Le auto che si svalutano meno dopo 3 anni dall’acquisto

Il nuovo J.D. Power 2023 ALG Residual Value Awards premia i modelli di auto che registrano una svalutazione ridotta dopo 3 anni dall'acquisto

18 novembre 2022 - 19:00

La svalutazione del valore di un’auto è un parametro molto importante da tenere in considerazione in fase di scelta della vettura d’acquistare e nell’ottica di un successivo aggiornamento, con rivendita dell’usato. Puntare su di un’auto il cui valore registra un netto calo nel giro di pochi anni, quindi, può risultare una scelta sconveniente. Per far luce su quest’aspetto non certo secondario che regola il mercato delle quattro ruote arriva un nuovo report di J.D. Power. L’indagine, relativa al mercato USA, è stata rilasciata in queste ore e punta ad offrire una serie indicazioni in merito a quelle che sono le auto che si svalutano di meno dopo tre anni dall’acquisto. Con un mercato dell’usato in gran fermento, anche a seguito dell’aumento dei prezzi delle nuove auto, i risultati dello studio di J.D. Power offrono una chiara panoramica del mercato attuale.

J.D. POWER SELEZIONA LE AUTO CHE SI SVALUTANO DI MENO DOPO 3 ANNI

Il nuovo J.D. Power 2023 ALG Residual Value Awards ci mette a disposizione un’interessante panoramica in merito alle auto che registrano una riduzione minore del valore commerciale dopo tre anni dall’acquisto. Il nuovo report di J.D. Power ha assegnato riconoscimenti a 13 brand per 29 diversi segmenti di mercato andando ad analizzare un totale di 291 modelli. Si tratta, quindi, di una fotografia dettagliata del mercato delle quattro ruote a stelle e strisce.

I MARCHI PREMIATI DA J.D. POWER: ECCO QUALI SI SVALUTANO DI MENO

Lo studio premia, per il terzo anno consecutivo, Lexus come marchio di riferimento per il mercato premium. Il brand del Gruppo Toyota ha recentemente ottenuto un importante riconoscimento per l’affidabilità da Consumer Reports. Per quanto riguarda il mercato di massa, invece, è Honda che registra il primato per il secondo anno consecutivo. A completare i riconoscimenti assegnati da J.D. Power troviamo Porsche, definito come il marchio che registra il miglioramento maggiore nel settore premium. Bene anche Kia che è sia il brand “most improved” del mercato di massa che leader quello che ha ottenuto il maggior numero di modelli premiati nei vari segmenti di mercato.

LE AUTO CHE SI SVALUTANO DI MENO SECONDO J.D. POWER

L’indagine di J.D. Power premia un totale di 13 brand. Come sottolineato in precedenza, a raccogliere il maggior numero di riconoscimenti, tra i 29 segmenti di mercato considerati, è Kia che si conferma sempre di più un riferimento del mercato. Eric Lyman, vicepresidente di ALG, la divisione di JD Power che si occupa di valutare il valore residuo dei veicoli, sottolinea: “Il successo di quest’anno da parte di Kia la dice lunga su quanto lontano sia arrivato il marchio. Il mercato sta riconoscendo che Kia ha una gamma di prodotti molto forte in termini di design, qualità e valori residui. Kia è diventata una forza da non sottovalutare”.  Kia ha conquistato la leadership in cinque segmenti di mercato. Per Honda e Toyota, invece, la prima posizione è stata raggiunta in quattro segmenti di mercato. Tre segmenti per Land Rover mentre Chevrolet, Lexus, Mercedes e Porsche hanno ottenuto riconoscimenti in due segmenti. Un segmento per Acura, Audi, GMC, Jeep e Subaru.

HONDA E LEXUS GUIDANO IL GRUPPO DELLE AUTO CHE SI SVALUTANO DI MENO

J.D. Power ha premiato il marchio Honda per il mercato di massa e il marchio Lexus per il mercato premium come migliori “performer” per quanto riguarda la svalutazione. I modelli dei due costruttori nipponici, quindi, registrano una perdita di valore ridotta. Honda, in particolare, ha conquistato quattro segmenti di mercato con la Civic che guida il settore delle Compact Car, la HR-V prima nel segmento degli Small SUV e la Passport che guida i Mid-Size SUV con due file di sediolini. C’è poi l’Odyssey primo nel segmento dei Midsize Van. Per quanto riguarda Lexus, invece, la IS è prima nel segmento Premium Compact mentre la LX è prima nel segmento Premium Large SUV.

TUTTI I MODELLI PREMIATI DA J.D. POWER

Ecco i vincitori per ogni segmento di mercato dell’indagine J.D. Power 2023 ALG Residual Value Awards suddivisi per segmento di mercato:

– Commercial Van: Mercedes-Benz Metris

– Compact SUV: Kia Sportage

– Compact: Honda Civic

– Large Heavy Duty Pickup: Chevrolet Silverado 2500 HD

– Large Light Duty Pickup: Toyota Tundra

– Large SUV: Jeep Wagoneer

– Mass Market Electric: Chevrolet Bolt EV

– Micro SUV: Kia Soul

– Midsize Pickup: Toyota Tacoma

– Midsize SUV 2 file: Honda Passport

– Midsize SUV 3 file: Kia Telluride

– Midsize Van: Honda Odyssey

– Midsize: Kia K5

– Off Road Utility: Toyota 4Runner

– Small SUV: Honda HR-V

– Small: Kia Rio

– Sportscar: Subaru WRX

Per il mercato premium, invece, sono stati premiati i seguenti modelli:

– Premium Compact Sportscar: Toyota GR Supra

– Premium Compact SUV: Porsche Macan

– Premium Compact: Lexus IS

– Premium Electric: GMC Hummer EV Pickup

– Premium Large SUV: Lexus LS

– Premium Large: Mercedes-Benz AMG GT 4 Porte

– Premium Midsize Sportscar: Porsche 911

– Premium Midsize SUV 2 file: Land Rover Range Rover Velar

– Premium Midsize SUV 3 file: Land Rover Discovery

– Premium Midsize: Audi A6 Allroad

– Premium Smal: Acura Integra

– Premium Small SUV: Land Rover Range Rover Evoque

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

colonnine ricarica ue

Colonnine di ricarica con POS: la proposta del Parlamento UE

Blocco traffico Roma 4 dicembre 2022: orari e deroghe

Ricarica CCS vs NACS: la presa Tesla è “rischiosa” per i Costruttori