Alfa Romeo Giulia: ecco le prime immagini top secret

Realtà o bufala? Sul Web circolano un paio di immagini che indicherebbero l'identità della nuova Giulia. Oggi pomeriggio la presentazione ufficiale

24 giugno 2015 - 9:00

“Giulia” è nuovamente fra noi. Lungamente attesa, discussa, ipotizzata: l'Alfa Romeo per il rilancio del Biscione, che per la gioia degli appassionati torna a portare in dote la trazione posteriore, sta per essere  presentata. Esattamente come avvenne cinquantatré anni fa esatti: allora – giugno 1962 – teatro del vernissage dell'allora rivoluzionaria Giulia fu l'Autodromo di Monza. Oggi, a fare gli onori di casa sarà, nelle prossime ore, il rinnovato Museo Alfa Romeo di Arese. Alle porte di Milano, in un luogo – simbolo per tutti gli appassionati con il “virus Alfa” nel sangue, e per tutti gli appassionati di automobilismo tout court. Per vederla dal vivo in anteprima ufficiale occorrerà attendere il prossimo settembre, quando la Alfa Romeo Giulia del XXI secolo sarà presentata al Salone di Francoforte. Un antipasto, in ogni caso, eccolo qua: la “nuova Giulia” è già con noi, e – a meno di smentite che potrebbero arrivare in queste ore – può essere osservata da un paio di scatti “misteriosi” che nelle scorse ore sono comparsi a sorpresa su Facebook, e che potrebbero documentare una versione “Quadrifoglio Verde” della nuova Giulia. Insomma, la nuova Giulia fa già parlare di sé, come già fa da tempo. Da quando, cioè (e parliamo dello scorso gennaio) l'amministratore delegato FCA, Sergio Marchionne, aveva confermato i piani di produzione al 2018 del Gruppo incentrato sull'asse Lingotto – Detroit già annunciati a metà 2014: un articolato programma di rilancio dell'intero Gruppo, e di Alfa Romeo in particolare.

NUOVA ALFA ROMEO GIULIA: ECCO COM'E' – “Project 952”: questo è il nome in codice della nuova Alfa Romeo Giulia, il cui prototipo è stato sviluppato in segreto all'interno di un capannone nei pressi di Modena da una ristretta squadra di ingegneri, designer e tecnici riuniti sotto la guida del numero uno Alfa Romeo e Maserati, Harald Wester. Ad una prima occhiata, stando alle due immagini “rubate” (nonostante, per l'occasione, gli impianti FCA di Cassino siano stati super sorvegliati), sempre ammesso che si tratti effettivamente di due scatti autentici, la nuova Giulia possiede un'immagine che può ricordare alcuni dei recenti modelli di successo per il “Biscione” negli ultimi due decenni: il riferimento va tutto ad Alfa 156 e 159: linea decisamente “a cuneo” e tondeggiante, “muso” rastremato e “coda” alta. Per la vettura, basata sulla nuova piattaforma “Giorgio”, si attendono motorizzazioni a quattro cilindri e, come versione alto di gamma, un poderoso V6 a benzina la cui potenza si aggirerà sui 500 CV.

IL RILANCIO ALFA: 5 MILIARDI E 7 MODELLI – Queste, in estrema sintesi, sono le cifre del “new deal” per Alfa Romeo. La nuova Giulia che sarà presentata oggi pomeriggio al Museo Alfa Romeo di Arese rappresenta il primo tassello di un percorso di rilancio decisivo per il “Biscione”, che porta una data ben precisa: il 2018. Fra tre anni, l'iter di riorganizzazione della gamma Alfa Romeo sarà completato con il lancio di sette nuovi modelli inediti. L'obiettivo a suo tempo dichiarato da Sergio Marchionne è chiaro: portare Alfa Romeo nel ristretto club dei grandi marchi internazionali di segmento premium, un settore che – tranne l'eccezione Jaguar, in questi mesi al centro di un programma di riorganizzazione della propria gamma che ha molti punti in comune con Alfa Romeo – è appannaggio dei “soliti” Costruttori tedeschi, forti di un parco auto capeggiato da Audi A4, BMW Serie 3, Mercedes Classe C. La nuova Alfa Romeo Giulia andrà in produzione il prossimo autunno, negli stabilimenti FCA di Cassino: per accogliere le nuove linee produttive, lo stabilimento è stato adeguatamente aggiornato. La commercializzazione della nuova Alfa Romeo Giulia partirà ad inizio 2016; quanto ai prezzi, sono stati fissati in un range di 35 – 40.000 euro.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

App parcheggio auto per trovare posto e pagare: la guida completa

Auto usate: +9% degli scambi tra privati da inizio 2022

Gomme invernali 215/55 R17: la classifica di Auto Bild