Abarth Day 2017: una giornata di festa in pista e su strada a Varano de' Melegari

Una giornata all'insegna delle prove su strada e in pista per tutti gli appassionati del marchio dello scorpione. Vi raccontiamo l'Abarth Day 2017

22 maggio 2017 - 13:03

Questo sabato oltre 3.000 persone provenienti da tutte le regioni d'Italia, dalla Svizzera, dalla Francia e persino dal Giappone, in rappresentanza di 40 Club affiliati si sono date appuntamento sul circuito di Varano de' Melegari (Parma) per la tappa italiana degli Abarth Day 2017, manifestazione che si tiene in tutta Europa in diversi circuiti e permette di condividere la passione per il marchio dello scorpione.

PASSIONE ABARTH Numerose le attività messe in campo da Abarth per regalare emozioni agli intervenuti. Tra le più apprezzate la possibilità di provare le emozioni del rally come passeggeri a fianco del due volte campione del mondo Miki Biasion sulla nuova Abarth 124 rally, o sull'Abarth 695 biposto rally.

I partecipanti hanno potuto parcheggiare la propria Abarth direttamente all'interno del paddock ed hanno avuto la possibilità di guidare la propria vettura in pista. La casa dello scorpione poi ha permesso agli appassionati di effettuare test drive sia su pista sia all'esterno con le vetture della gamma Abarth ovvero il 124 spider (leggi qui le nostre impressioni di guida), la 595 (se vuoi sapere come va clicca qui) e la 695 biposto; il tutto con la possibilità di essere affiancati da piloti professionisti sempre disponibili a dare consigli utili per la guida sia in pista sia in strada. Guarda il video riassuntivo sotto dell'Abarth Day 2017.

LA STORIA Il marchio, fondato da Carl Abarth nel 1949, ha una lunga storia che riguarda le elaborazioni delle vetture sia per ciò che riguarda gli aspetti meccanici (motore e cambio) sia per ciò che riguarda il telaio e la carrozzeria: a tal proposito indimenticabile per gli appassionati la Porsche Abarth 356 GTL con carrozzeria coupé realizzata dalla casa dello scorpione che si impose all'esordio nella propria categoria nella Targa Florio del 1960 e che raccolse un più che lusinghiero sesto posto in classifica generale. Interessante anche la realizzazione di GT in collaborazione con SIMCA (marchio di cui FIAT deteneva una corposa quota azionaria). Tra le vetture storiche presenti alla manifestazione la A112 Abarth, la Fiat Ritmo Abarth 130 TC, due Fiat 124 Abarth Rally da competizione e due meravigliose barchette Abarth 1000 SP di cui una pilotata in passato dal mitico Arturo Merzario.

LA MANIFESTAZIONE Tra le varie attività messe in campo da Abarth all'interno del paddock, un palco con musica rock inframezzato da piccole interviste ai piloti storici di casa Abarth. Non poteva mancare Mopar, il marchio di riferimento per i ricambi originali e gli accessori oltre che per l'assistenza ai clienti di tutto il gruppo FCA: presente uno stand  dove si poteva contare sul Mopar Express Care, una vera e propria officina mobile in grado di effettuare interventi e tagliandi durante l'evento. Presente anche il Mopar Store dove è stato possibile acquistare tutti i prodotti ufficiali Abarth relativi all'Abarth Day 2017. A conclusione dell'evento una splendida parata in pista per tutti i partecipanti.

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Consiglio acquisto utilitaria: budget fino a 10.000 euro

Ciclisti più spericolati degli automobilisti? Uno studio spiega perché

Cassazione: omicidio stradale, l’imprudenza altrui non è un’attenuante