differenza tra auto nuova e km zero

Comprare l’auto nuova o a km 0, cosa cambia?

Tante differenze separano le auto nuove da quelle a km0, ecco le valutazioni da fare se state per comprare una nuova auto

16 dicembre 2020 - 9:30

L’acquisto dell’auto nuova o a km 0 è da sempre un evento impegnativo. Quando finalmente si riesce a mettere d’accordo le idee su marca, modello, colore, finanziamento, ecc., entriamo in concessionaria e dobbiamo ricominciare tutto da capo. Le differenze tra l’auto a km0 e quella nuova possono essere minime o anche determinanti. Ma come orientarsi e quale conviene di più? Visto che c’è ancora molta confusione tra garanzia, immatricolazione, assistenza e quant’altro, abbiamo deciso di approfondire cosa cambia tra un’auto nuova e una a km0 nel nuovo video qui sotto.

Articolo aggiornato il 16 dicembre 2020 alle ore 9:30

AUTO NUOVA O A KM 0: COSA CAMBIA

Dopo aver parlato nelle puntate precedenti se è meglio montare le gomme invernali strette o larghe, quando conviene pagare in contati o fare il CID in caso d’incidente, se sono più sicure le gomme più nuove davanti o dietro, eccoci pronti per affrontare uno degli argomenti su cui si fa maggiore confusione. Le differenze tra un’auto nuova e una a km0 che non tutti conoscono. Intanto per capire se l’auto in vetrina, che a conti fatti sembra come nuova, è una km0 basta vedere se ha già la targa, ma questa a volte potrebbe anche essere coperta dal logo del rivenditore quindi fare qualche domanda in più non è per niente sbagliato.

AUTO NUOVA O A KM 0: LE VALUTAZIONI DA FARE

E una volta capito se l’auto che stiamo per comprare è realmente un’auto a km 0 o un’auto nuovacosa dobbiamo valutare oltre al prezzo? La garanzia è spesso un elemento sottovalutato visto che nei casi più comuni quella del Costruttore si sovrappone per durata a quella del rivenditore sull’auto a km0. Ma può avere una decorrenza diversa. Quando invece quella del Costruttore prevede più anni allora la garanzia di un’auto a Km 0 diventa argomento su cui fare maggiori valutazioni. Il motivo lo spieghiamo nel video qui sotto. C’è poi una delle mode cui il mercato ci ha abituati senza neppure accorgercene: la personalizzazione di un’utilitaria con centinaia di allestimenti diversi c. Gli acquirenti più sensibili alla sicurezza di guida sanno già cosa vogliono quando entrano in concessionaria. Questo gioca a favore della scelta di un’auto già equipaggiata di tutto il necessario in pronta consegna e senza troppi chilometri. Ma alla fine, meglio scegliere un’auto nuova o un’auto a Km 0? Ne parliamo nel video qui sotto!

AUTO A KM ZERO: ATTENTI A QUELLE INVECCHIATE

Quindi per quanto le auto a km 0 possano risultare un affare da non perdere, non a tutti va giù il fatto di non poter personalizzare l’auto. L’auto a km 0 è un po’ come un vestito che non si può adattare, deve essere un colpo di fulmine o al massimo abituarvi a guidare un’auto di un colore non vi fa perdere la testa, che non può avere le ruote optional diverse, allestimenti di colori o materiali diversi e accessori hitech. Inoltre è sempre opportuno controllare i documenti delle auto a km 0 già immatricolate per accertarsi che le normative europee antinquinamento al riquadro 3 non siano troppo vecchie. Rischiereste di pagare il supersconto dell’auto a km 0 in pronta consegna con i blocchi al traffico attivi in molti comuni d’Italia.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Sicurezza stradale: lo spettacolo “I Vulnerabili” va in DAD

Auto usata: le 5 truffe più diffuse da cui stare alla larga

Green Pass Covid

Green Pass Covid: come funziona e come ottenere la Certificazione verde