Monopattini elettrici a fuoco nella metro: scatta il divieto a Londra

Londra bandisce i monopattini elettrici sui mezzi pubblici: il rischio d’incendio confermato dai Vigili del Fuoco è ancora sottovalutato in molti Paesi

14 dicembre 2021 - 13:38

La regolamentazione dei monopattini elettrici nel Regno Unito prevede che si possa circolare con un monopattino per strada solo se a noleggio. Da lunedì 20 dicembre 2021, scatta il divieto di salire a bordo dei mezzi pubblici con un monopattino elettrico. Il provvedimento della TfL, l’azienda dei trasporti pubblici di Londra è scattato dopo l’incendio di un monopattino elettrico sulla metropolitana. Ecco sotto le immagini dell’accaduto.

MONOPATTINO ELETTRICO A FUOCO SULLA METRO, NON È L’UNICO CASO

Proprio mentre il Governo starebbe valutando di allentare il divieto di circolazione ai monopattini elettrici privati, la Transport for London ha deciso per il divieto sui mezzi pubblici della rete TfL. Il provvedimento è stato deciso dopo l’incendio di un monopattino elettrico nei pressi della fermata di Parsons Green della metro, come riporta il quotidiano The Independent. A parte lo spavento dei passeggeri e il fumo che ha invaso le cabine della metro, come si vede nel video in basso, non ci sarebbero feriti. Le ridotte dimensioni della batteria al litio hanno impedito che l’incendio in un posto chiuso e frequentato da molte persone si trasformasse in una potenziale tragedia. Un rischio che non esclude qualsiasi altro veicolo con una batteria al litio, come vi spiegheremo in un approfondimento che pubblicheremo a breve.

MONOPATTINI ELETTRICI SUI MEZZI PUBBLICI: SONO SICURI?

Dall’indagine della TfL e dei Vigili del fuoco, l’incendio del monopattino elettrico sulla metropolitana è stato collegato alla batteria difettosa che sarebbe esplosa. I primi a sollevare il problema sono stati i sindacati dei lavoratori sui mezzi di trasporto TSSA, secondo cui “gli e-scooter rappresentano una ‘minaccia significativa’ per il pubblico e il personale”, riporta il Daily Express. Non si tratta di un caso isolato, lo scrive la BBC, parlando anche di un monopattino elettrico che ha preso fuoco tra gli oggetti smarriti nel deposito TfL. “Molti di questi incidenti coinvolgono batterie acquistate su Internet, che potrebbero non soddisfare gli standard di sicurezza”, ha dichiarato il portavoce della London Fire Brigade, i Vigili del Fuoco britannici. “Le batterie possono riscaldarsi durante il loro utilizzo ed è consigliabile lasciarle raffreddare prima di ricaricarle”.

MONOPATTINI ELETTRICI SUI MEZZI PUBBLICI: DIVIETO ED ESENZIONI

Prima di questi episodi la TfL consentiva il trasporto dei monopattini elettrici solo se ripiegati o nella custodia. “Abbiamo lavorato con i vigili del fuoco di Londra per determinare come dovremmo gestire questi dispositivi e abbiamo deciso di vietarli”, è la dichiarazione del Capo della Sicurezza della TfL. Da lunedì 20 dicembre 2021 quindi sarà vietato l’accesso sia ai mezzi, sia ai locali della TfL a qualsiasi viaggiatore con monopattini elettrici privati, anche se ripiegati. Esattamente come il divieto attualmente in vigore di poter circolare su strade pubbliche con un monopattino elettrico privato (lo si può guidare solo su aree private). Bisognerà capire se casi specifici saranno valutati diversamente, ad esempio il trasporto senza batteria. Il divieto invece non sarà applicato ai monopattini elettrici dei servizi di mobilità a noleggio (autorizzati a circolare) e alle bici elettriche pieghevoli, poiché – secondo le valutazioni della TfL – costruiti con migliori standard di sicurezza.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Auto elettriche a fuoco sulla bisarca: autostrada chiusa in UK

Noleggio lungo termine

Noleggio a lungo termine privati: arriva l’assistente virtuale con IA

Pneumatici invernali: sigla M+S, simbolo montagna e confusione