Milano, il pass sosta residenti diventa digitale: come ottenerlo

Novità a Milano: il pass sosta residenti e domiciliati diventa digitale dal 4 maggio 2022. Scopri come ottenerlo e quali sono gli altri cambiamenti

2 maggio 2022 - 12:30

Novità per chi abita a Milano: il pass per la sosta dei residenti e dei domiciliati diventa digitale a partire dal 4 maggio 2022. Il contrassegno cartaceo da esporre sull’auto va dunque definitivamente in pensione, semplificando le procedure per l’ottenimento dei permessi. Scopriamo nel dettaglio cosa cambia per i cittadini.

MILANO: PASS SOSTA RESIDENTI DIGITALE, COSA CAMBIA

Con il passaggio al pass digitale, la verifica del permesso della sosta è d’ora in poi demandata esclusivamente alla lettura della targa, effettuata sia in maniera manuale che automatizzata. Dal 4 maggio 2022 non si deve più esporre sull’auto il contrassegno cartaceo indicante l’ambito di sosta di appartenenza. Inoltre la procedura online semplificata per ottenere il permesso, cui finora potevano accedere solo i residenti con auto di proprietà, diventa più veloce ed efficiente estendendo il sistema di richiesta del pass sul sito del Comune di Milano anche alle altre categorie (residenti con veicoli in leasing o in comodato d’uso e non residenti).

MILANO: PASS SOSTA RESIDENTI E NON, COME OTTENERLO

Ricordiamo che chi è residente o anche solo dimorante a Milano (domiciliato, iscritto all’AIRE, accasermato) ha diritto a un pass per la sosta negli spazi riservati ai residenti nel proprio ambito zonale (strisce gialle). La concessione del permesso di sosta riguarda i veicoli immatricolati per trasporto persone nella disponibilità, a vario titolo, del richiedente residente o dimorante nel Comune di Milano. Il pass per residenti non viene rilasciato ai veicoli immatricolati per trasporto cose. Si può ottenere un solo pass per ogni richiedente, ma chi dispone di più veicoli può richiedere il pass a nome di un altro membro del nucleo familiare associandolo alla sua patente. Tuttavia il numero di permessi rilasciati non può superare il numero di patenti del nucleo familiare.

Con il passaggio al formato digitale del pass residenti dal 4 maggio 2022, la procedura per ottenerlo resta uguale e prevede due possibilità: richiesta online con SPID o CIE e richiesta allo sportello InfoPoint Area B e C previa prenotazione.

Per ulteriori informazioni cliccare qui.

PASS SOSTA RESIDENTI MILANO: SCADENZA DELLA PROROGA

La semplificazione digitale che rende senz’altro più efficiente la procedura di rilascio dei pass, non prevedendo più l’emissione del contrassegno cartaceo, arriva giusto in vista della scadenza dei circa 30.000 permessi prorogati d’ufficio a causa dell’emergenza sanitaria Covid-19. e che non saranno più validi dal 29 giugno 2022. Il sito del Comune diventa quindi il canale più rapido da utilizzare per richiedere il nuovo pass, ma ci sarà sempre la possibilità di recarsi di persona all’InfoPoint in piazza Duomo.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Green NCAP, il tool per misurare l’efficienza auto: come funziona

Test e-Fuel e Biodiesel: quanto diminuiscono le emissioni auto?

Eccesso di velocità: in Austria confisca del veicolo per chi corre