Emissioni di CO2: le 10 azioni quotidiane per inquinare meno

Ogni persona contribuisce ad emettere milioni di tonnellate di CO2 l’anno: ecco le 10 azioni per inquinare meno secondo uno studio mondiale

3 giugno 2020 - 13:00

La riduzione delle emissioni di CO2 attraverso uno stile di vita più rispettoso dell’ambiente è entrato a far parte della quotidianità nei settori più disparati. Dalla progettazione al riciclo, fino all’educazione nelle scuole, sono tante le azioni che si prefiggono di abbattere le emissioni di anidride carbonica. Un’indagine che si basa su 7 mila studi nel mondo rivela quali sono le 10 azioni quotidiane per inquinare meno.

EMISSIONI DI CO2: LE AZIONI PIÙ ECOSOSTENIBILI

Quando si parla di Carbon Footprint si fa riferimento impropriamente alle emissioni di CO2, anche se riguarda in modo più ampio alle emissioni di gas serra relative a un certo prodotto o azione. Negli ultimi anni la Carbon Footprint è diventata un parametro di riferimento per la produzione, l’uso e lo smaltimento di qualsiasi bene o servizio che impatta sull’ambiente. I pareri sul tema sono piuttosto contrastanti, ma un’indagine interessante aiuta ad individuare quali sono le 10 azioni quotidiane accreditate di avere un migliore impatto sulla Carbon Footprint di una famiglia. Un team di ricercatori internazionali, tra cui scienziati dell’Università di Leeds hanno esaminato 7 mila studi mondiali per stabilire cosa può aiutare di più a ridurre le emissioni nell’ambiente. Dai trasporti all’alimentazione ecco come dovrebbe cambiare lo stile di vita di una famiglia “eco”.

EMISSIONI DI CO2: COSA AIUTA RIDURLE DI PIÙ NELLA VITA QUOTIDIANA

Quanta emissione di CO2 si potrebbe risparmiare ogni anno a persona? Secondo l’elaborazione riportata da CREDS (Centre for Research into Energy Demand Solutions), uno stile di vita basato sulle 10 azioni a basso impatto ambientale, ridurrebbe in media la produzione annuale di 9 milione di tonnellate di CO2 all’anno per persona. La stima fa riferimento a un contesto demografico-sociale ad alto reddito e alti consumi energetici. Tra le prime 5 azioni più efficaci per ridurre le emissioni di CO2 ci sono i trasporti, piuttosto prevedibile direste. Ma se pensate che l’auto elettrica sia la soluzione per salvare il pianeta, fa ancora meglio chi ha già rinunciato all’auto di proprietà e si sposta con i mezzi pubblici. Ma anche utilizzare solo energia da fonti rinnovabili ha un effetto importante, come si vede nel grafico qui sotto. Clicca sull’immagine per vederla a tutta larghezza.

EMISSIONI DI CO2: COSA CI HA INSEGNATO IL CORONAVIRUS

All’interno delle mura domestiche le abitudini di vita a più basso impatto di CO2 si basano sull’efficienza energetica, ma anche un’alimentazione a più basso carbon footprint. Impostare una temperatura dei condizionatori adeguata al clima è solo di qualche posizione più giù rispetto all’utilizzo di pompe di calore più efficienti. E anche se sulla dieta vegana non tutti saranno d’accordo, lo studio riporta comunque un’indicazione più definita sugli effetti che in media può avere la vita quotidiana sulla riduzione della CO2. “Il recente blocco dell’emergenza Coronavirus ha dimostrato al mondo che vivere senza auto è possibile e ha un impatto enorme sull’ambiente” spiega Diana Ivanova, ricercatrice dell’Università di Leeds. “Questa evidenza dovrebbe motivare i governi a impegnarsi in politiche ambientali forti che consentano nuovi modelli di consumo. Il consumo eccessivo è legato al disastro ambientale e questo studio mostra le opzioni su cui dovremmo concentrarci”.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Pneumatici POR

Pneumatici POR per fuoristrada: cosa sono e norme da rispettare

Autostrade Liguria

Autostrade Liguria: chiusure e strade alternative

Incidenti stradali in Europa: -36% di vittime per l’effetto Coronavirus