Macchine piccole

Macchine piccole: 10 modelli che costano poco

Vi piacciono le macchine piccole? Ecco 10 modelli che costano poco e che potrebbero costare ancora meno usufruendo delle offerte con rottamazione

15 febbraio 2022 - 10:30

Le macchine piccole hanno sempre un grande appeal perché costano poco (non sempre ma spesso è così), perché si districano bene nel traffico e perché si parcheggiano più facilmente. Ovviamente non sono adatte a chi ha esigenze di spazio sia nell’abitacolo che nel bagagliaio, ma per il resto hanno davvero pochi difetti. A beneficio dei nostri lettori vediamo quali sono, al momento, i 10 modelli di auto piccole che costano meno usando come parametri una lunghezza massima di 380 cm (per farsi un’idea: la 500 ne misura 357, la Panda Cross 370) e un prezzo di listino del nuovo non superiore a 20.000 euro. Prezzo che però si può abbattere usufruendo delle offerte con rottamazione delle varie case. Prezzi aggiornati al 15 febbraio 2022.

MAHINDRA KUV100 NXT

Ma come, direte voi, la lista delle macchine piccole inizia con un… SUV? Ebbene sì, ma solo perché l’indiana Mahindra KUV100 NXT è compattissima e misura non più di 370 cm di lunghezza, con 3 porte ma omologata per 5 posti. Ci sono due versioni a benzina (1.2 K6+ da 12.930 euro e 1.2 K8 da 14.930 euro) e le omologhe versioni bifuel GPL rispettivamente a 14.690 e 16.690 euro.

KIA PICANTO

Aumentiamo leggermente i cm presentando la Kia Picanto: nei limiti che ci siamo posti troviamo 9 versioni a benzina (da 13.000 a 17.750 a seconda dell’allestimento) e 7 GPL (prezzi da 14.600 a 18.350). Normalmente la Picanto è lunga 359 cm, ad esclusione della versione X-Line, disponibile sia a benzina che GPL, che ne misura 367. Tutte comunque omologate per 5 passeggeri.

HYUNDAI I10

Planata sul mercato italiano nel 2019, la nuova Hyundai i10 può essere acquistata con motorizzazioni benzina (ben 7 allestimenti con prezzi da 13.450 a 17.900 euro) o GPL (3 da 14.900 a 16.850 euro). Piuttosto comoda, nonostante le dimensioni ridotte, grazie alle 5 porte e alla lunghezza di 367 cm che autorizzano fino a 5 tra conducente e passeggeri.

FIAT PANDA (LIFE E SPORT)

Non può esserci un’elenco di macchine piccole che costano poco senza la Fiat Panda, disponibile nelle versioni Life e Sport. La Panda Life è lunga 365 cm, ha 5 porte e 4 posti. Per quanto riguarda l’alimentazione c’è solo l’imbarazzo della scelta: benzina 0.9 TwinAir Turbo 85cv Wild 4×4 da 18.450 euro, GPL 1.2 Fire 69cv S&S EasyPower e 1.2 Fire 69cv S&S EasyPower City Life rispettivamente da 15.500 e 16.500 euro, 0.9 TwinAir Turbo N. P. City Life a metano da 17.900 euro e le tre mild-hybrid 1.0 FireFly 70cv S&S Hybrid, 1.0 FireFly 70cv S&S Hybrid City Life e 1.0 FireFly 70cv S&S Hybrid Red da 14.750, 15.750 e 17.950 euro. Stesse dimensioni e caratteristiche per la Panda Sport, ma due sole versioni che rientrano nei nostri parametri: la 1.2 Fire 69cv S&S EasyPower Sport GPL da 17.100 euro e la 1.0 FireFly 70cv S&S Hybrid Sport (mild-hybrid) da 16.350 euro.

RENAULT TWINGO

3 porte, 4 posti e una lunghezza di 361 cm: è quanto può offrire la nuova Renault Twingo 1.0 SCE 65, disponibile negli allestimenti Zen e Urban Night, entrambi a benzina. E il prezzo? Questa macchina piccola costa da 15.100 euro a 17.400 euro dell’allestimento più completo Urban Night. Che ha di serie l’avviso del superamento di corsia, l’assistenza alla frenata di emergenza e l’EBD.

VOLKSWAGEN UP!

Chi preferisce la Volkswagen Up! può scegliere tra la versione a 3 o a 5 porte, in entrambi i casi con motorizzazione benzina e metano.

La Up! a 3 porte costa da 15.700 euro a 18.300 euro se a benzina e 17.900 euro nell’unico allestimento a metano 1.0 50kW eco up! move up! BMT. Le misure sono sempre le stesse: 360 cm di lunghezza, 3 porte e 4 posti omologati.

Come preannunciato anche la Up! e 5 porte è spinta da motori benzina o metano: nel primo caso ci sono 4 versioni da 16.100 a 18.700 euro, nel secondo un solo allestimento da 18.300 euro. Anche la 5 porte è lunga 360 cm ed è per 4 occupanti a bordo.

TOYOTA AYGO X

La grande novità del 2022 nella categoria delle macchine piccole è il mini-SUV Toyota Aygo X, esclusivamente con versioni a benzina. Prezzi oscillanti dai 16.500 euro dell’allestimento 1.0B (72 CV) Active ai 19.500 del modello 1.0B (72 CV) Lounge (ce ne sono anche di più cari che però superano la nostra soglia di spesa fissata a 20.000 euro). La nuova Aygo X ha 5 porte, misura 370 cm di lunghezza ed è decisamente diversa rispetto al precedente modello Aygo Connect, che con i suoi 346 cm era una delle auto più piccole sul mercato.

FIAT PANDA CROSS

La Panda Cross è la più ‘aggressiva’ delle Panda e, in base all’allestimento, può essere leggermente più lunga dei modelli Life e Sport, pur mantenendo le 5 porte e i 4 posti. Nello specifico la 0.9 TwinAir Turbo 85cv 4×4 City Cross a benzina (19.850 euro) è lunga 368 cm, la 1.2 Fire 69cv S&S EasyPower City Cross GPL (17.900 euro) e la 1.2 Fire 69cv S&S EasyPower Cross GPL (18.700 euro) addirittura 370 cm, la 0.9 TwinAir Turbo N. P. Cross (20.000 euro) e la 0.9 TwinAir Turbo N. P. City Cross (19.200 euro), entrambe a metano, misurano 365 cm e infine le mild-hybrid 1.0 FireFly 70cv S&S Hybrid City Cross (17.150 euro) e 1.0 FireFly 70cv S&S Hybrid Cross (17.950 euro) di nuovo 370 cm.

FIAT 500

La lista 2022 delle 10 macchine piccole che costano poco prosegue con la Fiat 500, che misura sempre 357 cm, ha 3 porte e può ospitare fino a 4 persone. La scelta è tra i numerosi allestimenti della 500 coupé con motori GPL (da 18.100 a 19.600 euro) e mild-hybrid (da 17.000 a 19.500 euro). La versione che costa meno, 1.0 70CV Ibrido Cult, consuma 4.6 l/100 km ed emette 105 g/km di CO2.

SUZUKI IGNIS HYBRID

Infine la nuova Suzuki Ignis ibrida, un crossover con dimensioni da citycar (lungo appena 370 cm ma con 5 porte) venduto in 5 allestimenti con alimentazione mild-hybrid. I prezzi vanno dai 17.500 euro della versione 1.2 Hybrid Easy Top 2WD ai 19.800 della 1.2 Hybrid Top Allgrip 4WD (4×4).

P.S. Avrete sicuramente notato che manca la macchina piccola per eccellenza, ossia la Smart ForTwo. Ma non si tratta di una dimenticanza: pur essendo veramente minuscola (appena 267 cm di lunghezza, la ForFour invece va per i 349) ha un prezzo di listino troppo alto per i nostri parametri, essendo ormai prodotta solo in versione elettrica. L’entry-level EQ 60kW Pure costa infatti 25.210 euro, un prezzo che tuttavia potrebbe scendere parecchio se venissero ripristinati gli incentivi statali per le auto elettriche.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Auto nuove, prezzi sino a +24% rispetto al listino negli USA

Trasporto auto elettriche: servono navi speciali “antincendio”

Auto nuove: i sistemi di sicurezza fondamentali per Global NCAP