Blocco diesel Euro 4 e 5 nel 2022: il calendario per regioni

In programma il blocco dei diesel Euro 4 nel 2022: il calendario delle regioni che attueranno le limitazioni alle auto a gasolio, con le varie deroghe

15 settembre 2022 - 12:30

Riepiloghiamo come funziona il blocco dei diesel Euro 4 e 5 nel 2022 previsto in alcune regioni italiane del nord (segnatamente Piemonte, Lombardia, Veneto ed Emilia Romagna) nell’ambito delle misure antismog concordate e decise a livello di bacino padano dalle regioni con il Ministero dell’Ambiente. Nei prossimi paragrafi trovate la programmazione dello stop ai diesel nelle regioni interessate, nonché il calendario delle ultime misure nella città di Roma.

Aggiornamento del 15 settembre 2022 con l’aggiornamento del calendario delle limitazioni alla circolazione delle auto diesel Euro 4 e 5 per l’autunno e l’inverno 2022.

BLOCCO DIESEL EURO 4 E 5 2022 IN PIEMONTE

In Piemonte, a partire dal 15 settembre 2022 e fino al 15 aprile 2023, alle limitazioni strutturali si aggiungono ulteriori provvedimenti:

– divieto di circolazione dalle 8:00 alle 19:00 nei giorni feriali dal lunedì al venerdì, dei veicoli dotati di motore diesel Euro 3 ed Euro 4 adibiti al trasporto persone (categoria M1, M2, M3). E dei veicoli adibiti al trasporto merci (N1, N2, N3);

– divieto di circolazione dalle 0:00 alle 24:00 tutti i giorni (festivi compresi) di tutti i ciclomotori e i motocicli Euro 0 ed Euro 1 adibiti al trasporto di persone o merci (L1, L2, L3, L4, L5, L6, L7).

Ricordiamo che le limitazioni strutturali, cioè valide in modo permanente tutto l’anno, prevedono in Piemonte il divieto totale di circolazione, anche nei festivi, dei veicoli adibiti al trasporto di persone e dei veicoli adibiti al trasporto merci Euro 0, Euro 1 ed Euro 2 per i veicoli benzina e diesel, ed Euro 0 ed Euro 1 per quelli GPL e metano.

Invece l’attivazione delle misure emergenziali scatta solo con il superamento del livello limite giornaliero di PM10.

– Il livello arancio (in caso di superamento della soglia di 50 mcg/mc per tre giorni consecutivi) prevede il blocco dei diesel Euro 3 ed Euro 4 adibiti al trasporto persone e merci anche il sabato e nei giorni festivi, dalle 8.00 alle 19.00. Nonché il blocco delle auto diesel Euro 5 dalle 8:00 alle 19:00 di tutti i giorni (festivi compresi).

– Il livello rosso si attiva con il superamento del valore di 75 mcg/mc per tre giorni consecutivi. E contempla anche lo stop ai veicoli merci con motore diesel Euro 5 dalle 8:00 alle 19:00 di tutti i giorni (sabato e festivi compresi).

Sono previste diverse esenzioni alla limitazione della circolazione dei veicoli per casi particolari. Inoltre c’è sempre la possibilità di aderire al sistema Move-In (Monitoraggio dei Veicoli Inquinanti) che comporta l’attenuazione delle limitazioni strutturali della circolazione per gli autoveicoli più inquinanti.

BLOCCO DIESEL EURO 4 E 5 2022 IN LOMBARDIA

In Lombardia sono valide le misure strutturali permanenti per ridurre le emissioni inquinanti in atmosfera, che prevedono limitazioni della circolazione per i veicoli benzina Euro 0 e 1 e diesel Euro 0, 1, 2 e 3. Invece il blocco auto diesel Euro 4, che sarebbe dovuto partire già all’inizio del 2021 ma è stato sospeso per l’emergenza Covid, sarà in vigore a partire dal 1° ottobre 2022.  Ecco il riepilogo delle misure che saranno vigenti dal 1° ottobre 2022 al 31 marzo 2023:

– limitazioni alla circolazione per i veicoli euro 4 diesel: nei Comuni in fascia 1; nei Comuni con più di 30.000 abitanti in fascia 2 (Varese, Lecco, Vigevano, Abbiategrasso e S. Giuliano Milanese).

– deroga temporanea all’applicazione delle limitazioni per i proprietari che risultino in possesso di un contratto di acquisto, con data antecedente al 1° ottobre 2022, per la sostituzione del veicolo, fino alla consegna del nuovo mezzo e non oltre il 31 marzo 2023.

– avvio del monitoraggio per i veicoli euro 4 diesel aderenti al servizio MoVe-In dal 1° ottobre 2022. E possibilità di aderire alla relativa piattaforma dal 1° settembre 2022.

Per ulteriori informazioni sui divieti in Lombardia cliccate qui, mentre in quest’altra pagina sono presenti tutte le nuove misure antismog del Comune di Milano per l’autunno-inverno 2022-2023.

BLOCCO DIESEL EURO 4 2022 IN VENETO

Il 1° ottobre 2022 prende il via il blocco auto in Veneto che in coincidenza con la stagione autunnale e invernale prevede il divieto di circolazione dei veicoli più inquinanti in base al livello di emissione di Pm10. Il piano antismog contempla tre gradi di allerta (verde, giallo e rosso) riferiti ai risultati delle stazioni di monitoraggio ARPA sparse sul territorio regionale. Da quest’anno lo stop ai diesel Euro 4 avviene anche in caso di semplice allerta verde. Il blocco vige dal 1° ottobre al 17 dicembre 2022; dal 7 gennaio al 30 aprile 2023; e poi dal 1° ottobre al 16 dicembre sempre del 2023.

BLOCCO DIESEL EURO 4 2022 IN EMILIA-ROMAGNA

Dal 1° ottobre 2022 e fino al 30 aprile 2023 tornano in Emilia Romagna le misure previste dal Piano aria integrato regionale (PAIR) per combattere l’inquinamento e migliorare la qualità dell’aria. I provvedimenti prevedono limitazioni al traffico ma anche il divieto di utilizzo delle vecchie stufe a biomassa legnosa e di bruciare residui vegetali in pianura. Quest’anno i blocchi della circolazione riguardano pure i veicoli diesel Euro 4. E nelle domeniche ecologiche, o durante l’applicazione di eventuali misure emergenziali, perfino i diesel Euro 5.

BLOCCO DIESEL EURO 4 2022 NEL LAZIO (ROMA)

Già dall’autunno del 2019 Roma ha esteso il divieto di circolazione permanente delle automobili più inquinanti tramite il blocco dei diesel Euro 3, compiendo un altro decisivo passo verso l’obiettivo finale, che è quello di eliminare completamente i diesel dal centro storico entro l’anno 2024. Attualmente il blocco è valido dal lunedì al venerdì per l’intera giornata, con esclusione dei festivi infrasettimanali, limitatamente alla Ztl ‘Anello ferroviario’ che include gran parte delle aree centrali e semi-centrali della Capitale. Insieme ai diesel Euro 3 sono interessate dal divieto di circolazione anche le autovetture a benzina Euro 2; i ciclomotori e motoveicoli Euro 1 a due, tre e quattro ruote, dotati di motore a 2 e 4 tempi.

Per quanto riguarda invece i diesel Euro 4 a Roma, fino a nuova ordinanza sono soggetti solo a blocchi emergenziali. Significa che non possono accedere e circolare nella Ztl Fascia Verde (molto più ampia dell’Anello ferroviario) tutti i giorni dalle 7:30 alle 10:30 e dalle 16:30 alle 20:30 solamente al verificarsi di condizioni di criticità da inquinamento atmosferico, a partire dal 8° giorno di superamento potenziale.

Clicca qui per ulteriori informazioni sulle misure anti-inquinamento a Roma. Anticipiamo che sono previste delle modifiche a partire da novembre 2022 di cui vi aggiorneremo non appena saranno definitive.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Gomme invernali 2021-2022

Gomme invernali 2022 – 2023: ordinanze autostrade

Traforo Gran Sasso

Traforo Gran Sasso: chiusura, lunghezza e pedaggi 2022 – 2023

Traffico 7 e 8 dicembre 2022: le previsioni per il Ponte