al brand Opel. In passato, infatti, General Motors, ex-proprietaria del marchio Opel, ha adottato una strategia ben precisa per la commercializzazione internazionale della Corsa. La vettura è stata venduta nel Regno Unito, con il marchio Vauxhall, ed anche in Sud America, con il marchio Chevrolet. Alcune generazioni dell’Opel Corsa, inoltre, sono state il punto di partenza per modelli come l’Opel Vita, venduta in Giappone, e la Holden Barina, venduta in Australia tra gli anni 90 e i primi anni 2000. Con il passaggio del marchio Opel da General Motors a PSA (oggi Stellantis), la Corsa continua a ricoprire un ruolo di primo piano sul mercato ed è disponibile sia in Europa, con il marchio Opel, che nel Regno Unito, con il marchio Vauxhall.

LA PRIMA OPEL CORSA: UNA STORIA INIZIATA NEL 1982

La storia dell’Opel Corsa è iniziata nel 1982 con il debutto della prima generazione, generalmente indicata come Opel Corsa A. Il progetto nacque grazie ad un accordo tra Opel ed il Governo spagnolo che portò alla realizzazione di un nuovo impianto produttivo, a Figueruelas, vicino Saragozza, che ancora oggi rappresenta la sede di produzione della city car e di altri modelli del gruppo Stellantis. La presentazione ufficiale della prima Opel Corsa avvenne il 30 settembre del 1982, in occasione del Salone dell’auto di Parigi. Successivamente, la vettura arrivò anche nel Regno Unito ma con il nome di Vauxhall Nova. La prima generazione della Corsa venne realizzata in due versioni di carrozzeria, una a due volumi ed una a tre volumi. Entrambe le versioni avevano inizialmente solo le porte anteriori. Successivamente arrivò anche la 5 porte. La prima generazione di Corsa poteva contare sulla versione sportiva Corsa GSi da 100 CV ed anche su di una variante diesel. La produzione della prima generazione terminò nel 1993 con oltre 3,1 milioni di unità vendute.

LA SECONDA GENERAZIONE DI OPEL CORSA: UN SUCCESSO DA OLTRE 4 MILIONI DI UNITA’ VENDUTE

Il successo della prima generazione spinse Opel a realizzare la seconda generazione di Opel Corsa B, entrata in produzione nel 1993 dopo la presentazione avvenuta al Salone dell’auto di Ginevra. La seconda generazione di Corsa presentava un design completamente rinnovato e molto più moderno ed in linea con i modelli degli anni 90. La gamma della vettura comprendeva, inizialmente, solo la variante due volumi, proposta sia in versione 3 porte che in quella 5 porte. Successivamente, Opel portò in Europa anche la Corsa Station Wagon, un modello originariamente pensato per il solo mercato sudamericano. La vettura divenne un’auto globale con varianti a marchio Vauxhall, per il Regno Unito, e a marchio Chevrolet, per il Sud America. Il modello arrivò anche in vari mercati asiatici oltre che in Australia, dove fu commercializzata come Holden Barina. Per la seconda generazione di Opel Corsa, le vendite furono superiori alle 4 milioni di unità.

NUOVO MILLENIO, NUOVA OPEL CORSA

La terza generazione di Opel Corsa C fece il suo debutto nel 2000, dopo alcune anticipazioni arrivate l’anno precedente. Anche la terza evoluzione della Corsa confermò la carrozzeria a due volumi con la possibilità di scegliere tra una carrozzeria a 3 porte ed una a 5 porte. A differenza del passaggio dalla prima alla seconda generazione, il passaggio di consegne tra la seconda e la terza generazione fu meno brusco in termini di design anche se la base meccanica fu completamente rinnovata. Questa generazione ha introdotto i motori ECOTEC quattro valvole a benzina e nuovi motori turbo diesel ad iniezione diretta continuano ad essere un’auto globale, con nomi e marchi differenti, e totalizzato 2,5 milioni di unità vendute. 

LA QUARTA GENERAZIONE DI OPEL CORSA: UNA BASE IN COMUNE CON LA GRANDE PUNTO

Nel 2006, Opel presentò la quarta generazione dell’Opel Corsa D, un modello sensibilmente più grande rispetto ai suoi predecessori e caratterizzato da una lunghezza di quasi 4 metri. Questa generazione della Corsa ha segnato il debutto del sistema Start/Stop oltre ad un notevole passo in avanti in termini di efficienza per tutta la gamma di motorizzazioni. Il progetto venne presentato pochi mesi dopo il divorzio tra General Motors e il gruppo Fiat e nacque insieme a quello della Fiat Grande Punto, prodotta in Italia fino al 2018. L’Opel Corsa di quarta generazione, prodotta fino al 2014, ha raggiunto un totale di 2,9 milioni di unità vendute. 

LA QUINTA CORSA: L’ULTIMA DI GENERAL MOTORS

La quinta generazione è un’evoluzione diretta della precedente, da cui riprende la stessa base meccanica oltre alla configurazione a 2 volumi con possibilità di scegliere tra la variante 3 porte e quella 5 porte. Si tratta anche della prima Corsa a superare i 4 metri di lunghezza (arrivando fino a 4,021 metri) oltre che l’ultima ad essere stata realizzata sotto la gestione General Motors di Opel. Tra le novità della quinta generazione troviamo anche il sistema di infotainment IntellLink con compatibilità Apple Car Play e Android Auto. Al vertice della gamma c’era spazio per l’Opel Corsa OPC da ben 207 CV di potenza.

LA PRIMA OPEL CORSA “FRANCESE” È ANCHE ELETTRICA

Il 2019 è stato, infine, l’anno del debutto della sesta generazione di Opel Corsa, modello attualmente in produzione nello storico stabilimento di Saragozza. La Corsa di sesta generazione continua ad essere commercializzata nel Regno Unito, con il brand Vauxhall. Si tratta della prima generazione sviluppata da PSA. La vettura utilizza la stessa piattaforma della Peugeot 208, la CMP. Grazie alla versatilità di questa piattaforma, Opel ha realizzato anche la Opel Corsa-e, la prima variante elettrica della sua iconica city car.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Green NCAP, il tool per misurare l’efficienza auto: come funziona

Test e-Fuel e Biodiesel: quanto diminuiscono le emissioni auto?

Euro NCAP: 11 auto a 5 stelle, migliorabili Puma, Touran e 408