Coronavirus Lombardia Milano

Le città più inquinate d’Italia 2020

L’85% delle città italiane tra le più inquinate ha un voto inferiore alla sufficienza: il rapporto sulla qualità dell’aria e dove sono le città meno inquinate al 2020

1 ottobre 2020 - 10:44

Con l’emergenza Coronavirus è tornata in auge la domanda che in molti non si facevano da tempo: quali sono le città più inquinate d’Italia? Lo rivela puntuale il rapporto di Legambiente, “Mal’aria edizione speciale”, ma che con il Covid-19 non ha nulla a che vedere. Dall’indagine è emerso che solo il 15% dei dati raccolti sopra la sufficienza riguarda la qualità dell’aria delle città meno inquinate d’Italia. Ecco le città in Italia con il peggiore inquinamento atmosferico.

INQUINAMENTO ATMOSFERICO IN ITALIA

Tra le città più inquinate d’Italia, l’85% supera i valori consigliati dall’Organizzazione Mondiale di Sanità. L’indagine di Legambiente ha analizzato le emissioni nell’aria di 97 città in Italia tra il 2014 e il 2018 e confrontato le emissioni rilevate di polveri sottili (Pm10, Pm2,5) e del biossido di azoto (NO2) con i valori limite. Le condizioni di salubrità consigliate dall’OMS (20µg/mc per il Pm10; 10 µg/mc per il Pm2,5; 40 µg/mc per il NO2) però sono più stringenti rispetto ai limiti di legge imposti nell’Unione Europea. Il quadro normativo europeo, infatti, pone i limiti medi annui di emissioni atmosferiche a 50 µg/mc per il Pm10, 25 µg/mc per il Pm2,5 e 40 µg/mc per il NO2. Il rapporto è stato pubblicato alla vigilia dei limiti che riguarderanno molte città dal 1 ottobre 2020 sulla base dell’Accordo di Bacino Padano.

QUALI SONO LE CITTA’ PIU’ INQUINATE D’ITALIA

L’85% delle città menzionate nell’indagine non supererebbe il punteggio della sufficienza, basato sul confronto tra i limiti consigliati e quelli imposti dalla legge. Le città più inquinanti d’Italia – riporta l’indagine – hanno negli ultimi anni sforato soprattutto le indicazioni sulle emissioni atmosferiche di PM10 e PM 2,5. Questo ha portato l’Italia – secondo Legambiente – a condividere con la Germania il primato europeo di più morti e costi sanitari legati alle emissioni atmosferiche. Le città peggiori per emissioni nell’aria, quelle più inquinate che hanno ottenuto voto zero, sono Torino, Roma, Palermo, Milano e Como. “Nei cinque anni considerati non hanno mai rispettato nemmeno per uno solo dei parametri il limite di tutela della salute previsto dall’OMS”. Clicca l’immagine sotto per vedere i risultati a tutta larghezza.

LE CITTA’ MENO INQUINATE D’ITALIA

Tra le 97 città più inquinate però emerge anche il lato positivo, seppur circoscritto, delle città meno inquinate d’Italia. Il 15% dei Comuni e Capoluoghi ha un punteggio superiore alla sufficienza. Legambiente spiega che Sassari (in testa, voto 9) ha sempre rispettato i limiti previsti dall’OMS per le polveri sottili e per il biossido di azoto (NO2). Ad eccezione degli ultimi 2 anni in cui solo per il Pm10 il valore medio annuo è stato di poco superiore al limite OMS. A seguire ci sono Macerata (8), Enna, Campobasso, Catanzaro, Grosseto, Nuoro, Verbania e Viterbo (7), L’Aquila, Aosta, Belluno, Bolzano, Gorizia e Trapani (6).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

È obbligatorio ridurre la velocità su strada a senso unico?

Tavares: stabilimenti FCA in Italia costosi. Inizio dei litigi FCA – PSA?

Falken presenta le nuove gomme estive e 4 stagioni 2021