Meglio Diesel o Benzina: quale auto conviene ancora comprare?

Scopri le principali differenze tra Diesel e Benzina per fare la scelta migliore: ecco i pro e i contro e come evitare le truffe

23 novembre 2021 - 9:00

Di fronte all’acquisto di un’auto ti starai sicuramente chiedendo se conviene ancora comprare un’auto Diesel o Benzina. Il mercato e le leggi cambiano continuamente, per cui la risposta non è immediata. Sul mercato ci sono ancora tantissimi modelli Benzina o Diesel e non è detto che non ci saranno ancora per molto, specialmente dopo l’accordo giapponese per il mantenimento delle auto a combustione interna. In questo articolo troverai le differenze principali da ricordare per scegliere tra un’auto diesel o benzina.

AUTO DIESEL: I DATI DEL MERCATO IN ITALIA

Fino a pochi anni fa la preferenza degli italiani per le auto Diesel era netta, con il 61% di auto Diesel acquistate nel 2016. Negli ultimi tempi, però, la situazione si è ribaltata e lo scandalo Dieselgate che ha dato il via a una serie di eventi a cascata. Ad esempio:

– Norme più stringenti di omologazione delle auto nuove, che hanno richiesto l’adozione di sistemi anti emissioni, come il catalizzatore selettivo SCR che funziona con AdBlue. Questo ha comportato la progressiva abolizione dai listini dei motori diesel di piccola cilindrata;

– La corsa all’elettrificazione di molti Costruttori, per rispettare i limiti di CO₂ imposti dall’Europa ha difatti contribuito a ridimensionare ulteriormente l’offerta diesel;

– Gli incentivi all’acquisto di auto ibride ed elettriche hanno indirizzato i consumatori a preferire modelli più convenienti con lo sconto;

Tutto questo ha ridotto ad appena 1,5 auto nuove diesel su 10 vendute (15%) in Italia ad ottobre 2021, secondo i dati dell’ANFIA. Con i prezzi auto nuove più alti per l’elettrificazione, è probabile che le auto usate (oggi oltre 2 passaggi di proprietà per ogni nuova immatricolazione) saranno sempre più ricercate, soprattutto nelle alimentazioni tradizionali benzina e diesel. Sulla base degli ultimi stravolgimenti di mercato e tecnologici, vediamo quali sono le differenze tra Diesel e Benzina e il futuro delle Auto a Gasolio.

QUALI SONO I PREGI E DIFETTI DELLE AUTO DIESEL?

Come abbiamo specificato le Auto Diesel sono state le preferite sul mercato nuovo e usato per diversi anni, grazie ai vantaggi che le caratterizzano:

Costo del carburante: sembra un’ovvietà ma è giusto ricordare il primo motivo per cui molti scelgono un’auto diesel, cioè il risparmio sulle medio-lunghe percorrenze grazie al costo del carburante più basso e alla percorrenza chilometrica più alta per litro, a parità di cilindrata.

Piacere di guida: tutti i motori diesel hanno un turbocompressore che migliora il rendimento del motore e lo rende più scattante. Per diverse auto a benzina con motore aspirato non si può affermare lo stesso.

Longevità: un’auto con motore diesel è concepita per affrontare lunghe percorrenze e garantire una vita utile di centinaia di migliaia di chilometri a seconda del modello e della cilindrata.

Guidare un’auto diesel però espone al rischio dei blocchi del traffico, estesi sempre di più alle auto più recenti per via delle emissioni di particolato. Ecco perché è sempre più diffusa la domanda: Quale sarà il futuro delle auto Diesel? Un’auto Diesel può emettere più particolato di una equivalente auto Benzina ad iniezione indiretta e questo le rende oggetto di numerose limitazioni alla circolazione. E’ anche vero che i più moderni motori Diesel Euro 6D-temp emettono quantitativi di CO₂ (anidride carbonica), NOx (diossidi di azoto) e PM10 (polveri sottili) addirittura inferiori ad un analogo motore a benzina, ma questo discorso non è valido per le auto più anziane. Ecco il motivo che porta ai blocchi del traffico per le auto Euro 3, Euro 4 o Euro 5 a seconda delle Regione e della città in cui ti trovi. Queste politiche restrittive sia nazionali sia europee hanno spinto le Case automobilistiche a non investire più nello sviluppo dei futuri motori diesel. Ma qual è la scelta diametralmente opposta alle auto diesel?

QUALI SONO I PREGI E DIFETTI DELLE AUTO BENZINA?

Davanti alla scelta, se acquistare un’auto Diesel o Benzina, è giusto che tu abbia una panoramica completa, quindi ecco i principali pro e contro delle auto a Benzina:

Costi di manutenzione contenuti: a parità di cilindrata i costi di manutenzione di un’auto a benzina risultano più ridotti e questo, nel lungo periodo, potrebbe costituire un vantaggio non indifferente. Cosa più importante è che l’utilizzo prevalentemente cittadino non comporta un aggravio di manutenzione come per le auto diesel con filtro antiparticolato;

Massima libertà di utilizzo: i veicoli a benzina emettono meno particolato PM10, il principale parametro su cui si basano i Comuni quando scattano i blocchi al traffico. Questo le rende immuni alle restrizioni (salvo veicoli molto datati che non rientrano nei casi di deroghe).

Valore residuo: tendenzialmente le auto a benzina si svalutano più velocemente delle auto a gasolio. L’elettrificazione prevalente sui motori benzina ibridi, potrebbe invertire le dinamiche di prezzi degli ultimi anni. Date le posizioni di svariati Brand a favore delle auto ad alimentazione alternativa (ibride, plug-in, elettriche, idrogeno, a gas) le auto a Gasolio potrebbero deprezzarsi più rapidamente rispetto al passato.

QUINDI, DIESEL O BENZINA? COME SCEGLIERE?

La risposta, ovviamente, dipende dalle tue esigenze che potrai valutare considerando i principali elementi che ti abbiamo fornito nei paragrafi precedenti. Se stai pensando di acquistare un’auto usata, non importa se Diesel o Benzina, però ricorda di documentarti a dovere prima di investire i tuoi soldi. Sono davvero molte le truffe ed i tentativi di raggiro nel mercato delle auto usate e l’unico modo per evitarli è fare le dovute ricerche! In Italia sono diverse le piattaforme che ti permettono di verificare la storia dell’auto che stai per acquistare e carVertical è forse una delle più complete ed affidabili che puoi scegliere. Prova a mettere la targa o il telaio nel banner qui sotto.

Se non vedi bene il banner, clicca qui per controllare i km dell’auto usata.

Per concludere, se vuoi acquistare un’auto usata tieni in considerazione la tua percorrenza chilometrica annua. Se supera i 17-20.000 chilometri un’auto Diesel potrebbe farti risparmiare denaro. Ma attenzione agli svantaggi di questa scelta, più o meno limitanti, a seconda della città in cui vivi. In entrambi i casi, ricorda la cosa più importante: la maggior fonte di risparmio è proprio un acquisto intelligente! Controlla l’auto che stai per acquistare e assicurati che il rapporto qualità/prezzo sia a tuo favore! Puoi farlo con le piattaforme online a disposizione, tra cui quella citata nel paragrafo precedente.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

acea emissioni ue

ACEA fissa i target per l’azzeramento della CO2 nel 2035

Mobility manager: cosa fa, quando è obbligatorio [novità 2022]

Quanto è sicura la microcar XEV YOYO di Enjoy?