Il 66% degli americani compra solo auto costruite negli USA

Un’indagine rivela come la scelta dell’auto nuova in America sia fortemente influenzata dal Paese dove viene costruita. Ecco i 15 modelli più venduti made in USA

28 giugno 2019 - 20:47

Il made in Usa piace sempre di più agli americani. Secondo l’American made index di Cars.com il 66% degli automobilisti americani è interessato a comprare auto che possano aiutare il PIL statunitense. Questo si riflette nel fatto che il 28% delle concessionarie Usa vuole trattare solo auto di marchi a stelle e strisce. Ecco allora una classifica che individua i 15 modelli più strettamente legati agli Usa. Al primo posto, anche nel 2019, la Jeep Cherokee che si conferma al comando davanti davanti alla monovolume Honda Odyssey. Terzo posto per la Honda Ridgeline assemblata in Alabama. Se scorriamo la classifica ci rendiamo conto che tra le auto più americane non c’è molta america almeno nei brand. Forte la presenza di Honda e Acura e non manca l’altra giapponese Toyota. Vediamo tutte le auto con più componenti di produzione interna tra quelle vendute negli Usa.

MADE IN USA

Tensioni commerciali e minacce tariffarie incrociate tra Usa e Europa. In questo contesto si inserisce l’American made index di Cars.com. Il sito ha stilato la classifica sulle origini delle auto venute negli Usa per capire quali sono le “più americane”. Secondo un sondaggio che accompagna lo studio il 66% degli americani vuole acquistare un’auto che contribuisca in modo sostanziale all’economia degli Stati Uniti. Dal 2006 l’American made index esamina i vari fattori in gioco. Va detto che il numero di modelli costruiti negli Stati Uniti, e la percentuale di automobili di produzione nazionale acquistate dagli americani, rimangono simili ad un anno fa. Sei dei primi 10 posti della classifica 2018 si confermano nel 2019. I primi tre sono nello stesso ordine. Al comando la Jeep Cherokee che nasce a Belvidere, Illinois. Per il SUV Jeep si tratta del terzo anno consecutivo in prima posizione.

CONFERME E NOVITA’

Dietro alla Jeep Cherokee troviamo tre modelli Honda. Secondo posto in classifica per la monovolume Odyssey e il pick-up Ridgeline. In quarta posizione il nuovissimo SUV fullsize Honda Passport con le sue tre file di sedili. In sesta posizione ritroviamo un marchio americano con l’icona Chevrolet Corvette, che recupera posizioni dopo il decimo posto del 2018. Si piazza sesta la Acura MDX sale di un posto rispetto a un anno fa. Tra le auto più americane tra quelle vendute negli Usa settimo e ottavo posto per i pick-up medi di casa General Motors, Chevrolet Colorado e GMC Canyon. Le nuove generazioni scalano la classifica grazie al maggior contributo di componenti made in Usa. Completa le prime 10 posizioni il SUV compatto Acura RDX. Assemblato nel sito di East Lyberty, in Ohio, adotta motori e trasmissioni di origine statunitense.

IL TREND

Quattro veicoli perdono posizioni rispetto al 2018 ed escono dalla top ten. E’ il caso del SUV Ford Explorer e il pick-up F-150 ora 13esimo. Oltre al Ford F150 fuori classifica anche la berlina Ford Taurus e la plug-in Chevrolet Volt perché fuori produzione. FCA ha esteso i piazzamenti nel 2019, mentre Honda ha migliorato il proprio posizionamento tra i primi 10. Negli indici del 2017 e del 2018, tra le prime 10 quattro vetture erano di Honda e dalla sua divisione di lusso Acura. Nel 2019 le giapponesi in top ten salgono a sei. Si piazza undicesima la Chevrolet Camaro, 12 esima la berlina Toyota Avalon davanti a Ford F150 e Honda Accord. Ultimo posto per il pick-up Toyota Tundra. A conti fatti, secondo il Centre for Automotive Research, la percentuale di auto costruite e vendute in America si è attestata a poco più del 50% negli ultimi anni.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Toyota: le auto elettriche in arrivo ma con il supporto della Cina

Vienna: pedone investito da un veicolo a guida autonoma

Incidenti stradali: in Italia +7% di vittime nel 2019