Dacia Jogger, nel test dell’alce l’ESC non migliora le cose

La Dacia Jogger non è un’auto dinamica, secondo km77, nel test dell’alce fa un po’ quello che vuole ed è difficile fargli seguire la traiettoria impostata con il volante

16 maggio 2022 - 11:30

La Dacia Jogger dal test dell’alce non esce a testa alta, secondo quanto affermano i colleghi spagnoli. Se il prezzo della Dacia Jogger è un forte incentivo all’acquisto, le sue doti dinamiche risultano meno accattivanti di fronte a un ostacolo improvviso. Il test dell’alce, come è noto, permette di verificare a quale velocità la familiare Dacia a 7 posti e 4,6 metri di lunghezza mette in difficoltà il conducente nell’evitare un ostacolo improvviso. Il setup delle sospensioni e la natura dell’auto richiedono molto impegno e il sistema ESC non è di aiuto. Ecco il video realizzato dal magazine spagnolo Km77, specializzato in test e prove su strada, e i commenti.

COME AVVIENE IL TEST DELL’ALCE

Il test dell’alce (o Moose Test) si basa sulla norma ISO 3888-2. In pratica il collaudatore al volante dell’auto da testare guida fino a una velocità di prova costante. Quando arriva a un punto contrassegnato dai coni sterza improvvisamente per evitare un ostacolo, che potrebbe essere un’altra auto o un animale selvatico. Prima della sterzata il conducente alza il piede dall’acceleratore e la manovra di evitamento avviene solo utilizzando il volante e senza alcun altro comando oltre all’intervento dell’ESP. La sterzata si svolge in due fasi:

– l’evitamento dell’ostacolo, eseguito a una velocità sempre più alta nelle varie prove. Questo per verificare qual è il limite in cui il volante, le sospensioni, il telaio e gli pneumatici consentono un controllo gestibile anche davanti a un ostacolo imprevisto;

– il rientro nella traiettoria iniziale (un corridoio di coni largo 3 metri) senza richiedere eccessive correzioni di volante e senza abbattere coni. Si possono verificare in caso di sovrasterzo (tendenza al testacoda) o sottosterzo (le ruote anteriori scivolano lateralmente e l’auto allarga la traiettoria) entrambi comportamenti di un’auto che ha raggiunto i suoi limiti di stabilità;

Oltre al test dell’alce, la Dacia Jogger 2022 è stata messa alla prova anche nello slalom tra i coni a velocità costante. In questo test la tendenza al rollio (l’auto si corica lateralmente) è esasperata per portare al limite l’aderenza degli pneumatici. Ecco come sono andate le due prove Dacia Jogger 2022 nel video qui sotto.

TEST ALCE DACIA JOGGER: RISULTATO E COMMENTI

La Dacia Jogger non è certo un’auto sportiva ma l’impiego familiare non dovrebbe eclissare la sicurezza delle reazioni in una manovra improvvisa, come un’auto davanti che taglia la strada o un ostacolo sulla traiettoria. Nel test dell’alce, la Dacia Jogger 2022, aveva pneumatici estivi Continental EcoContact 6 205/60 R16. Nonostante la buona gommatura, affinché il risultato della prova fosse valido senza coni abbattuti, la Dacia Jogger impone una velocità di quasi 10 km/h inferiore a quella mediamente raggiunta dalle altre auto più agili nel test dell’alce. “La Dacia Jogger non vuole girare e sottosterza allungando la traiettoria. Il risultato immediato è che è impossibile dirigerla dove si vuole”, commenta il tester. Il limite di velocità gestibile in questo test è 70 km/h. In genere la presenza dei sistemi di sicurezza attivi ci mette una toppa, ma non in questo caso. L’ESC interviene senza una logica apparente – commenta km77 – e quando lo fa, è troppo tardi per correggere lo slittamento delle ruote anteriori”.

TEST DACIA JOGGER: LA PROVA DELLO SLALOM TRA I CONI

Nello slalom, la Dacia Jogger è oltre 1 secondo più veloce della Dacia Spring, la più lenta in questo test fino ad oggi. L’aspetto emerso in questa prova è legato soprattutto al supporto carente del motore per via della sua erogazione (101 cavalli) poco vigorosa. Questo contribuisce anche a caricare di più gli pneumatici solo alla fine di ogni passaggio e quindi non permette di valutare l’efficacia nel trasferimento di carico.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Gomme invernali 2021-2022

Gomme invernali 2022 – 2023: ordinanze autostrade

Traforo Gran Sasso

Traforo Gran Sasso: chiusura, lunghezza e pedaggi 2022 – 2023

Traffico 7 e 8 dicembre 2022: le previsioni per il Ponte