La Spezia ponte

La Spezia: ponte mobile crolla nel porto

Tragedia sfiorata a La Spezia: un ponte mobile crolla nel porto durante le operazioni di chiusura, ma per fortuna non ci sono vittime o feriti

12 maggio 2021 - 12:30

Paura in mattinata a La Spezia: il ponte mobile della darsena di Pagliari, inaugurato nel 2010 e collocato nella zona vicino ai terminal del porto, ha improvvisamente ceduto mentre erano in corso le operazioni di chiusura dopo il passaggio di un’imbarcazione. Il crollo sta ovviamente causando disagi alla circolazione sia marittima che veicolare ma per fortuna non ha provocato decessi o feriti.

LA SPEZIA, PONTE MOBILE: COME È CROLLATO

A cedere è stata parte mobile del ponte di Pagliari a La Spezia, in particolare la parte meccanica che lo assicurava alla sede stradale di viale San Bartolomeo. E che consentiva all’infrastruttura di alzarsi e di abbassarsi per permettere il transito delle imbarcazioni dal mare aperto al vicino porticciolo. Dopo il crollo il ponte si è adagiato in una posizione trasversale rispetto all’asse della carreggiata, come testimoniano le numerose immagini che circolano in rete.

CROLLO PONTE LA SPEZIA: CONSEGUENZE

Da notare che sul ponte di La Spezia transitano giornalmente centinaia e centinaia di automobilisti, ciclisti e pedoni, tuttavia il traffico è sempre interdetto durante le operazioni di apertura e chiusura ed è questo il motivo per cui non ci sono state tragiche conseguenze, come invece era accaduto sul ponte Morandi di Genova. Fortunatamente anche l’imbarcazione il cui passaggio aveva determinato la chiusura al traffico veicolare era già transitata quando il ponte è collassato. Al momento il transito su questa importante arteria, che congiunge il capoluogo spezzino a Muggiano e Lerici, risulta deviato in una strada retrostante.

PONTE LA SPEZIA: LE REAZIONI DEI POLITICI LOCALI

Da questa mattina sono in stretto contatto con l’Autorità di Sistema Portuale, proprietaria del ponte, da cui dipendono la competenza e la responsabilità sui controlli e sulla manutenzione”, ha scritto su Facebook il sindaco di La Spezia, Pierluigi Peracchini. “Mi auguro che la struttura venga prontamente ripristinata, perché la nostra città non può essere associata a un ponte crollato, soprattutto nella ripartenza dall’emergenza Covid-19. Massima solidarietà e collaborazione con le attività economiche e i cittadini che vivono e lavorano su quell’area. E grazie ai Vigili del Fuoco, alle Forze dell’Ordine e alla nostra Polizia Municipale intervenuti immediatamente sul posto”. Il presidente della Regione Liguria, Giovanni Toti, ha commentato anche lui il cedimento del ponte di La Spezia precisando di essere in attesa delle verifiche e delle indagini che dovranno chiarire cosa non ha funzionato nel meccanismo che garantiva mobilità al ponte.

L’immagine di copertina è tratta dall’account Twitter dei Vigili del Fuoco.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Sicurezza stradale: lo spettacolo “I Vulnerabili” va in DAD

Auto usata: le 5 truffe più diffuse da cui stare alla larga

Green Pass Covid

Green Pass Covid: come funziona e come ottenere la Certificazione verde