Sconto RC auto Coronavirus

Costo assicurazione auto: a luglio è 457 euro in media

Lievi aumenti per il costo assicurazione auto, ma prezzi medi inferiori a quelli registrati nel 2020: il bilancio RCA a luglio 2021

10 agosto 2021 - 17:00

Il costo dell’assicurazione auto a luglio 2021 è aumentato dello 0,2% rispetto a giugno, raggiungendo una media di 457,04 euro. L’aumento registrato dall’Osservatori di uno dei principali portali di preventivi online è comunque accompagnato da un livello medio dei prezzi RCA inferiore a quelli registrati nel 2020. Ecco tutti i dati nel dettaglio.

COSTO ASSICURAZIONE AUTO A LUGLIO 2021 PER REGIONE

I dati sull’andamento del costo assicurazione auto a luglio 2021 emergono dall’analisi di un campione di oltre 9.100.000 preventivi raccolti da Facile.it nel corso dell’ultimo anno. Confrontando il costo medio Rc Auto di luglio 2021 con quello di luglio 2020 emerge che il calo dei prezzi è stato registrato, seppur in misura differente, in tutto il Paese. In testa alla classifica dei cali più consistenti c’è il Piemonte, dove i prezzi medi sono scesi del 17,98% rispetto allo stesso mese del 2020. A seguire nella graduatoria la Lombardia, che ha registrato una diminuzione della tariffa media pari al 16,39% e la Liguria, dove il premio medio Rc auto è calato del 16,38%.

LE REGIONI CON L’RCA PIU’ CARA D’ITALIA

La Campania è invece la regione dove a luglio 2021 sono serviti, in media, 839 euro per l’assicurazione di un’auto. Circa l’83,6% in più rispetto alla media nazionale. Seguono sul podio delle regioni più care d’Italia la Calabria, al secondo posto con un premio medio pari a 526,87 euro e la Puglia, sul terzo gradino con un valore medio pari a 511,08 euro. Se si guarda, invece, alle regioni dove assicurare un veicolo costa di meno i più fortunati sono i residenti del Friuli-Venezia Giulia dove, lo scorso mese, occorrevano, mediamente, 315,06 euro. Clicca l’immagine sotto per vederla a tutta larghezza.

LE GARANZIE ACCESSORIE PIU’ RICHIESTE CON IL PREVENTIVO

Tra le garanzie accessorie più richieste in fase di preventivo emerge che a luglio 2021 l’assistenza stradale sale al 40%. L’indagine spiega l’andamento in virtù di un parco auto che continua ad invecchiare e raggiunge l’età media di poco superiore a 11 anni. Un valore in aumento rispetto a quello rilevato nello stesso periodo del 2020 (10 anni e mezzo). Seguono tra le garanzie accessorie più richieste la copertura infortuni conducente (19,3%), la tutela legale (16,8%) e la garanzia furto e incendio (11,9%).

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

L’auto elettrica si ricarica in viaggio: l’idea diventa realtà sull’A35

Pneumatici auto: quali scegliere e come leggere le sigle

Ritorno in zona gialla della provincia di Bolzano: cosa si può fare