Visura ACI: a cosa serve e come richiederla

Cosa si può sapere dalla targa di un veicolo o dal codice fiscale del proprietario: costi e differenze della visura ACI

21 aprile 2021 - 15:00

La richiesta di una visura ACI è generalmente riferita alla visura della targa, che è anche il modo per sapere chi è il proprietario di un veicolo. Ci sono però anche altri servizi che si possono richiedere tramite la Visura ACI, sempre riguardo ai veicoli iscritti al Pubblico Registro Automobilistico. Ecco quali sono le Visure ACI, il costo e come richiederle.

VISURA ACI TARGA ED ESTRATTO CRONOLOGICO

Tramite la targa di un autoveicolo si possono ottenere molte informazioni, tutte consultabili senza limitazioni essendo iscritte nel Pubblico Registro Automobilistico. La Visura ACI semplice, molto utile soprattutto prima di acquistare un’auto usata permette tramite la targa del veicolo di conoscere chi è l’attuale proprietario. La differenza con l’estratto cronologico è nel fatto che, con il secondo servizio, si può conoscere tutta la successione dei proprietari dall’immatricolazione alla data della richiesta. E’ chiaro che cambia anche il costo di entrambi i servizi:

– Il costo Visura ACI semplice è 6 euro e si può richiedere online su Visurenet;

– Il costo Estratto cronologico ACI di una targa costa 25 euro e si può richiedere online su Crononet;

VISURA ACI NOMINATIVA: CHI PUO’ RICHIEDERLA

La Visura ACI nominativa è sempre una ricerca che dà accesso ai dati pubblici del PRA, ma non tutti possono richiederla. Si tratta infatti di una ricerca che tramite il codice fiscale di un individuo permette di conoscere quali sono tutte le sue proprietà mobili (veicoli) iscritte nei registri pubblici. Esattamente come per la Visura ACI, anche la Visura nominativa, si distingue in attuale e storica. In entrambi i casi la richiesta può essere fatta da Amministrazioni dello Stato, Concessionari per la riscossione, Avvocati, Notai, Investigatori privati con Autorizzazione della Prefettura e Curatori fallimentari. Possono richiederla però anche persone fisiche o giuridiche private se la visura nominativa riguarda il proprio codice fiscale/partita IVA. Vediamo le differenze:

Visura nominativa attuale: riferita a tutti i veicoli intestati al soggetto alla data della richiesta, inclusi i veicoli radiati;

Visura nominativa storica: riferita a tutti i veicoli che intestati nel tempo al soggetto, inclusi quelli venduti;

COSTO VISURA ACI

Tutte le visure ACI si possono richiedere sia presso le delegazioni ACI o studi di consulenza automobilistica (in base alle limitazioni dovute al Covid-19). In tal caso va conteggiata una tariffa aggiuntiva, per il regime di libero mercato. Tramite lo sportello virtuale ACI, si può comunque richiedere e pagare una Visura direttamente online. I costi delle visure nominative sono:

– 6,00 euro per la visura nominativa attuale di ogni nominativo/targa online;

– 25,62 euro per la visura storica di ogni nominativo online;

Commenta per primo

POTRESTI ESSERTI PERSO:

Bollo auto Lombardia

Bollo auto Lombardia 2021: rimborso per gli agenti di commercio

Calcolo assicurazione auto: quali variabili definiscono il costo?

Patente internazionale

Patente internazionale: come richiederla, procedura e costi